Play Off Samsung Gear Volley Cup: Gara-2 dei quarti, Igor e Imoco missione compiuta

martedì sera di nuovo in campo per lo spareggio che vale una semifinale. Entrambe le gare su LVF TV

Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara centrano i rispettivi obiettivi e pareggiano la serie dopo la sconfitta rimediata in Gara1 contro Il Bisonte Firenze e Savino del Bene Scandicci. Tutti i verdetti quindi rimandati a martedì sera alle ore 20.30, quando il PalaVerde e il PalaIgor riaccenderanno i riflettori per ospitare le decisive sfide di Gara3, che si preannunciano quanto mai incerte ed avvincenti.
Le campionesse d’Italia soffrono due set contro un Bisonte Firenze sceso in campo con l’intento di non essere vittima sacrificale. Le fiorentine vinto il primo set con un gioco spumeggiante, nel secondo arrivano ad un passo dal clamoroso 0-2, annullando quattro set point. Scampato il pericolo le ragazze di Mazzanti entrano in “formato Champions” non concedendo più nulla alle ospiti chiudendo con un rassicurante 3-1. Da segnalare un brutto infortunio occorso alla messicana Samantha Bricio uscita in barella sul 18-14 nel secondo set per un problema alla caviglia sinistra. I primi esami radiografici hanno escluso lesioni ossee ma per valutare l’entità dell’infortunio bisognerà attendere l’assorbimento dell’edema nei prossimi giorni.
Con una Katarina Barun Susnjar strepitosa (per lei, prima del match, il Trofeo Gazzetta quale miglior giocatrice del campionato e al termine il meritatissimo titolo di MVP “Mpg”), autrice di 35 punti in 4 set, la Igor Volley pur ancora priva del suo capitano Francesca Piccinini supera per 3-1 una Savino Del Bene che non ha demeritato ma è stata poco precisa nei momenti topici del match, con alcune delle sue stelle apparse meno brillanti rispetto a gara1.

Sempre martedì in campo anche Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena per Gara2 dei quarti di finale. La sfida sarà trasmessa in diretta su Raisport + HD a partire dalle 20.30.
.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IL BISONTE FIRENZE 3-1 (20-25, 27-25, 25-18, 25-16)
Il match di Pasquetta inizia di fronte a un Palaverde caldissimo grazie alla presenza di più di 4.500 spettatori, le Pantere (sempre senza De Kruijf) si schierano con Skorupa-Fawcett, Danesi-Folie, Robinson-Bricio e De Gennaro libero. Risponde Il Bisonte con l’ex Bechis al palleggio, opposta Sorokaite, Odina Baymanova e Enright schiacciatrici, Melandri e Calloni (altra ex) centrali, libero Parrocchiale.

Tensione alle stelle sia in campo che sugli spalti per un’Imoco Volley già in situazione di “dentro-fuori” nei quarti di finale dopo una regular season dominata. I primi scambi testimoniano la pressione tutta sulle spalle delle Pantere che con alcuni errori gratuiti mettono già Firenze nella corsia di sorpasso (4-6). Il Bisonte tiene tutto in difesa e Conegliano ha troppa fretta di chiudere, le ospiti restano avanti 9-12. Il Palaverde diventa una bolgia dopo due difese di Moki De Gennaro e un muro di Skorupa (12-14), ma tanti errori, anche al servizio, mantengono le toscane avanti.
Kasia Skorupa sceglie i contrattacchi di Bricio e Robinson per riavvicinarsi a -1 (14-15), ma Firenze sembra ancora la squadra spregiudicata e agguerrita che ha fatto il colpaccio in gara1, per nulla intimidita dalla bolgia del Palaverde, e forzando il servizio allunga ancora (16-19). Entra Ortolani per Fawcett, ma Enright (5 punti nel set) e Sorokaite continuano a martellare, l’Imoco sbaglia ancora e le toscane volano a +4 (17-21). La squadra di coach Bracci non sbaglia un colpo, Calloni impiomba la fast per il 19-23, entrano anche Costagrande e Malinov, ma non basta e Firenze continua a sognare incamerando il primo set con la botta di Odina per il 20-25.

