Minivolley> Presentato in Campidoglio il Memorial Franco Favretto

la grande festa di Minivolley ai Fori

Il 14 maggio anche Ivan Zaytsev, Antonella Del Core e Annamaria Quaranta giocheranno con i piccoli pallavolisti tra i 100 campi che verranno montati lungo via dei Fori Imperiali
Premiati in conferenza stampa i giovani “azzurri” romani Rocco Panciocco e Serena Scognamillo per l’Argento Europeo. In platea tanti piccoli sportivi dell’IC Luigi Rizzo
E’ stato presentato questa mattina, lunedì 8 maggio, presso la Sala Piccola della Protomoteca in Campidoglio, il “Memorial Franco Favretto – Minivolley ai Fori Imperiali”,l’evento di punta del Comitato Territoriale Fipav Roma, che da otto anni è dedicato alla memoria del compianto presidente della pallavolo romana che negli anni ’90 ideò e realizzò per la prima volta la grande manifestazione dedicata ai piccoli pallavolisti in erba.
L’ottava edizione del Memorial Franco Favretto si svolgerà domenica 14 maggio lungo via dei Fori Imperiali e prevederà la partecipazione come ogni anno di migliaia digiovanissimi atleti che giocheranno a minivolley sui cento campi montati tra il Colosseo e Piazza Venezia in quello che diventerà per un giorno la più grande e prestigiosa palestra a cielo aperto nel cuore della Città Eterna.
Premiati in conferenza stampa i due atleti romani, Rocco Panciocco e Serena Scognamillo, per la recente conquista della medaglia d’argento ai Campionati Europei nelle rispettive categorie, Under 19 maschile e Under 18 femminile.
Grandi nomi. Ospiti d’eccezione della manifestazione saranno l’idolo di piccoli e grandi amanti della pallavolo, Ivan Zaytsev, la storica capitana dell’Italvolley femminile,Antonella Del Core e Annamaria Quaranta, ex giocatrice di Serie A laureatasi nel 2012 in giurisprudenza, ora professionista affermata ed esempio per i tanti giovani che portano avanti studio e sport agonistico. Al centro di via dei Fori Imperiali un campo grande di pallavolo ospiterà gruppi di bambini che potranno palleggiare con i loro idoli imparando direttamente dai consigli dei tre ospiti dell’evento.
“Franco da bambino era pacioccone, giocava a pallavolo e faceva l’alzatore – ricorda Fabrizio Favretto parlando in conferenza del fratello scomparso nel 2009 – E credo che in qualche modo questo ruolo l’abbia svolto anche nella vita perchè questa manifestazione è un’ottima palla alzata a chi dopo di lui ha continuato a far sì che quella schiacciata continuasse a viaggiare”.
Le dichiarazioni.
Ad aprire la conferenza il presidente del Comitato Territoriale Fipav Roma, Claudio Martinelli, che ha ricordato l’amico Franco e sottolineato l’importanza per i giovani atleti di far parte di un evento così importante come il Memorial ai Fori Imperiali: “Non si tratta solo di sport, ma di prendersi cura dei giovani, di far in modo che il loro percorso di crescita sia al centro della comunità. Partecipare ai Fori è un’eperienza che resta nel cuore anche da grandi”.
A far eco alle parole di Martinelli, anche il presidente del Comitato Regionale Fipav Lazio, Andrea Burlandi: “Questo evento è un unicum, è l’evento che più di tutti fotografa il nostro mondo. In questa regione si muovono numeri impressionanti nel settore del minivolley perchè i più piccoli sono i nostri veri protagonisti, il perno attorno a cui gravita tutta la manifestazione”.
Tra i relatori anche l’Assessore alla Scuola del I municipio, Giovanni Figà Talamanca, che ha espresso orgoglio nel poter ospitare al Centro di Roma la storica manifestazione di minivolley: “E’ una bellissima iniziativa, siamo molto contenti di accogliere nel cuore della città un evento così importante per i giovani sportivi della pallavolo e auguriamo a tuttiuna splendida giornata”.
