A1F> Saugella Monza fermata da Busto Arsizio al quinto set

Gara intensa alla Candy Arena, decisa solamente al tie-break. Punto comunque importante per le monzesi, che rimangono in solitaria al quarto posto. Balboni: “Non era la gara che volevamo fare. Ora testa ai prossimi impegni”.

Saugella Monza – Unet E-Work Busto Arsizio 2-3 (25-23, 18-25, 19-25, 25-21, 10-15)
Saugella Monza: Adams 11, Hancock 3, Orthmann 2, Melandri 4, Ortolani 23, Begic 20, Arcangeli (L), Devetag 6, Bianchini 4, Buijs 3, Balboni. Non entrate: Facchinetti, Partenio. All. Falasca.
Unet E-Work Busto Arsizio: Gennari 11, Botezat 6, Orro 5, Herbots 13, Bonifacio 16, Grobelna 20, Leonardi (L), Meijners 11, Cumino, Peruzzo. Non entrate: Berti, Piani. All. Mencarelli.

NOTE

Arbitri: Sessola Maurina, Zanussi Umberto

Durata set: 30’, 23′, 29′, 28′, 15’; Tot: 2h05′

Saugella Monza: battute vincenti 5, battute sbagliate 10, muri 7, errori 25, attacco 42%
Unet E-Work Busto Arsizio: battute vincenti 10, battute sbagliate 11, muri 14, errori 20, attacco 43%

Spettatori: 1038

Impianto: Candy Arena di Monza

MVP: Alessia Orro (palleggiatrice Unet E-Work Busto Arsizio)

MONZA, 10 GENNAIO 2019 – La Saugella Monza interrompe il suo filotto di cinque vittorie consecutive cedendo, per la nona volta su undici confronti, alla Unet E-Work Busto Arsizio. E’ così la squadra di Mencarelli a fare suo il posticipo della seconda giornata di ritorno della Samsung Volley Cup Serie A1 femminile, grazie alla vittoria finale ottenuta 3-2 davanti al pubblico della Candy Arena. Eppure la serata monzese era iniziata del migliore dei modi. Alla premiazione di Hancock come miglior servizio della passata stagione della massima serie, la Saugella aveva fatto seguire un primo set di grande intensità, guidato dalle giocate vincenti di Ortolani e Begic (20 e 23 punti a testa, con 2 ace per la prima e 1 per la seconda). Costruito il vantaggio, le padrone di casa hanno però gradualmente subito il rientro delle ospiti che, sotto la precisa regia di Orro (MVP della gara, anche 3 ace per lei), brava ad imbeccare le scatenate Grobelna ed Herbots lateralmente e una superlativa Bonifacio al centro, hanno reagito vincendo secondo e terzo parziale (ottimi anche i turni al servizio di una aggressiva Meijners). Dopo la reazione vincente della Saugella, con Balboni brava ad imbeccare anche Orthmann e Bianchini nel quarto gioco, è ancora la squadra ospite ad approcciare con maggiore determinazione il tie-break, portandosi a casa due punti importanti in chiave classifica. Monza, rimane sempre al quarto posto, con una lunghezza di vantaggio sulle bustocche, che tornano al sorriso dopo quattro stop di fila.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Martina Balboni (palleggiatrice Saugella Monza): “Questa non era certamente la gara che volevamo fare. Non siamo riuscite ad esprimere il nostro livello di gioco delle ultime uscite e questo ci dispiace molto. Arrivavamo da un periodo molto positivo, ma ora ci aspettano altri impegni importanti e dobbiamo tenere alta l’asticella dell’attenzione resettando la prestazione di stasera. Cosa non ha funzionato? Abbiamo fatto fatica a gestire determinate situazioni di gioco, soffrendo la loro battuta. Ora testa a domenica per la sfida contro Conegliano. Sfida difficile ma noi vogliamo ripartire subito”.
Alessia Orro (palleggiatrice Unet E-Work Busto Arsizio): “Stasera la differenza per noi l’ha fatta la pazienza. Abbiamo giocato fino alla fine, palla su palla, anche quando loro difendevano e contrattaccavano. Siamo state davvero brave a tenere duro e non mollare mai, sfruttando bene la nostra battuta per metterle in difficoltà. Questa vittoria è importante per il morale, perché questa squadra può crescere ancora tanto. Avere più ritmo, evitare gli alti bassi e le banalità, è già un ottimo punto di partenza”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Subito break delle ospiti (2-0), brave a mantenersi a distanza con il muro di Herbots su Begic, 3-1. Monza pareggia prontamente con Ortolani e Melandri (muro su Grobelna), 3-3, ed il gioco prosegue punto a punto fino al 6-6. Con le accelerazioni di Begic e Hancock la Saugella firma il sorpasso, 8-6, ma la Unet E-Work prima pareggia, complici due errori monzesi, e poi passa avanti con il muro di Botezat su Ortolani, 9-8. Pipe out di Gennari, giocate vincenti di Hancock e Ortolani e le padrone di casa volano sul 12-9, costringendo Mencarelli al time-out. Reazione bustocca con l’errore di Orthmann ed il mani fuori di Grobelna (12-11) ma è sempre la Saugella ad essere avanti grazie a Begic e Ortolani, 14-11. Ancora Ortolani e Begic a spingere Monza avanti, 16-13, e successivamente 18-14, con Mencarelli che chiama time-out. La coppia Begic-Ortolani (ace) continua ad essere incisiva, con Monza che vola sul 21-16. Entra Buijs per Orthmann, poi tre punti di fila della Unet E-Work Busto Arsizio (Grobelna e due lampi di Gennari) avvicinano le ospiti, 21-19 e Falasca chiama time-out. Ancora Busto Arsizio a segno dopo un’invasione (22-21) poi errore di Botezat in battuta ma pallonetto vincente di Grobelna, 23-22 Monza. Meijners pareggia i conti, 23-23 e Falasca chiama time-out. Begic e Ortolani chiudono il set, 25-23 per la Saugella Monza.

