SuperLega UnipolSai: 6a giornata di ritorno

dirette RAI Sport 1 per Top Volley Latina – Calzedonia Verona (sabato alle 19.30) e Modena Volley – Copra Piacenza (domenica alle 17.00). Tutte le altre gare in diretta web su Lega Volley Channel

Weekend di grandi sfide per la SuperLega UnipolSai, giunta alla 6a giornata del girone di ritorno. RAI Sport 2 seguirà in diretta sabato 14 febbraio il big match di giornata tra Top Volley Latina e Calzedonia Verona (ore 19.30). Domenica, invece, è il PalaPanini di Modena ad ospitare le telecamere di RAI Sport 1 (ore 17.00) per il derby emiliano Modena Volley – Copra Piacenza. Alle 18.00 in diretta streaming su Lega Volley Channel (Sportube.tv) le altre gare in programma.
6a giornata di ritorno SuperLega UnipolSai
Sabato 14 febbraio 2015, ore 19.30
Top Volley Latina – Calzedonia Verona Diretta RAI Sport 2
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Saltalippi-Cesare)
Addetto al Video Check: Garofano Segnapunti: Mariani
Domenica 15 febbraio 2015, ore 17.00
Modena Volley – Copra Piacenza Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Gnani-Tanasi)
Addetto al Video Check: Libardi Segnapunti: Mesiano
Domenica 15 febbraio 2015, ore 18.00
Cucine Lube Banca Marche Treia – Revivre Milano Diretta Lega Volley Channel
(Rapisarda-Pasquali)
Addetto al Video Check: Monini Segnapunti: Calzetti
Energy T.I. Diatec Trentino – CMC Ravenna Diretta Lega Volley Channel
(Santi-Vagni)
Addetto al Video Check: Spiazzi Segnapunti: De Benedetto
Vero Volley Monza – Exprivia Neldiritto Molfetta Diretta Lega Volley Channel
(Zucca-Simbari)
Addetto al Video Check: Manzoni Segnapunti: Fusari Imperatore
Tonazzo Padova – Altotevere Città di Castello-Sansepolcro Diretta Lega Volley Channel
(Sobrero-Braico)
Addetto al Video Check: Fascina Segnapunti: Marcellan
Turno di riposo: Sir Safety Perugia
Classifica
Energy T.I. Diatec Trentino 43, Modena Volley 42, Cucine Lube Banca Marche Treia 37, Calzedonia Verona 33, Sir Safety Perugia 33, Top Volley Latina 30, CMC Ravenna 25, Exprivia Neldiritto Molfetta 24, Copra Piacenza 19, Vero Volley Monza 15, Altotevere Città di Castello-Sansepolcro 10, Tonazzo Padova 7, Revivre Milano 6.
1 incontro in meno: Modena Volley, Cucine Lube Banca Marche Treia, Vero Volley Monza, Altotevere Città di Castello-Sansepolcro, Revivre Milano
Top Volley Latina – Calzedonia Verona
Si tratta sicuramente del big match di giornata, con la sesta giornata di ritorno che offre tre punti pesanti per rincorrere una delle prime quattro posizioni della classifica (che si traduce avere il vantaggio del fattore interno nella Serie dei Quarti di Finale dei Play Off Scudetto). Top Volley Latina e Calzedonia Verona si affrontano al PalaBianchini sabato 14 febbraio alle 19.30 (in diretta su RAI Sport 2) per la quarta posizione, attualmente occupata dai veneti e riconquistata la scorsa settimana con una superlativa prova contro l’altra contendente per il 4° posto: la Sir Safety Perugia, che osserverà il turno di riposo. Per i padroni di casa di Gianlorenzo Blengini, una vittoria ricucirebbe il gap che li distanzia dalla coppia Verona-Perugia (a quota 33 punti), rendendo ancor più affascinante la lotta nella zona alta della classifica.
PRECEDENTI: 21 (8 successi Latina, 13 successi Verona)
EX:Andrea Semenzato a Verona nel 2001-2002 (Serie A2), nel 2002-2003, nel 2003-2004 (Serie A2), dal 2004 al 2006 e nel 2008-2009, Daniele Sottile a Verona dal 2007 al 2010, Carmelo Gitto a Latina dal 2009 al 2014.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Tine Urnaut – 19 attacchi vincenti ai 1000 (Top Volley Latina).
In Campionato e Coppa Italia: Andrea Semenzato – 2 battute vincenti alle 100 (Top Volley Latina).
Daniele Tailli (Top Volley Latina): “Sarà una gara importante sia dal punto di vista della classifica che per il morale, perché veniamo da una striscia positiva con due vittorie da 3-0 molto importanti per noi e per l’obiettivo Play Off. In questa gara incontreremo un avversario carico e motivato quanto noi, che viene da una importante vittoria contro Perugia. Speriamo di giocar bene e soprattutto di far divertire il pubblico che ultimamente sta crescendo e sta venendo numeroso al palazzetto”.
