CM> Volley Prato, Novelli: Un campionato molto difficile

Analisi cruda, senza fronzoli, come nel carattere del personaggio. A pochi giorni al via dei massimi tornei regionali di volley abbiamo chiesto Mirko Novelli di inquadrare attese e difficoltà che attendono i gruppi del Volley Prato. Le risposte chiare e trasparenti rappresentano un’ottima guida per capire difficoltà ed obbiettivi che attendono i giovani pratesi.

Come ti aspetti il torneo di Serie C per il tuo Volley Prato? “Molto difficile. Abbiamo una squadra che, nonostante gli innesti di ragazzi più esperti, rimane comunque giovane. Più che l’inesperienza però mi preoccupa la leggerezza del gruppo. Le amichevoli ci hanno confortato, hanno dato buone sensazioni ma ci hanno anche mostrato le fragilità di questa squadra. Dobbiamo lavorare per trovare al più presto delle sicurezze, dei punti di forza dove possiamo aggrapparci quando la gara non va nella direzione da noi auspicata”.

A complicare tutto un girone del “mare” tradizionalmente impegnativo. “Il girone in cui siamo stati inseriti è probabilmente il più competitivo e complesso. E’ un girone difficile composto da squadre molto ben assemblate e con valori importanti. Ci sono alcuni gruppi giovani, come Grosseto e l’Under 21 di Santa Croce, ma per il resto sono tutte squadre molto competitive. Ci sarà da faticare”.

Passiamo alla Serie D. Squadra giovanissima ma ricca di talento. Cosa vi attendete dal gruppo di Andrea Barbieri? “La squadra è giovanissima ed ha un primo obbiettivo abbastanza ovvio nei quindici punti che, in quanto gruppo Under 18, le garantirebbero la automaticamente la salvezza. Il gruppo è molto buono ma nelle ultime uscite precampionato non ha fatto bene. Sia al Torneo Bussinello che al Torneo Stacchini di San Miniato abbiamo perso con Santa Croce. Forse ci siamo mentalmente adagiati sugli allori e sui successi in categoria degli anni passati. Questi ragazzi devono tornare ad avere fame, ad avere la stessa voglia di lavorare e sudare che avevano prima altrimenti sarà dura”.

La salvezza è un obbiettivo possibile? “Non è il nostro obbiettivo. Il target vero di questa squadra è la crescita. La Serie D deve essere utilizzata come palestra per poi far bene nei tornei di categoria. E’ un torneo che va affrontato con la giusta mentalità. Se giochiamo al meglio la Serie D possiamo alzare il nostro livello di gioco e far meglio anche in Under 16”.

Under 16 dove finora la squadra non ha mai steccato. “Sia l’Under 16 che l’Under 18 hanno iniziato molto bene i loro campionati vincendo tutte le gare sin qui disputate. Siamo però alla fase provinciale ed il difficile arriverà più avanti”.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. CM> Precampionato impegnativo per il Volley Prato di Mirko Novelli.
  2. Volley Prato, il punto di Mirko Novelli
  3. Giovanile> Volley Prato, il punto di Mirko Novelli
  4. CM> Gara difficile per il Volley Prato
  5. CM> Turno con missione difficile per il Volley Prato.

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002