Inizia il secondo set e la portoricana Enright continua il suo show offensivo, fino a due colpi di Kelsey Robinson e Raffa Folie che permettono all’Imoco di allungare 6-3. Time out di coach Bracci mentre il pubblico carica le Pantere. Ancora Enright (7 punti nel set) con il 60%) tiene vicine le ospiti (9-7). Tocca a Samantha Bricio togliere le castagne dal fuoco e l’Imoco risale a +4 (15-11). Ora anche Il Bisonte comincia a sbagliare qualcosa e sul 16-11 il time out è per le ospiti. Un muro di Odina (7 punti anche per l’azera) riporta Il Bisonte a -3 (17-14), ma Sorokaite spreca una ghiotta occasione e Conegliano resta avanti 18-14. Doccia fredda al Palaverde, Samy Bricio esce in barella (caviglia sinistra) dopo un attacco. Mentre la giovane messicana in lacrime lascia il Palaverde in ambulanza, sostituta da Costagrande, le sue compagne combattono in campo, trascinate da Robinson. Il Bisonte annulla ben tre set point dal 24-21, poi l’Imoco con la forza della disperazione riesce a chiudere con il block di Anna Danesi (l’unico muro dell’Imoco nel set) che sigla il 27-25.

Nel terzo set coach Mazzanti cambia formazione, con Fawcett schierata assieme a Robinson da schiacciatrice. L’Imoco rinfrancata dal successo vola 3-0 con il muro di Robinson, ma Melandri si “vendica” nell’azione successiva.
Ma non è serata di festa per l’Imoco, che dopo due botte millimetriche di Enright si ritrova ancora le avversarie incollate (7-6). Folie è brava ad assicurare il cambio palla con le sue fast, ma Sorokaite e Calloni rispondono sempre Le Pantere con carattere e grinta da vendereb tornano a +4 (12-8), Bracci chiede time out. Si continua a lottare su ogni pallone, in pieno stile-playoff, e dopo un muro di Melandri c’e’ un gran punto di Fawcett (5 punti nel set) per il 15-11. Sul 17-12 altro time out per Firenze, ma Folie è implacabile e assicura punti a raffica (19-14). Kelsey Robinson ora veste i panni della trascinatrice, riceve e attacca con grinta e fa esplodere i suoi tifosi (22-15). Il set prende la strada delle Pantere che chiudono 25-18 e sorpassano.

Le Pantere di casa iniziano bene anche il quarto set: un ace di un’ottima Danesi dà il 4-1, ma Enright risponde ancora e non permette la fuga gialloblu’ (5-4). Ma l’Imoco non vuole ripetere gli errori di gara1 e con le unghie torna a graffiare: Danesi è presente al centro, Ortolani e Fawcett mettono colpi importanti, De Gennaro e Robinson sono attente in difesa, e le Pantere prendono il largo (13-8). Firenze sembra non avere più la forza per fermare un’Imoco torrenziale,.capitan Ortolani e Kesh Robinson attaccano con cattiveria ogni pallone e l’Imoco dilaga (18-11). Non è finita, sul 19-13 scintille in campo tra le capitane Ortolani e Calloni, poi Serena stampa il 21-13 e il Palaverde tira un sospiro di sollievo. L’Imoco chiude nel tripudio generale per 25-16 e porta la serie allo spareggio domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani sera , ci vorrà un’altra Imoco da battaglia al Palaverde (ore 20.30).

Serena Ortolani (Imoco Volley Conegliano):“E’ stata dura, ma abbiamo portato a casa questa partita fondamentale. Loro hanno giocato un’altra grande partita dopo quella di gara1, sono una squadra che ti fa innervosire perchè difendono tanto e in attacco passano con tanta varietà di colpi. Per fortuna ci siamo riprese dopo un inizio difficile e poi abbiamo trovato il nostro gioco e i colpi migliori. Mi dispiace per Samy (Bricio), spero non sia nulla di grave, quest’anno veramente non abbiamo mai tranquillità e tanti infortuni. Ma guardiamo a domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani, ci aspetta un’altra battaglia e siamo pronte, turni come questi servono molto per il gruppo, se verremo fuori da questa situazion e difficile saremo ancora più forti e ancora più pronte anche per la Final Four.”

