Asp Civitavecchia- Adotta un diritto: “Educazione alla Pace, allo Sport e alla Salute”

MARTEDÌ 20 NOVEMBRE p.v alle ORE 11,
presso la Tenuta del Gattopuzzo in via Don Milani – 68 Civitavecchia,
l’A.S.D. Pallavolo Civitavecchia organizzerà la
CONFERENZA STAMPA per presentare il progetto

“un contesto per trasmettere valori importanti quali la tolleranza, la coesione
sociale, il fair play, per migliorare l’educazione fisica e la pratica dello sport,
l’esperienza di vittoria e sconfitta, la salute e l’alimentazione”.
Gli atteggiamenti, le dinamiche, le relazioni con i giovani, la promozione della salute e l’attività
fisica sono divenute negli ultimi anni delle priorità sociali. Per arginare e ridurre questi fenomeni
sono necessarie proposte ed azioni che si muovano soprattutto nel campo della prevenzione e che
siano indirizzate a modificare orientamenti ed abitudini individuali e collettive rispetto agli stili di
vita.
Il progetto nasce, quindi, per dare una risposta concreta a tali problematiche e porre l’accento
sulla necessità di sviluppare l’educazione motoria e sportiva dentro l‘associazionismo sportivo, le
famiglie e nella scuola, considerando che tale ambito disciplinare fornisce il “contesto per
trasmettere valori importanti.
Il progetto “Adotta un diritto” Educazione alla Pace, allo Sport e alla Salute nella stagione sportiva
2018/2019 è rivolto agli Atleti, ai Dirigente, ai Tecnici, alle Famiglie e agli Studenti; è un progetto di
ampio respiro SOCIO-SPORTIVO-CULTURALE, con l’obiettivo di fornire ai partecipanti, conoscenze,
competenze e strumenti che permettano di intervenire sul proprio ed altrui stile di vita
alimentare, sportivo e sociale.
Il progetto “Adotta un Diritto” Educazione alla Pace, allo Sport e alla Salute è FORTEMENTE
VOLUTO dall’ASD Pallavolo Civitavecchia, dall’Associazione Culturale Spartaco, da “Margutta che
Frutta”, dalla Tenuta del Gattopuzzo, dalla Coldiretti (organizzazione degli imprenditori agricoli a
livello nazionale ed europeo) da Campagna Amica e con il CONTRIBUTO del Main Sponsor ENEL,
con il PATROCINIO e COLLABORAZIONE del Comitato Territoriale FIPAV di Viterbo, del Comune di
Civitavecchia, dell’ASL ROMA 4, della PRO LOCO di Civitavecchia, della Comunità di Sant’Egidio,
dell’AVIS sezione di Civitavecchia, dell’ADICIV, dell’AVO-Associazione Volontari Ospedalieri, con la
PARTECIPAZIONE degli Istituti Comprensivi di Civitavecchia 1-2-3 della nostra città.
INTERVENTI PER GLI ISTITUTI COMPRENSIVI
Il progetto “Adotta un Diritto” è la risposta della nostra Associazione a queste esigenze, per le quali lo
sport, in particolare la Pallavolo, costituisce il valore aggiunto ed il mezzo con cui trovare una soluzione.
La Federazione Italiana Pallavolo, sia direttamente che attraverso i suoi Comitati Territoriali FIPAV e le
associazioni sportive affiliate, ha da tempo stabilito un rapporto di collaborazione con il MIUR, il Ministero
dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e continua a sviluppare in itinere progettualità per
promuovere un corretto sviluppo psicomotorio che prevede contenuti tecnici didattici e metodologici
adeguati ad un sano sviluppo dei bambini.
Tale iniziativa consiste in attività formative teoriche e pratiche che coinvolgeranno i ragazzi della nostra
associazione, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado anche con “incontri didattici
laboratoriali”.
Tali attività coinvolgeranno diverse Istituzioni, Associazioni del Territorio, coordinate dal Prof. VALERIO
FRAU, con il Prof. LUIGI MANCINI, il nostro Direttore della Scuola Federale di Pallavolo FIPAV Prof. SIRIO
GATTI e i nostri Tecnici, oltre alla Biologa Nutrizionista Dott.ssa LAURA ZANGARI e la Tenuta del
“Gattopuzzo” di Civitavecchia, Coltivatori Diretti e Campagna Amica partner di questa iniziativa.
Gli interventi previsti hanno argomenti e metodologie didattiche differenti a seconda dei diversi livelli e
saranno articolati con le seguenti modalità:
1) PER LE CLASSI 4 E 5 DELLE SCUOLE ELEMENTARI:
a) Incontri tematici per classe sulla salute “Attività Fisica e le Buone regole di Educazione Alimentare”:
 “imparare facendo”, secondo un modus operandi
 “incontri didattici laboratoriali”
b) Visita didattica alla “Tenuta del Gattopuzzo ” per le classi interessate presso i laboratori
 N° 10 incontri sportivi di Educazione allo Sport ed ai valori che lo caratterizzano per avviare i “giovani”
al gioco della pallavolo in maniera diversa accompagnandoli nella crescita con proposte semplici e divertenti
con il nuovo progetto “Volley S3” e “Spikeball”:
c) Concorso letterario: Concorso letterario “lo sport come strumento di integrazione tra i popoli e le
culture” con l’Associazione culturale “Spartaco”;
2) PER LE CLASSI DELLE SCUOLE MEDIE:
a) Organizzazione di Tornei di pallavolo m/f tra gli istituti scolastici;
b) Concorso letterario “lo sport come strumento di integrazione tra i popoli e le culture”;
c) Incontri tematici:
 Educazione alla Salute: “Attività Fisica e le Buone regole di Educazione Alimentare”,
 Educazione alla Pace, Educazione alla Solidarietà e all’Inclusione.
Un progetto realizzato grazie alla Rete tra diversi soggetti. “Fare rete” significa oggi non solo preservare il
“sistema sport” dalla caduta conseguente all’attuale crisi che investe ogni ambito di attività e vuol dire non
solo operare insieme, ma prima di tutto conoscere ed imparare insieme, per capire ciò che in questo
contesto occorre fare per dare risposta ai problemi. Il mondo che cambia, a sua volta cambia noi e la
consapevolezza dei cambiamenti obbliga a cambiare la nostra consapevolezza.

Articoli correlati:

  1. ASD Civitavecchia: la chiusura di “Adotta un diritto”
  2. Giovanile> Asp Civitavecchia: Adotta un diritto
  3. Minivolley> Asp Civitavecchia: Adotta un diritto
  4. L’ASD Civitavecchia Volley sposa il progetto dei Centri di Orientamento e Avviamento allo Sport del CONI
  5. Civitavecchia-Lettera aperta al Sindaco e all’assessore allo Sport,

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002