2DF> Cermenate ritrova la vittoria

5^ Giornata – Seconda Divisione Femminile Como
Virtus Cermenate 3 – Ristorante Orologio Como Volley 1

CERMENATE (CO), giovedì 15 novembre 2018
Cermenate ritrova la vittoria in un convincente match casalingo contro Como Volley.
Buon avvio di Cermenate nel primo set (3-0, 8-5). Como impatta sulla’8, ma sono di nuovo le padrone di casa ad allungare (13-9) grazie ad una buona serie di servizi. Le ospiti non demordono e rimettono in equilibrio il set (15-15). Tira e molla poi fino ai vantaggi (18-16, 19-21, 24-23, 24-25) dove Cermenate ha la meglio, aggiudicandosi il parziale 30-28. Il secondo set è tutto Cermenate: parte forte (6-2, 11-3), gestisce il vantaggio (13-7, 21-12), e chiude il parziale 25-18. Nel terzo set parte avanti Como Volley (2-5, 6-9). Cermenate insegue ma non riesce ad agganciare le avversarie (12-16, 19-21) che gestiscono il vantaggio e chiudono la frazione 21-25. Ma nel quarto set c’è il pronto riscatto della formazione guidata da coach Proverbio. Dopo un avvio in equilibrio (4-4), Cermenate ingrana la quinta e, sfruttando un generoso turno in battuta, allunga (9-7, 21-9). Como non reagisce e le padrone di casa chiudono agilmente il parziale 25-13.
Nel prossimo turno di campionato Cermenate farà visita a Montesolaro mercoledì 21 novembre 2018 alle ore 21.00

INFO MATCH
Virtus Cermenate – Ristorante Orologio Como Volley 3-1 (30-28, 25-18, 21-25, 25-13)
VIRTUS CERMENATE: Ruiu, Ronsivalle, Castelli, Cesana, Rinaldi, Guarisco, Buggio, Ravasio, Tosetti, Guidi, Bulgheroni (L1), Rocatello (L2). Allenatore: Proverbio Giorgio. Vice: Vago Gabriella.

Matteo Morotti
G.S. Virtus Pallavolo A.S.D.

Articoli correlati:

  1. U18F> Virtus Cermenate, vittoria convincente
  2. 2DF> Virtus Cermenate, stop con Portichetto
  3. U13F> Vistus Cermenate a secco con Valbreggia
  4. 2DF> Virtus Cermenate, tie-break di esordio
  5. U18F> Cermenate non va oltre il 3-1 contro Arosio.

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002