Simone Anzani (Calzedonia Verona): “Sarà sicuramente una partita difficile perché Latina è una squadra che gioca bene ed è nella parte alta della classifica, a tre punti da noi e da Perugia. Dobbiamo sfruttare questa occasione per provare a staccarli. Dobbiamo giocare come abbiamo iniziato la gara contro Perugia, partendo subito aggressivi con tutti i fondamentali migliori e successivamente evitare cali di concentrazione. A Latina ci saranno oltre trenta tifosi, anche per loro dobbiamo cercare di dare il massimo entrando in campo con la giusta cattiveria agonistica”.
Modena Volley – Copra Piacenza
Derby emiliano pronto a scaldare il PalaPanini di Modena con i canarini che tornano in campo dopo il turno di riposo della scorsa settimana. Scesa in seconda piazza, con Trento in vetta grazie alla vittoria su Milano (ma con una partita in più), la squadra di Angelo Lorenzetti, che sta recuperando tutti gli effettivi fermi nelle scorse settimane per qualche noia fisica, non può concedersi distrazioni per non far scappare l’avversaria trentina. Contro la Copra Piacenza, reduce dal turno dei PlayOffs 12 di Champions League (sconfitta in casa contro Kazan per 0-3), sarà sicuramente battaglia perché i piacentini, ancora alla ricerca del primo successo in Campionato nel girone di ritorno, contro Kazan giovedì sera hanno comunque giocato una buona prova, con la speranza che possa servire a sbloccarsi in questo 2015 incolore in SuperLega UnipolSai.
PRECEDENTI: 30 (12 successi Modena, 18 successi Piacenza)
EX: Dante Boninfante a Piacenza dal 2007 al 2010, Matteo Piano a Piacenza nel 2009-2010 (Settore Giovanile) e nel 2010-2011, Luca Vettori a Piacenza dal 2007 al 2009 (Settore Giovanile) e dal 2012 al 2014, Luca Tencati a Modena dal 2007 al 2009.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Luca Tencati – 1 partita giocata alle 400 (Copra Piacenza).
In Campionato: Earvin Ngapeth – 3 battute vincenti alle 100, Andrea Sala – 7 punti ai 2500, Pieter Verhees – 2 muri vincenti ai 100 (Modena Volley).
In Campionato e Coppa Italia: Aimone Alletti – 6 punti ai 1000, Raydel Poey – 3 muri vincenti ai 100, Thijs Ter Horst – 3 attacchi vincenti ai 500 (Copra Piacenza).
Andrea Sartoretti (direttore generale Modena Volley): “La pausa che abbiamo fatto domenica scorsa ci è servita per recuperare gli atleti che avevano qualche problema fisico, come Kovacevic o Ngapeth: abbiamo fatto un grande lavoro con una grande intesa tra staff medico e atletico e contro Piacenza la squadra sarà al completo. Che gara sarà? Sicuramente molto dura, noi vogliamo la vetta della classifica, quella che ti garantisce la Champions a fine regular season, loro lottano per entrare nei Play Off, sarà una battaglia, sportiva, ma una battaglia. Noi giochiamo in casa, con il nostro pubblico: una spinta in più che sfrutteremo, perché i nostri tifosi sono unici”.
Andrea Radici (allenatore Copra Piacenza):“Dal nostro ritorno dalla trasferta di Champions League in Romania abbiamo dovuto far fronte a due settimane decisamente sfortunate che ci hanno costretto a fare dei passi indietro. Questa settimanaAggiungi un nuovo appuntamento per questa settimana abbiamo finalmente ritrovato l’intero organico, spero che questo sia l’augurio per trovare finalmente la strada per la continuità sia in allenamento ma soprattutto in Campionato, ne abbiamo bisogno”.
Cucine Lube Banca Marche Treia – Revivre Milano
Con l’amaro in bocca, la Cucine Lube Banca Marche Treia si presenta alla 6a giornata di ritorno della SuperLega UnipolSai. La sconfitta settimanale conto il PGE Skra Belchatow ha minato qualche certezza della squadra di Giuliani che ora dovrà recuperare mentalmente tutte le energie possibili prima nella sfida di domenica contro la Revivre Milano e poi la prossima settimana in Polonia per la gara di ritorno dei PlayOffs 12. Milanesi che giungono nelle Marche con l’obiettivo di sorprendere i Campioni d’Italia e trovare il primo successo e i primi punti del girone di ritorno.