Uno dei principali obiettivi del Memorial è sempre stato quello di sensibilizzare i giovani partecipanti e le loro famiglie sull’applicazione dei valori del fair play e solidarietà. Non a caso l’Associazione Franco Favretto, partner principale del Comitato Territoriale di Roma nell’organizzazione dell’evento dei Fori Imperiali, continua asostenere il percorso di crescita dei giovani sportivi attraverso premi intitolati alla memoria di un grande uomo e dirigente della pallavolo romana e nazionale qual è stato Franco Favretto. “Franco sottolineava sempre la necessità di trasformare questa città a misura di bambino – ha aggiunto Alessandro Fidotti, presidente dell’Associazione per Franco Favretto – e noi dobbiamo lottare affinchè un giorno questo possa accadere”. Fidotti ha poi rivolto un sentito augurio ai 50 bambini presenti alla conferenza: “Sognate sempre e trasformate i vostri sogni in aspettative di vita!”
Quest’anno il Comitato Territoriale Fipav Roma ha voluto coinvolgere tra i suoi partner l’Associazione Vivere da Sportivi una Onlus che sostiene i valori dello sport contro ogni forma di sfruttamento e opera per affermare i valori di dignità umana e di uguaglianza. Vivere da Sportivi condividerà con i piccoli protagonisti del Memorial Franco Favretto dei workshop informativi incentrati sulla lotta al bullismo. “Siamo molto grati dell’invito che ci è stato rivolto dalla Fipav di Roma – ha esordito la presidentessa di Vivere da Sportivi, Monica Promontorio – Ci teniamo molto ad allargare i nostri progetti di sensibilizzazione alle fasce d’età delle scuole elementari e medie”.
A chiudere gli interventi un commosso e orgoglioso Luciano Cecchi, Executive Director Events Fipav Lazio: “E’ da oltre vent’anni che questo evento avvicina i giovani dalle periferie al cuore di Roma e in ogni edizione si consolida sempre di più la duplice natura di questa manifestazione che è sia sportiva, sia sociale. Ad una struttura già forte si affiancano ogni anni partner che contribuiscono a diffondere valori veri e sani, quei valori che andranno a formare gli uomini e gli sportivi del futuro”.
Infine, a chiudere la presentazione una simpatica foto di gruppo con i piccoli alunni delle quinte elementari dell’Istituto Comprensivo Luigi Rizzo di Roma che hanno lanciato in aria i loro cappellini colorati come il presidente Favretto avrebbe certamente apprezzato.La crescita esponenziale. Nelle ultime edizioni la manifestazione è cresciuta in maniera esponenziale, raggiungendo il record di partecipazione lo scorso anno con circa 7000 milapersone lungo via dei Fori Imperiali. Negli anni passati, il Memorial Franco Favretto ha avuto sponsor e partner di prestigio come Kinder, CRAI, Ansf – Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria, Polizia Ferroviaria e testimonial del calibro di Andrea Lucchetta e le Nazionali Italiane di Sitting Volley. La manifestazione ha fatto registrare anche la partecipazione di società estere, come la Volley Club Sant Cugat di Barcellona, la cui presenza ha trasformato il tradizionale Torneo ai Fori Imperiali in una Festa Internazionale di Minivolley nel cuore di Roma.
Quest’anno, inoltre, il Memorial Franco Favretto avrà due importanti media partner, l’agenzia di stampa nazionale DIRE e l’emittente televisiva ReteSole.
Musica e animazione. Sarà ancora una volta una giornata all’insegna dello sport e del divertimento, con animazione e musica dal vivo a fare da cornice a quella grande festa dei giovani e della pallavolo che Franco Favretto, compianto presidente Fipav Roma, negli anni ’90 aveva prima sognato poi per la prima volta realizzato. La P-Funking Band allieterà i partecipanti portando note colorate lungo tutta via dei Fori Imperiali e gli artisti di strada della Ayana Events animeranno le attività che si svolgeranno fuori dai campi di gioco con trapezisti, clown e giocolieri.

FOTO di LUCA LICCIONE

Fipav Roma

Articoli correlati:

  1. Presentato in Campidoglio il 7° Memorial Franco Favretto
  2. Memorial Franco Favretto: il 10 maggio la grande festa del minivolley ai Fori Imperiali
  3. Minivolley> Memorial Favretto, oltre 4000 bambini sotto al Colosseo
  4. In 5000 ai Fori per il grande minivolley del Memorial Franco Favretto
  5. Il minivolley è “imperiale” al Memorial Franco Favretto

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002