SECONDO SET
Monza parte forte grazie a qualche sbavatura di Busto Arsizio, 3-1, ma le ospiti pareggiano i conti con due ace di Orro, 4-4. Grande equilibrio fino all’8-8, poi break della Unet E-Work con Gennari, il muro di Botezat su Orthmann ed il primo tempo out di Adams: Falasca chiama time-out sull’11-8 per le ospiti. Alla ripresa del gioco muro di Botezat su Ortolani, giocata vincente di Grobelna e la Unet E-Work scappa sul 13-8. Falasca cambia la diagonale, dentro Balboni-Bianchini, fuori Ortolani-Hancock, ma la musica non cambia ed il coach della Saugella è costretto ad un nuovo time-out sul 15-9 per le bustocche (muro di Herbots su Bianchini). Due assoli di Melandri, agevolati dal turno al servizio di Bianchini, spezzano il momento sì delle ospiti (16-12). Le monzesi si avvicinano con Orthmann e Begic (18-14), Busto Arsizio scappa con i guizzi centrali di Bonifacio (19-14). Pipe out di Begic dopo il mani fuori di Gennari (22-16), Adams tiene in corsa le monzesi (23-18), ma l’errore di Bianchini al servizio e la pipe di Gennari chiudono il gioco, 25-18, a favore della Unet E-Work.

