Lega-Fipav, giovedì il confronto. L’Assemblea dei Club dà pieno mandato a Presidente e CdA

Si svolgerà giovedì 30 novembre, a Firenze, l’atteso incontro tra Lega Pallavolo Serie A Femminile e Federazione Italiana Pallavolo.

Sul tavolo, oltre al rinnovo della Convenzione Lega-Fipav, alcuni dei temi di maggiore interesse per il futuro del movimento di vertice, sintetizzati all’interno di un documento firmato da tutti i Club di Serie A1 e A2 Femminile: la stesura, da parte delle Federazioni Europea e Mondiale, di un Calendario internazionale che rispetti il periodo di 7 mesi dedicato alle attività dei Campionati nazionali; la non limitazione del numero di atlete straniere nei Campionati di Serie A; il ripristino del Campionato di Serie A2 a una formula gestibile, in linea con le reali possibilità del movimento e in opposizione alla riforma attuata dalla Federazione lo scorso anno.

L’Assemblea dei Club di Serie A Femminile, riunitasi oggi a Milano, ha dato pieno mandato al Presidente Mauro Fabris e al Consiglio di Amministrazione per avviare le immediate iniziative a tutela degli interessi della Lega e delle sue Società.

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. Confronto Lega-Fipav. Riunione dei Club a Piacenza.
  2. Presidenza Fipav, confronto Magri-Cattaneo “Per un Presidente da Serie A”
  3. Assemblea Lega Pallavolo Serie A Femminile: due giorni di proficua discussione
  4. Assemblea elettiva della Lega Pallavolo Serie A Femminile: Fabris rieletto Presidente
  5. Campionati Serie A, il Presidente di Lega: “Informati su situazioni società. Interverremo solo su decisione di consorziati e Fipav”

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002