CF> Volley Terracina bellissima contro la Virtus Roma

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO – SERIE C – GIRONE B
13° GIORNATA – PARTITA DEL 21/01/2018
VOLLEY TERRACINA – CHEROTERMICA VIRTUS ROMA = 3 – 1
(25-23; 25-17; 17-25; 25-17)
VOLLEY TERRACINA: De Bellis 21, Olleia, D’Angelo 3, Scorsini 3, Pizzuti 9, Mancini 18, Carrisi 6, Mariani 2, Tigli, Polverino 1, Pisacane (L1), n.e. Vavoli (L2). 1° all. Pesce, 2° all. Trillò.
VIRTUS ROMA: Agostinucci 2, Del Roscio D’amico 1, La Longa 22, Magisano 1, Manelli, Monterubianesi 4, Mottola 10, Romei 6, Sorella 2, Sperandini 8, Teofile 4, Oro (L). 1° all. Nobili, 2° all. Mocci.
Arbitri: Almanza, Lauretti.
Terracina: Bv 9, Bs 6, M 4
Virtus Roma: Bv 5, Bs 13, M 5
Durata set: ’26, ’24, ’26, ’26.

La Volley Terracina torna a giocare con carattere e autorità e per la Virtus Roma non c’è nulla da fare. Partita molto bella quella giocata al PalaCarucci che ha visto conquistare la vittoria con pieno merito dalla formazione di casa, che in questa delicata sfida al vertice, ha tirato fuori tutte le armi a propria disposizione, disputando una partita quasi perfetta, concedendo molto poco alle avversarie. Sin dalle prime battute, le biancocelesti hanno tirato fuori una determinazione straordinaria, messe molto bene in campo e ordinate, presenti su ogni palla e attente come non mai su ogni copertura, il resto lo ha fatto un muro composto per quasi tutto il match e gli attacchi vincenti, che hanno bucato in modo determinante la difesa avversaria.
La Virtus Roma d’altro canto ha subito il servizio delle padrone di casa, cosa che non ha permesso loro in molti casi di costruire delle valide giocate e, pur avendo tra le proprie fila tutte ragazze molto valide e di qualità, non ha saputo imprimere al match il proprio ritmo di gioco subendo invece in modo decisivo quello avversario.
Equilibrio in partenza, con le due squadre che sentono molto il match, con un tira e molla continuo, Virtus prova a scappare ma sempre raggiunta dalla Volley Terracina che non vuole farsi sorprendere e rimane incollata alle avversarie, 10-10. Già da queste prime battute il gioco dimostra di essere di alto livello, anche se il punteggio non si sblocca dalla parità e viene rispettato il cambio palla: poco dopo però grazie a molta fortuna la Virtus Roma fa un piccolo break e si porta a condurre 16-14, ma nuovamente Terracina riagguanta il pari. Ci si avvicina verso le battute finali del set, si continua a giocare palla su palla, Terracina prova ad andar via, ma viene subito raggiunta, 20-20, nessuno molla qualcosa, la partita è davvero bella, le difese si esaltano e nel batti e ribatti finale e la Volley Terracina a spuntarla per 25-23 con attacco finale della De Bellis.
Nel set successivo buon avvio della squadra ospite che si porta avanti 5-3, ma in seguito le biancocelesti di casa escono fuori e vanno prima ad acciuffare le romane sul punteggio di 8-8 e poi superarle e andare sul 10-8. La partita continua a giocarsi su alti livelli, nessuna delle ragazze in campo si risparmia, la Volley Terracina mostra molto ordine e carattere finora, continuando a condurre con merito 16-13. Il coach romano Nobili intanto fa ruotare tutte le sue ragazze per cercare di cambiare l’andamento del set che vede la sua squadra in sofferenza in queste ultime giocate, Terracina continua a fare punti ed allungare, arrivando sul 19-15. La fine del set è vicina, il coach Pesce da le ultime indicazioni alle sue ragazze che le eseguono alla lettera, Scorsini al servizio fa il break decisivo e giocando ancora con ordine e presenti su ogni palla, consente loro di chiudere nuovamente il parziale a favore sul 25-17 e portarsi avanti 2-0.
Nuovo set e nuovo equilibrio, rotto però di due aces consecutivi della Mottola che porta la Virtus sopra 5-3, coadiuvata poi dalla Romei che manda la squadra romana sul 7-4. La Volley Terracina sembra aver perso un po’ di smalto e la Virtus Roma ne approfitta provando a scappare via e portarsi sul 13 -7, grazie anche ad un servizio più incisivo. Terracina sembra tirare il fiato e commette diversi errori, facilitando il compito delle avversarie che volano con tranquillità sul 20-11. Il coach Pesce ne approfitta per rivoluzionare il sestetto, inserendo forze nuove dalla panchina e far riposare qualche ragazza, tra le altre l’esordio nella categoria della giovanissima Polverino (classe 2003) che bagna il battesimo sul campo con un ace, mentre il punteggio va sul 20-13 Virtus. I giochi in questo set sembrano fatti, le giovani biancocelesti non vogliono arrendersi e rosicchiano terreno, 22-17, ma il gap da colmare è decisamente ampio e la Virtus Roma va a vincere per 25-17 accorciando le distanze.
Altro nuovo e costante equilibrio anche in avvio di quarto set, 4-4, ma poi con due aces consecutivi della Pizzuti la Volley Terracina va avanti 8-6, la Virtus prova a rimanere attaccata alle avversarie, ma la Mancini le rimanda indietro, 12-7: le biancocelesti sembrano essere tornate quelle dei primi due set e mantengono un vantaggio di cinque lunghezze dalle romane. Il livello continua ad essere alto, le giocate entusiasmanti, la palla non vuole sapere di cadere e in tutto questo Terracina continua ad avvicinarsi alla meta: De Bellis gioca di fino e porta punti in casa, 19-11, il libero Pisacane si esalta nelle difese e le biancocelesti vanno sul 20-13. La Virtus appare in debito, la stanchezza inizia a farsi sentire in casa gialloblu e l’ace della Carrisi sul 22-13 segna la resa, consegnando poco dopo set e intero incontro sul 25-17 con l’attacco vincente della Mancini chiudendo i conti sul 3-1 finale.

Silvio Bagnara
Ufficio Stampa
Volley Terracina

Articoli correlati:

  1. CF> Futura Terracina, si parte con la Virtus Roma
  2. CF> Volley Terracina gagliarda, superata Roma 7
  3. CF> Continua la marcia della Virtus Roma
  4. Finalmente la B2 ritorna a casa! La Virtus Roma e’ in B2 Maschile…
  5. CF> Futura Terracina, occhio alla Virtus Roma

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002