TERZO SET
Equilibrio nel prologo (3-3), poi break della Saugella con Begic e Ortolani, agevolate dal turno in battuta di Orthmann, 5-3. Ancora Ortolani e Begic a trascinare le monzesi, 8-6, con Busto Arsizio generosa in difesa. Nonostante i recuperi di Gennari, Monza riesce con le giocate di Begic, capace di variare il colpo con grande facilità, a mantenere il suo vantaggio, 10-7. Errore di Orthmann dopo l’attacco vincente di Herbots, 10-9 e Falasca inserisce Devetag per Melandri. La Unet E-Work intanto acciuffa la parità con Herbots e Bianchini prende il posto di Orthmann (10-10). Punto a punto fino al 12-12, poi fuga Busto Arsizio complici due errori di Monza e Falasca chiama time-out (14-12 per le ospiti). Muro di Devetag a tenere in corsa la Saugella dopo un’invasione (15-13), poi black-out delle padrone di casa e fuga della Unet E-Work, 18-13 e time-out Falasca. Due errori dal centro di Adams spianano la strada alle bustocche, che con il muro di Grobelna su Begic, volano sul 21-13. Errore di Grobelna, mani fuori di Buijs e Monza tenta la risalita, 21-15 e Mencarelli chiama time-out. Buijs e Balboni (muro su Gennari) guidano la reazione della Saugella, che si avvicina 21-18 dopo l’errore di Gennari. Dentro Meijners per Grobelna, Buijs non sbaglia e ancora Monza a segno, 21-19 (fiotto di cinque punti). Le ospiti ricambiano il favore, infilando quattro punti consecutivi e chiudendo il gioco, 25-19.

QUARTO SET
Punto a punto iniziale (3-3), poi due giocate vincenti di Herbots ed una di Grobelna a portare avanti le ospiti, 6-3 e Falasca chiama time-out. Ace di Orro, successivamente Ortolani a spezzare il filotto bustocco (7-4) ma sempre le ospiti avanti (8-5). Balboni serve bene Bianchini e Begic, che accorciano le distanze per la Saugella, 9-8. Monza vola in vantaggio con due assoli di Ortolani ed uno di Begic, 12-10 e Mencarelli chiama time-out. Ancora Begic a segno (13-10) ma Meijners a scuotere le sue con un attacco vincente e un ace (13-12). Herbots firma il pari per Busto Arsizio (15-15), poi sale in cattedra Begic (mani fuori ed ace) che porta le sue al break, 17-15. Bianchini vincente dopo Ortolani, la Saugella continua a schiacciare forte e Mencarelli chiama time-out. Muro di Bianchini su Grobelna ed ace di Hancock: Monza mette la freccia, 22-17. Finale caldo: ace di Grobelna (22-19), attacco vincente di Ortolani (23-19) ma mani fuori di Meijners (23-20 Monza). Un altro ace di Meijners tiene in corsa la Unet E-Work, 23-21 e Falasca chiama time-out. Muro di Devetag su Grobelna e attacco vincente di Begic: Monza chiude 25-22.

TIE-BREAK
Subito 3-0 per le ospiti e Falasca chiama time-out. Al ritorno in campo muro di Bonifacio su Begic e la Unet E-Work vola sul 4-0. Devetag dal centro e Bianchini con un ace rompono il trend positivo delle ospiti (4-2), che però continuano ad essere avanti con Grobelna, 6-3. Al cambio campo avanti le bustocche grazie all’ace di Herbots, 8-4. Adams e Begic (ace) a segno tengono in corsa le monzesi, 8-6, poi pallonetto vincente di Herbots ed errore di Ortolani che riallontanano la Unet E-Work, 11-7 e costringono Falasca al time-out. Un errore in battuta per parte agevola le ospiti, che con la battuta vincente di Meijners volano sul 13-8 e chiudono 15-10 grazie all’errore in battuta di Orthmann.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. A1F> Saugella Monza fermata 3-1 dalla Unet E-Work a Busto Arsizio
  2. A1F> Una Saugella Monza determinata batte in rimonta Busto Arsizio al tie-break al Memorial Ferrari
  3. A1F> Saugella Monza a Busto Arsizio per affrontare la Unet E-Work
  4. Play Off Samsung Galaxy Volley Cup:la Unet e-work Busto Arsizio si impone sul Saugella Team Monza
  5. Play Off Samsung Galaxy Volley Cup: mercoledì sera la ‘bella’ tra Unet E-Work Busto Arsizio e Saugella Team Monza.

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002