Samsung Galaxy Volley Cup A2: negli anticipi della 27^ giornata vittorie per Club Italia Crai e Sorelle Ramonda Ipag Montecchio.

Domenica si conclude il turno

CLUB ITALIA CRAI – BARRICALLA COLLEGNO 3-0 (25-18 25-16 25-22)
Il Club Italia CRAI recupera all’ultimo minuto Sarah Fahr, bloccata da un problema alla schiena nell’allenamento della vigilia. Il sestetto è dunque quello annunciato, con la diagonale Pietrini-Omoruyi in posto 4. Formazione a sorpresa invece per Collegno, che lascia inizialmente fuori Agostinetto e il capitano Gobbo: al centro c’è Brussino con Pastorello, come schiacciatrici Poser (in alternanza con Fiorio) e Schlegel, mentre l’opposto titolare è Vokshi.

In avvio di partita le azzurre sono aggressive ma troppo fallose: così al 4-2 firmato Lubian risponde Collegno per il break del 5-8, con ben 4 errori avversari. La squadra di casa si rimette in carreggiata sul 9-9 e si procede punto a punto fino al 13-13, quando il turno di battuta di Nwakalor si rivela decisivo: parziale di 6-0 per il Club Italia, malgrado i due time out chiamati da Marchiaro e l’inserimento di Migliorin. Il servizio di Pietrini fa volare le azzurre sul 22-14, e la neoentrata Bulovic propizia il set point; al secondo tentativo l’errore in battuta di Fragonas regala il 25-18.

Collegno riparte per il secondo set con Gobbo al posto di Brussino, e dopo pochi punti sostituisce anche Schlegel con Fiorio. Il Club Italia però vola subito sul 6-2 con un ace di Fahr e poi sull’8-3 grazie all’errore di Vokshi. Il Barricalla prova ad accorciare le distanze con Poser, ma i muri di Lubian e Fahr rispediscono le ospiti sull’11-7; Marchiaro inserisce Agostinetto e Courroux, Nwakalor però colpisce in attacco e a muro per il 15-8 e allunga ancora sul 18-10. Le azzurre dilagano con Pietrini (20-12) e con l’ace di capitan Lubian (23-13) prima di chiudere i conti con la stessa Pietrini per il 25-16.

Nel terzo set il Club Italia schiera Malual al posto di Fucka, mentre per Collegno sono in campo dall’inizio Agostinetto e Migliorin. È sempre Pietrini a trascinare le azzurre, prima con l’attacco del 4-2 e poi con il devastante turno di servizio che vale il 9-3 (due ace). Marchiaro si gioca entrambi i time out e la sua squadra recupera tre punti, ma Omoruyi e Malual tengono avanti le azzurre (11-7). Entra Cortella per Omoruyi, Lubian firma il muro del 14-10; Collegno però si mantiene a contatto e approfittando di qualche sbavatura azzurra in ricezione risale dal 16-13, trovando il pareggio sul 16-16 con Migliorin. Omoruyi, appena rientrata in campo, riporta avanti le padrone di casa sul 20-18, e l’errore di Agostinetto consolida il vantaggio sul 23-20; è Lubian a regalare tre match point alle azzurre, che sfruttano il secondo con un attacco vincente di Elena Pietrini per il 25-22.

BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA – SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO 2-3 (22-25 25-14 25-13 21-25 13-15)
Perugia scende in campo con Mazzini, Lotti, Zuleta, Repice, Pascucci, Tomic e Giampietri nel ruolo di libero; Montecchio con Bovo, Brutti, Marcolina, Kosareva, Gomiero, Giroldi e Pericati come libero. Le avversarie partono forte segnando 3 punti consecutivi ma Mina Tomic picchia duro e conquista palla. E’ la stessa serba, poco dopo, ad agganciare il Montecchio con un ace su battuta che decreta il 4-4. Si prosegue punto su punto grazie anche agli attacchi di Repice e Pascucci fino all’8-10 per le ospiti ma Tomic ripareggia i conti. Montecchio si porta a +5 (15-20) ma Tomic prima e Lotti poi con un ace accorciano le distanze. Le avversarie ritornano a +5 (17-22) e Lotti interrompe di nuovo il trend positivo delle avversarie. E’ Repice poi a segnare due punti consecutivi e sul 21-24 coach Bertolini chiama il time out. Di ritorno in campo Lotti va al servizio e Pascucci, dopo un lungo scambio, mette palla a terra (22-24) ma poi è Montecchio a fare suo il parziale con il punteggio di 22-25. In questo set è Tomic la migliore attaccante in campo per la Bartoccini con 5 punti seguita da Pascucci con 4 e Repice con 3.

