A2M> La corsa della Fonteviva riprende dalla Puglia.

Archiviata la lunga pausa imposta dal rinvio della gara interna con Leverano (in programma il prossimo 24 gennaio), l’Acqua Fonteviva torna in campo ed apre il proprio 2019 su un terreno tradizionalmente ostico caldo come quello di Alessano. Si gioca domenica alle 18.00 al Palazzetto dello Sport di Tricase e l’avversaria è l’Aurispa guidata dall’ex Pino Lorizio, coach che ha guidato la Pallavolo Massa alla promozione in A2 ed alla vittoria della Coppa Italia di B1 nel 2008-2009.

All’andata la sfida vide la Fonteviva imporsi con un netto 3-0 ma si giocava nel fortino della Bastia. In Puglia sarà una gara diversa. Alessano tra le mura amiche sa esaltarsi e questo gli è valso le vittorie contro Macerata e Lagonegro, le sconfitte sul filo di lana con Reggio e Santa Croce e la battaglia sportiva con Spoleto di fine anno.

Gara difficile e delicata per entrambe le formazioni. Ai pugliesi servono punti per una classifica asfittica e pericolosa. Per la Fonteviva i tre punti servono come il pane per proseguire la rincorsa alle posizioni nobili della graduatoria.

Una gara, quindi, ricca di motivi e che sarà resa ancora più intrigante per la presenza di grandi ex. Detto di Giuseppe Lorizio, con la casacca bianco-azzurra gioca Giacomo Leoni. In maglia Fonteviva, invece, sarà emozionante il ritorno a Tricase per Gianluca Loglisci.

Come già all’andata, attenzione alle qualità offensive di dell’ex Reggio Emilia Onwuelo, dello sloveno Drobnic e del brasiliano Kaio, indisponibile con Spoleto ma recuperato per il match di domenica. I tre attaccanti di Lorizio nell’ultimo match perso con Macerata hanno comunque messo a terra rispettivamente 25, 21 e 15 palloni.

“Trasferta lunga e campo difficile – sintetizza coach Paolo Montagnani – Alessano nelle ultime uscite ha alternato uomini in attacco con Kaio, Drobnic e Onwuelo che stanno facendo bene. Comunque sia, in casa è una squadra molto temibile e combattiva. Sarà una gara da giocare bene e dove dobbiamo dimostrare la nostra crescita nelle sfide in campo esterno. Ho detto ai ragazzi che, prima di guardare aldilà della rete, dobbiamo pensare al nostro gioco e soprattutto alla fase di cambio palla che a volte in trasferta ci è un po’ mancata”.

La rosa delle due squadre:

Aurispa Alessano: Russo, Morciano, Leoni, Avelli, Cordano, Silvestre De Oliveria Ribeiro, Serafino, Tomassetti, Lucarelli, Onwuelo, Persoglia, Bruno, Scardia, Drobnic, Umek. All. Giuseppe Lorizio; 2° all. De Carlo.

Acqua Fonteviva Apuana Livorno: Briglia, Loglisci, Grieco, Miscione, Paoli, Zonca, Bacci, Minuti, Wojcik, Pochini, Jovanovic, De Santis, Facchini, Maccarone. All. Paolo Montagnani; 2° all. Franchi.

Arbitri: Rosario Vecchione (Salerno) e Luca Cecconato (Treviso-Belluno); addetto Video Check Vittorio Santabarbara

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. A2M> Una Fonteviva incontenibile supera Alessano
  2. A2M> Massa: In Puglia per allungare la striscia positiva.
  3. A2M> Acqua Fonteviva: Ancora alla Bastia per riprendere la corsa.
  4. A2M> Livorno: Alla Bastia per il riscatto.
  5. A2M> Massa cade al quinto in Puglia.

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002