B1F> Stefano Condina (Chromavis Abo): “Pronti per l’inizio, lotteremo fino alla fine per la promozione”

Il direttore sportivo della formazione di Offanengo fa il punto della situazione in vista del debutto di sabato sul campo di Acqui Terme

OFFANENGO (CREMONA), 10 OTTOBRE 2018 – In estate, nell’inizio del suo terzo anno di lavoro a Offanengo, ha allestito una rosa di prim’ordine, con il dichiarato obiettivo di mettere nel mirino un obiettivo storico come la serie A2 femminile. Zero scaramanzia, la consapevolezza della forza della squadra così come del lavoro da svolgere in campo in vista di un campionato di B1 da affrontare con l’etichetta di favorita. Sabato parte la nuova avventura della Chromavis Abo, con il direttore sportivo Stefano Condina a fare il punto della situazione a pochi giorni dall’esordio sul campo di Acqui Terme.
Un giudizio sul pre-campionato sotto il profilo del lavoro svolto e della formazione del gruppo.
“Dal 26 agosto, giorno del raduno, a oggiAggiungi un appuntamento per oggi abbiamo lavorato molto, come è abitudine di coach Giorgio Nibbio e del suo staff, e, pur consapevoli che tanto ancora dobbiamo fare, siamo soddisfatti perché le ragazze si applicano sempre con grande professionalità sia nelle sedute fisiche che tecniche. Il gruppo si è coeso velocemente, avvantaggiato dal fatto che tante atlete nuove avevano già giocato insieme e dal clima familiare che si respira a Offanengo, pur rimanendo una realtà molto organizzata e professionale”.
Tre tornei vinti su tre: sinonimo – pur essendo in pre-campionato – di carattere e mentalità vincente?
“Credo poco alla “pallavolo estiva”, è indubbio che vincere aiuta a vincere ed è l’unica cosa che conta come diceva un dirigente illustre molti anni fa. Sicuramente tutti i tornei svolti hanno dato delle ottime indicazioni allo staff tecnico sulla bontà del lavoro svolto e su dove bisogna migliorare. Siamo consapevoli di avere molti margini di crescita e di essere solo all’inizio del nostro percorso. La vera Chromovis Abo si vedrà nel corso del campionato, però sono molto contento che già da queste prime uscite abbiamo dimostrato di avere carattere e grinta, anche se, per il valore non solo tecnico ma soprattutto umano delle atlete a disposizione, era una cosa che mi aspettavo”.
Il debutto sarà probante sul difficile campo di Acqui Terme: che match aspetta la Chromavis Abo?
“Sono convinto che tutti i campi siano difficili e che tutte le avversarie ci affrontino con la sana cattiveria agonistica che metti in campo quando incontri le squadre che reputi favorite per la vittoria finale e noi, insieme a Lecco, Trescore e Vigevano, e qualche sorpresa che sempre ci sarà, siamo tra queste. Quindi mi aspetto una partita dove l’avversario di turno, in questo caso Acqui Terme, forzerà il gioco fin dai nove metri e difenderà ogni palla come se fosse l’ultima del match. Noi dovremo essere bravi a mettere in campo il nostro gioco, ad avere pazienza, esaltando i nostri punti di forza, con grinta e carattere che abbiamo e con la voglia di divertirci, perché alla fine rimane un gioco e così dovrà essere affrontato, con concentrazione e determinazione sempre ma anche con tanta spensieratezza”.
Che clima si respira nell’ambiente in vista del debutto stagionale ufficiale?
“Abbiamo voglia di iniziare, come penso tutte le squadre e gli addetti ai lavori, ma regna, a partire dal presidente Pasquale Zaniboni, grande serenità da parte di tutti, perché siamo consapevoli di avere un’ottima squadra, di dover lavorare tanto e di aver la possibilità, pur rispettando e preparando tutte le partite nel minimo dettaglio, di vincere e questo vogliamo fare, questa rimane l’unica cosa che conta quando si fa sport agonistico. Non ci siamo mai nascosti e non lo facciamo oggiAggiungi un appuntamento per oggi che siamo ai nastri di partenza, sarebbe ipocrisia; noi vogliamo il salto di categoria e per questo lavoreremo e lotteremo fino all’ultima giornata”.

Nell’immagine FotoGeo, il direttore sportivo della Chromavis Abo Stefano Condina

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011
Luca Ziliani

Articoli correlati:

  1. B1F> Stefano Condina (Abo Offanengo): “La reputazione della società ha inciso molto sul nostro mercato”
  2. B1F> Per la Chromavis Abo test con Bedizzole
  3. B2F> Modo Volley dè Settesoli, Arcangeli: Lotteremo fino alla fine
  4. B1F> Chromavis Abo scatenata: suo anche il “Taverna”
  5. B1F> Francesca Dalla Rosa (Chromavis Abo): “Miglioriamo settimana dopo settimana”

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002