PRECEDENTI: 1 (1 successo Treia)
EX: Stefano Patriarca a Treia dal 2003 al 2007 (Settore Giovanile) e nel 2013-2014.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Dragan Stankovic – 5 muri vincenti ai 300 (Cucine Lube Banca Marche Treia).
In Campionato e Coppa Italia: Konstantin Shumov – 7 punti ai 1000, Dragan Stankovic – 3 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Banca Marche Treia).
Dragan Stankovic (Cucine Lube Banca Marche Treia): “Dobbiamo mettere da parte la sconfitta di mercoledì scorso in Champions League e concentrarci su questo appuntamento di SuperLega UnipolSai. In Campionato, infatti, vogliamo proseguire la risalita in classifica e abbiamo l’occasione di farlo di fronte al nostro splendido pubblico al PalaCivitanova. Affrontiamo l’attuale fanalino di coda, ma questo non significa che sarà un match scontato: servirà comunque la massima concentrazione per ottenere i tre punti”.
Marco Maranesi (allenatore Revivre Milano): “Domenica giocheremo contro un’avversaria reduce da un impegno europeo importante e che forse troveremo un po’ affaticata. Noi però dobbiamo guardare soprattutto in casa nostra, abbiamo qualche giocatore acciaccato e speriamo di recuperare tutti al cento per cento. Nelle ultime partite si sono visti dei progressi, a Modena soprattutto nella fase break, contro Trento in cambiopalla; bisogna continuare su questa linea in vista delle partite alla nostra portata, perché per noi lunedì prossimo inizierà la seconda parte del Campionato, quella più importante”.
Energy T.I. Diatec Trentino – CMC Ravenna
Di nuovo davanti a tutti l’Energy T.I. Diatec Trentino che ha ben sfruttato la pausa di Modena Volley per issarsi nuovamente in cima alla classifica della SuperLega UnipolSai grazie al netto successo contro la Revivre Milano. Davanti al proprio pubblico la squadra di Radostin Stoytchev affronta la CMC Ravenna, stoppata nelle ultime due giornate da Treia e, più pesantemente, da Monza in casa la scorsa settimana. Per i romagnoli l’Energy T.I. Diatec Trentino rappresenta un ostacolo duro da scavalcare, con i sette precedenti giocati tutti andati alla formazione trentina, ma domenica può essere la volta buona sfatare questo tabù e difendere con i denti l’attuale settima piazza.
PRECEDENTI: 7 (7 successi Trento)
EX: Andrea Bari a Trento dal 2005 al 2013.
Lukasz Zygadlo (Energy T.I. Diatec Trentino): “Ci attende una partita interessante e difficile, contro un grande ex come Andrea Bari che sicuramente sarà molto motivato. Sono sicuro che qui al PalaTrento giocherà una grande partita perché conosce bene la struttura ed il clima che si respira ad ogni match. Ravenna arriverà a questo appuntamento con grande desiderio di riscatto perché reduce da un paio di partite negative; dovremo essere bravi a contenerli in ogni fondamentale, vogliamo continuare a vincere per restare in testa alla classifica”.
Waldo Kantor (allenatore CMC Ravenna): “Ci aspettano una serie di partite molto impegnative nelle quali dovremo giocare sempre al massimo. Solo tornando al nostro livello potremo affrontare con ottimismo le ultime partite della stagione regolare. Trento è una squadra fortissima e piena di campioni, non lo scopro certo io, ma a proposito della gara che giocheremo sul campo della capolista dico che la cosa essenziale sarà dare il massimo, il nostro gioco non è certo quello che si è visto contro Monza. Se ci riusciremo, potremmo anche pensare di fare punti nelle prossime tre partite”.
Vero Volley Monza – Exprivia Neldiritto Molfetta
Il PalaIper di Monza si prepara ad una grande domenica di volley: Vero Volley Monza ed Exprivia Neldiritto Molfetta sono due delle squadre più in forma del girone di ritorno; se si guardasse solamente la classifica della seconda metà del campionato, Molfetta occuperebbe la terza piazza con 11 punti e Monza la sesta con 9. La voglia di vittoria trovata dalla squadra di Oreste Vacondio sta conducendo il Vero Volley in una clamorosa scalata della classifica verso la zona Play Off, distante in questo momento 9 punti, con l’ottavo posto occupato proprio dall’Exprivia Neldiritto Molfetta, che, a differenza dei lombardi, deve ancora osservare il turno di riposo. Ciò si traduce in un match di grande importanza per entrambe, con Monza che potrebbe ridurre a 6 i punti di svantaggio (per poi avvicinarsi ancora di più quando Molfetta riposerà) mentre i pugliesi potrebbero mettere i pugliesi, con i tre punti, aumenterebbero le proprie chance di approdare alla Post Season.
PRECEDENTI: 6 (1 successo Monza, 5 successi Molfetta)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Andrea Galliani – 2 muri vincenti ai 100 (Vero Volley Monza).