Nel secondo parziale Perugia parte bene con un punto segnato da Tomic e con un buon muro-difesa. La serba realizza poi il secondo ace su battuta per il 4-1. La Bartoccini prosegue in avanti con le avversarie sempre sotto. Sul punteggio di 8-4 coach Bertolini chiama il time out. Di ritorno in campo la musica non cambia e Tomic segna il nono punto. Replica subito dopo Pascucci per il +6 (10-4) e poi la serba mette palla a terra per il + 8 (12-4). Perugia resta sempre in avanti con Tomic e Lotti che portano il punteggio sul 14-5. Coach Marcello Bertolini chiama un altro time out ma di ritorno in campo le perugine continuano il trend positivo portandosi a + 10 (15-5). Si prosegue con la Bartoccini sempre in avanti. Tomic ed una doppietta di Lotti portano di nuovo le magliette nere a +10 (19-9). Subito dopo è Repice con un bel pallonetto a segnare il 20-10 e replicare per il + 11 (21-10). Pascucci mette a terra il 22esimo punto mentre Tomic il 23esimo (23-13). E’ Zuleta a regalare il set point e subito dopo il parziale alla Bartoccini (25-14).

Il terzo set comincia con le due squadre che se la giocano punto a punto (2-2), con Lotti a segno per il Perugia. Sempre la numero 5 è l’autrice del 4-2 per le magliette nere. Sale l’intensità della Bartoccini ed è Repice a mettere palla a terra per il +3 (5-2). E’ ancora Lotti a segnare per il 6-3 e poco dopo, su errore di Montecchio (7-3), coach Bertolini chiama il time out. Di ritorno in campo è Repice a mettere palla a terra per il + 5 (8-3) seguita da Pascucci per il + 6 (9-3). Ma è la mattatrice del set, Silvia Lotti, a fare ace su battuta per il +7 (10-3). Subito dopo Pascucci va a segno per il + 8 (12-4 e 13-5) mentre è Tomic a decretare il +10 (15-5). Coach Bertolini chiama di nuovo il time out. Di ritorno in campo tutto resta uguale e Zuleta con un ace su battuta realizza il + 12 (20-8). Poco dopo Repice segna il + 13 (23-10) e il muro di Zuleta chiude il parziale sul 25-13.

Il quarto set parte con un paio di errori delle padrone di casa ma Lotti inverte subito la tendenza con un pallonetto (1-2). Si procede con le avversarie sempre un po’ avanti ma il muro di Tomic riporta il risultato in parità (6-6). Si gioca punto su punto e sull’8-11 coach Bovari chiama il time out. Di ritorno in campo Montecchio resta avanti portandosi anche a + 4 (11-15). Tomic prima e Lotti poi accorciano lo svantaggio portando Perugia a – 1 (17-18). Si continua con Montecchio che si tiene sopra sempre di due punti ma sul 19-22 coach Bovari chiama di nuovo il time out. Zuleta prova a riprendere in mano la partita (20-23) seguita da Pascucci (21-24) ma le avversarie chiudono sul 21-25.

Si va al tie-break ed è Tomic a segnare il primo punto. Si procede con Repice che realizza il + 2 (3-1). Montecchio ritorna in partita nel 3-3 ma Lotti mette a terra per il 4-3. Le avversarie pareggiano ma Pascucci riallunga per il 5-4 e 6-5. Di nuovo in equilibro e questa volta è Zuleta a portare Perugia a + 1 (7-6). Poco dopo è Tomic a realizzare l’ottavo punto (8-7) per il cambio campo. Out di Bovo e Perugia si porta a + 2 (9-7) e coach Bertolini chiama il time out. Montecchio cerca il pareggio ma una schiacciata di Lotti fa restare la Bartoccini sopra di 2 (10-8). Le avversarie ci riprovano, ci riescono ed invertono il punteggio sul 10-11. Questa volta è coach Bovari a chiamare il time out. Di ritorno in campo Bovo realizza un ace su battuta per il + 2 (10-12). Montecchio blocca un attacco di Repice e sul 10-13 coach Fabio Bovari richiama il time out. Pamio sbaglia e la Bartoccini si riporta a – 2 (11-13). Repice prova a riaccorciare sul 12-14 e, grazie anche ad un errore delle avversarie, Perugia si riporta sotto di 1 (13-14). Coach Bertolini chiama il time out. Si ritorna in campo con Repice in battuta ma Kosareva mette palla a terra e chiude il tie-break per 13-15.