Raffaella Calloni, (Il Bisonte Firenze):“OggiAggiungi un appuntamento per oggi abbiamo giocato bene, peccato per il secondo set che avevamo ripreso in extremis, lì la gara poteva svoltare. Ma sapevamo che sarebbe stato così, qui al Palaverde è difficile vincere e l’Imoco oggiAggiungi un appuntamento per oggi ha giocato come sa, facendo valere la sua forza. Siamo una squadra con le giocatrici contate, a differenza loro che hanno una panchina lunghissima, ma siamo pronte a giocare un’altra grande partita come gara1, io ci credo e credo nelle mie compagne, possiamo farcela.”

IGOR GORGONZOLA NOVARA – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-1 (25-21, 25-23, 22-25, 25-19)
Azzurre in campo con Barun Susnjar opposta a Dijkema (per lei il premio farfalla Co-Ver), Chirichella e Bonifacio al centro, Plak e Pietersen in banda e Sansonna libero; Scandicci schierata con Havlickova opposta a Rondon, Arrighetti e Adenizia al centro, Cruz e Meijners in banda e Merlo libero.

La Igor approccia al meglio il match, portandosi subito 3-0 con un lob di Pietersen e poi 5-2 con il mani out di Barun Susnjar; Meijners forza in battuta e ricuce (5-4) Cruz sbaglia (8-5) e due punti in fila di Plak valgono l’11-7 prima che un muro di Chirichella su Havlickova sigli il +5 sul 13-8. Meijners rientra di potenza (13-11), Chirichella scappa di nuovo in fast (17-13) e dopo il tocco vincente di Rondon (18-16) arriva il nuovo break novarese con un primo tempo di Chirichella (21-18) e un mani out di Barun Susnjar (23-18). Chiude sul 25-21 una gran diagonale di Plak.

Scandicci reagisce e dopo il diagonale di Barun propiziato da una gran difesa di Dijkema (3-2) arriva il break ospite con l’errore di Plak che vale il 3-6; Barun Susnjar rientra (7-8), Meijners vince il duello con Plak (9-12) e un altro errore del martello olandese vale il 10-14 prontamente “rintuzzato” dall’ace di Zannoni (12-14) che costringe Beltrami al timeout. Adenizia trova l’ace del 13-17, Havlickova sbaglia (15-17) e il maniout di Barun Susnjar seguito dall’errore di Cruz valgono l’impatto sul 18-18. Un altro errore di Plak rompe la parità (18-19), Meijners firma il 19-21 in diagonale e sul più bello la reazione azzurra è decisiva: Bonifacio mura Meijners (21-21), Pietersen va a segno in attacco e poi a muro per il 23-21. Un attimo dopo, Barun Susnjar trova il set ball (24-22) e al secondo tentativo è proprio la croata (maestosa con 11 punti nel set) a chiudere 25-23.

Riparte forte Novara, a segno con Barun Susnjar (7-4) ma Plak spara out (8-8) per poi rifarsi e scappare 12-9 in pipe dopo il timeout di Beltrami. Zago entra per Havlickova e accorcia 12-11, Adenizia (14-14) replica a muro alla fast del 14-12 di Chirichella e ancora Zago firma il sorpasso in parallela sul 15-17 mentre Fenoglio ferma il gioco. Ancora Meijners allunga in pipe (16-19) mentre tra le azzurre, schierate con una seconda linea rinforzata da Donà e Zannoni, è il servizio di Plak a ricucire lo strappo (19-19). Scandicci riparte (20-22) e sul 22-23 sono una fast di Arrighetti e un muro di Adenizia a chiudere 22-25 il set e a riaprire il match.