In Campionato: Sergio Noda Blanco – 9 attacchi vincenti ai 1500 (Exprivia Neldiritto Molfetta).
Claudio Bonati (DS Vero Volley Monza): “Il segreto della nostra crescita? Credo sia da ricercare nella crescita della consapevolezza dei nostri ragazzi, aumentata partita dopo partita. Magari con un pizzico di determinazione in più avremmo potuto evitare qualche sconfitta nelle prime undici giornate ma, essendo neopromossa, la nostra squadra ha avuto bisogno di più tempo per consolidarsi rispetto alle altre. Molfetta è un’ottima squadra che sta dimostrando, soprattutto in queste ultime giornate, di meritare la posizione che occupa in graduatoria. Non sarà assolutamente facile, ma noi proveremo a giocare la nostra migliore pallavolo per riuscire a mantenere il trend positivo delle ultime uscite”.
Sergio Noda Blanco (Exprivia Neldiritto Molfetta): “La vittoria di domenica scorsa è stata importante perché è arrivata al termine di un match particolare, in cui le due squadre non hanno giocato al meglio delle loro possibilità. Non siamo stati molto regolari, ma comunque abbiamo dimostrato di esserci nei momenti chiave, bravi a chiudere anche questo tipo di match e a portare a casa tre punti preziosissimi. Non dimentichiamo che arrivavamo dalla sconfitta di Latina, contro una squadra sicuramente forte, ma giunta dopo un primo set che avevamo quasi vinto. In questo senso siamo stati bravi a rifarci. Riguardo a domenica prossima contro Monza, loro giocheranno in casa e questo è un fattore che non va trascurato. Incontriamo una delle squadre più in forma del momento, un gruppo affiatato, ma dobbiamo esser bravi a concentrarci solo su di noi. Stiamo studiando al meglio le caratteristiche di Monza, ma a prescindere da ciò, vogliamo continuare a crescere, per di più in una fase molto calda della stagione. Non ci poniamo obiettivi e pensiamo di partita in partita”.
Tonazzo Padova – Altotevere Città di Castello-Sansepolcro
In basso alla classifica, Tonazzo Padova e Altotevere Città di Castello-Sansepolcro si ritrovano nella 6a giornata di ritorno al PalaFabris di Padova. All’andata fu grande battaglia, con l’Altotevere che riuscì ad imporsi al tie break dopo essersi trovata sotto per 2 set a 1. Nel girone di ritorno la squadra di Fausto Polidori è riuscita a portare nella propria classifica 3 punti, gli stessi che la separano dalla Tonazzo Padova, ancora a secco di vittorie e di punti nella seconda metà della stagione. L’occasione del turno casalingo è propizio per Rosso e compagni che d’ora in avanti proveranno a raccogliere il più possibile avendo già affrontato avversarie del calibro di Trento, Treia, Modena Perugia e Molfetta.
PRECEDENTI: 11 (5 successi Padova, 6 successi Città di Castello-Sansepolcro)
EX: Santiago Orduna a Città di Castello-Sansepolcro dal 2009 al 2011 (Serie A2).
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Stefano Giannotti – 2 muri vincenti ai 100 (Tonazzo Padova).
Mattia Rosso (Tonazzo Padova): “Domenica sarà una sfida importantissima per noi, perché stiamo esprimendo una buona pallavolo anche se purtroppo i risultati non sono arrivati nelle ultime gare. Dovremo essere concentrati e positivi soprattutto nei momenti decisivi. In settimana ci siamo allenati bene, anche nell’allenamento disputato con Innsbruck. I presupposti per una bella partita ci sono tutti, ma ovviamente ricordiamo che affronteremo un avversario assetato di punti come noi, quindi guai a calare l’attenzione”
Nicola Daldello (Altotevere Città di Castello-Sansepolcro): “È una partita importante per noi, si potrebbe parlare di scontro diretto da affrontare per di più in trasferta. Ci sarà da combattere perché Padova gioca bene ed è praticamente la stessa squadra dell’anno scorso, con Quiroga in più. Abbiamo fatto una buona settimana nella quale abbiamo cercato di oliare ancora di più alcuni meccanismi di gioco richiesti dal nostro allenatore: ora dobbiamo metterli in pratica”.

Lega Maschile

Articoli correlati:

  1. SuperLega UnipolSai: 3a giornata di ritorno
  2. SuperLega UnipolSai: 4a giornata di ritorno
  3. SuperLega UnipolSai: 5a giornata di ritorno
  4. SuperLega UnipolSai: Nel week end riprende il Campionato con la 2a giornata di ritorno
  5. SuperLega UnipolSai: In campo sabato 3 gennaio per la prima giornata di ritorno

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002