I TABELLINI
CLUB ITALIA CRAI – BARRICALLA COLLEGNO 3-0 (25-18 25-16 25-22)
CLUB ITALIA CRAI: Morello 1, Omoruyi 9, Fahr 5, Nwakalor 12, Pietrini 15, Lubian 12, De Bortoli (L), Bulovic 2, Cortella 1, Malual 1, Turco. Non entrate: Mangani, Fucka, Tonello (L). All. Bellano.
BARRICALLA COLLEGNO: Morolli, Poser 4, Brussino 1, Vokshi 3, Schlegel 1, Pastorello 1, Lanzini (L), Migliorin 7, Agostinetto 5, Gobbo 4, Courroux 1, Fiorio 1, Fragonas. Non entrate: Colamartino (L). All. Marchiaro.
ARBITRI: Colucci, De Simeis.
NOTE – Durata set: 23′, 23′, 24′; Tot: 70′.

BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA – SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO 2-3 (22-25 25-14 25-13 21-25 13-15)
BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA: Pascucci 17, Garcia Zuleta 11, Tomic 20, Lotti 18, Repice 14, Mazzini, Giampietri (L). Non entrate: Santibacci, Mancinelli, Barbolini (L), Puchaczewski, Kotlar, Cruciani, Fiore. All. Bovari.
SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO: Brutti 10, Giroldi 3, Kosareva 6, Bovo 6, Marcolina 10, Gomiero 12, Pericati (L), Pamio 13, Fiocco 4, Stocco 1, Lucchetti. Non entrate: Fontana (L). All. Bertolini.
ARBITRI: Mesiano, Laghi.
NOTE – Durata set: 26′, 23′, 22′, 26′ , 18′ ; Tot: 115′

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP A2
I RISULTATI E IL PROGRAMMA DELLA 27^ GIORNATA
Mercoledì 28 febbraio, ore 20.30
Golem Olbia – Conad Olimpia Teodora Ravenna 3-1 (25-19 21-25 25-17 25-20)
Sabato 3 marzo, ore 17.00
Club Italia Crai – Barricalla Collegno 3-0 (25-18 25-16 25-22)
Sabato 3 marzo, ore 20.30
Bartoccini Gioiellerie Perugia – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 2-3 (22-25 25-14 25-13 21-25 13-15)
Domenica 4 marzo, ore 17.00
Zambelli Orvieto – Volley Soverato ARBITRI: Pecoraro-Caretti
Delta Informatica Trentino – Savallese Millenium Brescia ARBITRI: Giorgianni-Traversa
Fenera Chieri – P2P Givova Baronissi ARBITRI: Santoro-Pozzi
Battistelli S.G. Marignano – LPM Bam Mondovì ARBITRI: Sessolo-Jacobacci
Golden Tulip Volalto Caserta – Sigel Marsala ARBITRI: Bassan-Autuori
Riposa: Ubi Banca S.Bernardo Cuneo

LA CLASSIFICA
Lpm Bam Mondovì 58; Battistelli S.G. Marignano 56; Ubi Banca San Bernardo Cuneo 55; Savallese Millenium Brescia* 54; Fenera Chieri 50; Delta Informatica Trentino 47; Volley Soverato* 45; Club Italia Crai** 43; Conad Olimpia Teodora Ravenna 39; Barricalla Collegno 39; Zambelli Orvieto* 38; P2P Givova Baronissi 25; Golem Olbia** 23; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 22; Bartoccini Gioiellerie Perugia 19; Sigel Marsala* 12; Golden Tulip Volalto Caserta* 8.
*una partita in meno
** una partita in più

Articoli correlati:

  1. Samsung Galaxy Volley Cup A2: vittorie per Fenera Chieri e Delta Informatica Trentino negli anticipi della 19^ giornata
  2. Samsung Galaxy Volley Cup: vittorie per SAB Volley Legnano e Pomì Casalmaggiore negli anticipi della 17^ giornata.
  3. Samsung Galaxy Volley Cup A2: vittorie casalinghe per Club Italia Crai e LPM Bam Mondovì
  4. Samsung Galaxy Volley Cup A2: nell’anticipo arrivano le vittorie di Club Italia Crai e LPM BAM Mondovì.
  5. Samsung Galaxy Volley Cup A2: la Golem Olbia ospita il Club Italia nel posticipo della 4^ giornata

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002