Scandicci riparte con Zago in sestetto ed è proprio il servizio dell’opposto mancino a spingere le toscane sul 3-6 con Fenoglio che rimanda in campo Donà. Barun Susnjar accorcia (5-6), Plak attacca out (5-8) ma ancora la croata della Igor fa 10-8 con un muro su Meijners e rilancia la Igor ulteriormente con il suo turno in battuta (15-11, ace). Beltrami ferma il gioco ma non si arresta la corsa delle azzurre, che vanno 17-13 con Chirichella e poi 21-17 sull’errore di Adenizia in attacco; il muro di Chirichella su Zago (22-17) scava il solco decisivo, Barun Susnjar in pipe conquista il match ball (24-19) che il mani out di Plak “trasforma” subito dopo facendo esplodere i 3000 del Pala Igor.

IL TABELLINI
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IL BISONTE FIRENZE 3-1 (20-25, 27-25, 25-18, 25-16) – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Ortolani 16, Bricio 6, Robinson 11, Malinov, Cella, Folie 9, Skorupa 2, Fiori, De Gennaro (L), Danesi 11, Costagrande 1, Fawcett 14, Barazza. All. Mazzanti. IL BISONTE FIRENZE: Sorokaite 15, Bechis 1, Bayramova 10, Norgini, Enright 18, Bonciani, Melandri 9, Parrocchiale (L), Pietrelli 2, Calloni 9. Non entrate Brussa, Repice. All. Bracci. ARBITRI: Tanasi, Zingaro. NOTE – durata set: 24′, 33′, 26′, 25′; tot: 108′.

IGOR GORGONZOLA NOVARA – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-1 (25-21, 25-23, 22-25, 25-19) – IGOR GORGONZOLA NOVARA: Alberti, Cambi, Plak 13, Donà 1, Pietersen 8, Bonifacio 7, Chirichella 11, Sansonna (L), Piccinini, Dijkema 2, Zannoni 1, Barun-susnjar 35. Non entrate Barcellini. All. Fenoglio. SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Zago 11, Havlickova 8, Ferreira Da Silva 11, Loda, Merlo (L), Cruz 4, Scacchetti, Arrighetti 9, Meijners 17, Rondon 3. Non entrate Casillo, Crisanti, Giampietri. All. Beltrami. ARBITRI: Vagni, Simbari. NOTE – durata set: 26′, 32′, 31′, 26′; tot: 115′.

IL TABELLONE DEI PLAY OFF SCUDETTO
(1) Imoco Volley Conegliano – (9) Il Bisonte Firenze 1-1
(4) Foppapedretti Bergamo – (5) Liu Jo Nordmeccanica Modena 1-0
(2) Pomì Casalmaggiore – (7) Unet Yamamay Busto Arsizio 1-0
(3) Igor Gorgonzola Novara – (6) Savino Del Bene Scandicci 1-1

IL PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE
GARA-1
Venerdì 7 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Unet Yamamay Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore 2-3 (21-25, 28-26, 25-23, 17-25, 11-15)
ARBITRI: Gnani-Satanassi ADDETTO VIDEO CHECK: Salvemini
Venerdì 7 aprile, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara 3-0 (25-21, 25-20, 25-20)
ARBITRI: Cappello-Rolla ADDETTO VIDEO CHECK: Nannini
Sabato 8 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Il Bisonte Firenze – Imoco Volley Conegliano 3-2 (25-18, 25-15, 23-25, 17-25, 15-10)
ARBITRI: Pozzato-Prati ADDETTO VIDEO CHECK: Paolieri
Sabato 8 aprile, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Liu Jo Nordmeccanica Modena – Foppapedretti Bergamo 2-3 (23-25, 25-21, 28-30, 25-15, 10-15)
ARBITRI: Zanussi-Zucca ADDETTO VIDEO CHECK: Libardi

GARA-2
Lunedì 17 aprile, ore 18.00 (diretta Rai Sport + HD)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci 3-1 (25-21, 25-23, 22-25, 25-19)
ARBITRI: Vagni-Simbari ADDETTO VIDEO CHECK: Ciracì
Lunedì 17 aprile, ore 18.00 (diretta LVF TV)
Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze 3-1 (20-25, 27-25, 25-18, 25-16)
ARBITRI: Tanasi-Zingaro ADDETTO VIDEO CHECK: Cacco
Martedì 18 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena
ARBITRI: Puecher-Boris ADDETTO VIDEO CHECK: Bartesaghi
Mercoledì 19 aprile, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio
ARBITRI: Feriozzi-Frapiccini ADDETTO VIDEO CHECK: Biasin

GARA-3
Martedì 18 aprile, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci

EV. GARA-3
Mercoledì 19 aprile, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena
Giovedì 20 aprile, ore 20.45 (diretta Rai Sport + HD)
Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio

LVF TV – PLAY OFF
Si entra nel vivo della Samsung Gear Volley Cup e LVF TV ha preparato una speciale offerta per tutti gli appassionati che non si sono ancora abbonati alla web-tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile: tutti i Play Off in diretta (a esclusione delle partite trasmesse da Rai Sport) e in modalità on-demand a soli 19,95€! Non perdere questa occasione, registrati subito su www.lvftv.com!

YOUTUBE
Da martedì 18 aprile sul canale ufficiale di Youtube della Lega Pallavolo Serie A Femminile saranno caricati gli highlights delle Gare-2 dei quarti di finale dei Play Off Samsung Gear Volley Cup.

PHOTOGALLERY
Nella sezione dedicata del sito di Lega e sulla pagina ufficiale Flickr le foto di Imoco Volley Conegliano-Il Bisonte Firenze (17 aprile) e Pomì Casalmaggiore-Unet Yamamay Busto Arsizio (19 aprile) a cura di Filippo Rubin. Tutte le immagini sono utilizzabili, previa citazione del credito ‘Rubin X LVF’.

LIVESCORE e APP
Tutti i risultati e le statistiche in tempo reale sono disponibili sull’homepage del sito www.legavolleyfemminile.it. L’App Livescore Lega Volley Femminile, compatibile con sistemi iOS e Android e scaricabile gratuitamente su Apple Store e Google Play Store, offre tanti contenuti speciali agli appassionati: oltre a fornire preziose informazioni sui match del Campionato, quali il link diretto alla biglietteria online, le coordinate satellitari dei palazzetti, il collegamento al player di LVF TV per la visione del match, pubblica in tempo reale le statistiche di ogni match, con l’indicazione delle giocatrici scese in campo e del loro score di punti (attacchi, ace e muri).

LIVE TWEET
I social media della Lega Pallavolo Serie A Femminile coinvolgeranno tutti i fan con strumenti di interazione anche in occasione dei Play Off Samsung Gear Volley Cup. Tra questi, il live-tweet su Twitter di tutte le Gare-2 e le eventuali Gare-3 dei quarti di finale.

SAMSUNG GEAR VOLLEY CUP ALL’ESTERO
Grazie all’accordo tra Lega Pallavolo Serie A Femminile e Sportsman, le partite dei Play Off Samsung Gear Volley Cup trasmesse dai Rai Sport saranno visibili in moltissimi paesi esteri sui seguenti canali:
CLARO SPORTS
Argentina, Bolivia, Chile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, México, Nicaragua, Panamá, Paraguay, Perú, República Dominicana, Uruguay e Venezuela
ESPN
Usa, Canada
KWESÉ SPORT
Botswana, Congo, Eritrea, Ethiopia, Ghana, Kenya, Lesotho, Liberia, Malawi, Namibia, Nigeria, Rwanda, Sierra Leone, South Sudan, South Africa, Swaziland, Tanzania, Uganda, Zambia, Zanzibar, Zimbabwe
SPORTKLUB
Slovenia, Croatia, Serbia, Macedonia, Bosnia and Herzegovina, Kosovo, Montenegro
CYTA
Cipro

SAMSUNG BLUE SEAT
In occasione delle gare dei Play Off Samsung Gear Volley Cup, l’opportunità speciale di sedersi al fianco delle campionesse di Serie A1! Al PalaNorda, martedì sera, sarà allestito uno stand Samsung – Title Sponsor della Lega Pallavolo Serie A Femminile – in cui i tifosi potranno provare la fantastica esperienza del Samsung Gear VR e mettersi alla prova con un quiz sul volley. Tra tutti i partecipanti al gioco, ne sarà estratto uno al quale sarà regalata la possibilità di assistere alle ultime fasi di Foppapedretti Bergamo-Liu Jo Nordmeccanica Modena da una posizione privilegiata, di fianco alla panchina, e di registrare il video dell’ultimo punto con un Samsung Galaxy A 2017!

LA FORMULA DEI PLAY OFF
Si sono qualificate ai Play Off Scudetto le prime 10 squadre classificate al termine della Regular Season. Le squadre dalla 1^ alla 6^ posizione hanno preso posto direttamente nei quarti di finale, mentre le formazioni dalla 7^ alla 10^ hanno affrontato un turno preliminare.

QUARTI DI FINALE: partecipano le prime 6 squadre classificate al termine della Regular Season e le due squadre vincenti gli ottavi di finale. Le 8 squadre qualificate, abbinate secondo il tabellone definito dalla classifica al termine della Regular Season (1^ vs 8^/9^; 4^ vs 5^; 2^ vs 7^/10^; 3^ vs 6^) disputano i quarti di finale con la formula delle due gare vinte su 3. La gara di andata in casa della peggiore classificata (5^, 6^, 7^/10^, 8^/9^) e il ritorno e l’eventuale spareggio in casa della migliore classificata. In tutte le serie dei quarti, Gara-2 e l’eventuale Gara-3 si disputano in due giorni consecutivi sul campo della migliore classificata.

SEMIFINALI: le quattro squadre vincenti i quarti di finale, abbinate secondo il tabellone illustrato, disputano le semifinali con la formula delle 2 gare vinte su 3. Gara-1 in casa della peggiore classificata nella Regular Season, Gara-2 e l’eventuale Gara-3 su due giorni consecutivi in casa della migliore classificata.
FINALE: le due squadre vincenti le semifinali disputano la finale con la formula delle 2 gare vinte su 3. Gara-1 in casa della peggiore classificata nella Regular Season, mentre la seconda e l’eventuale spareggio in casa della migliore classificata. Nel caso in cui nessuna squadra italiana otterrà il diritto a partecipare al Mondiale per Club, la finale si disputerà con la formula delle 3 gare vinte su 5: Gara-1 e l’eventuale Gara-4 sarebbero disputate in casa della peggiore classificata in Regular Season, mentre Gara-2, Gara-3 e l’eventuale Gara-5 sarebbero disputate sul campo della migliore classificata.

Opzione 1
Gara-1: lunedì 1 maggio, ore 18.00
Gara-2: mercoledì 3 maggio, ore 20.30
Eventuale Gara-3: venerdì 5 maggio, ore 20.45

Opzione 2 (nessuna squadra italiana partecipa al Mondiale per Club)
Gara-1: lunedì 1 maggio, ore 18.00
Gara-2: mercoledì 3 maggio, ore 20.30
Gara-3: sabato 6 maggio, ore 20.45
Eventuale Gara-4: giovedì 11 maggio, ore 20.45
Eventuale Gara-5: domenica 14 maggio, ore 17.30
tutte le gare di finale, sia in caso di opzione 1 che in caso di opzione 2, saranno trasmesse su Rai Sport + HD

Articoli correlati:

  1. Play Off Samsung Gear Volley Cup: Gara-2 dei quarti, a Pasquetta Imoco e Igor per restare in corsa
  2. Play Off Samsung Gear Volley Cup: il programma dei quarti di finale.
  3. Play Off Samsung Gear Volley Cup: si entra nel vivo con Gara-1 dei quarti di finale.
  4. Samsung Gear Volley Cup: la 15^ giornata inizia di giovedì con Sudtirol-Imoco Volley.
  5. Samsung Gear Volley Cup: Igor Gorgonzola Novara non si ferma

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002