DF> L’ EGAN VOLLEY espugna il PalaCol e mantiene la vetta della classifica

ASD EMMECIQUADRO-ASD EGAN VOLLEY 1-3 (17-25; 23-25; 25-16; 26-28)

Emmeciquadro : 4 Del Monte L., 5 Fascetti F.; 7 Caliciotti V.; 8 Fabbri G. (K); 9 Ferrero M.; 11 Cellupica V.; 14 Proietti E.; 18 D’Amico G.; 27 Peconi M.; 36 Iacocelli S.F.; 1 Monello A.(L1); 30 Croce F. (L2).
1° all. Mennuni Cocco Davide; 2° all. Manai Odorico

Asd Egan Volley : 1 Borromeo F.; 2 Colella A.; 4 Forte S.; 5 Di Bari M.; 6 Contrini C.; 10 D’Andrea A.; 16 Sgriccia C.; 17 Passari F.; 19 La Banca M.(K); 9 Ferrari D. ( L).
1° all. Maradei Egidio; 2° all. Daddario Adriano
Arbitro : Matteo Forlini

Il campionato di serie D e’ giunto alla quindicesima giornata, seconda di ritorno, ed ogni partita comincia ad assumere un’importanza cruciale , mettendo in palio punti pesanti. Questo e’ sempre vero, ma lo e’ ancor piu’ nel girone A di serie D Femminile dove in 6 punti sono raccolte 3 squadre con analoghe ambizioni a sognare il salto di categoria diretto.
L’asd Egan Volley, insieme a S.Marinella 2000 e Tor di Quinto, e’ una di queste 3 pretendenti.
La giornata appena disputata le metteva di fronte una sfida tutt’altro che semplice, in trasferta e contro la sesta forza del campionato : l’ asd emmeciquadro.
Le due squadre venivano da risultati ben diversi. La squadra ospite reduce dalla vittoria contro il Casal de’ Pazzi ( ottavo successo consecutivo in campionato), la squadra di mister Mennuni invece era reduce da una netta sconfitta in quel di Tor di Quinto, maturata senza quasi lottare e che le aveva atto perdere il quinto posto in classifica, ultimo ad assegnare l’accesso ai play-off, a vantaggio della Giro Volley.
Entrambe le squadre si presentavano alla gara con qualche assenza importante.
L’ mc2 doveva rinunciare alla c1 Tomassi ed al libero titolare Del Monte A, mentre l’Egan si presentava con una sola palleggiatrice per l’assenza di Viglianese E.

Alla fine e’ andata in scena una gara bella e combattuta, forse non particolarmente meritevole per i suoi contenuti tecnici e per la qualita’ di gioco, ma molto intensa e vibrante.
Basti pensare che per disputare 4 set si e’ dovuti stare in campo per ben 2 ore e 10 minuti. Si fosse arrivati al tie-break , si sarebbero sicuramente superati i 150’ di gioco.
Questo a riprova della “ battaglia” andata in scena, fatta di scambi lunghissimi con tantissime coperture e difese da ambo le parti, che hanno allungato gli scambi a dismisura.

Il risultato finale recita 3-1 per le ospiti , ma poteva finire in qualsiasi modo. L’egan ha vinto in scioltezza il primo set, ed altrettanto ha fatto l’emmeciquadro dominando il terzo parziale. L’ago della bilancia sono stati il secondo e quarto set, finiti entrambi ai vantaggi e dove l’ha spuntata sul filo di lana la squadra tiburtina.

Entrambi gli allenatori possono trarre spunti positivi dalla partita.
Mister Mennuni puo’ essere felice di aver ritrovato la sua squadra, dopo la debacle della settimana precedente, e di averlo fatto al cospetto della capolista ed in una situazione di emergenza dal punto di vista dell’organico.
Mister Maradei avra’ sicuramente molto su cui lavorare in settimana ma lo potra’ fare con la serenita’ che gli deriva dalla vittoria portata a casa. Diciamo che la sua squadra ha fatto prestazioni migliori . In un certo senso brutte e vincenti, ma ai fini della classifica sono 3 punti pesanti ed importanti.
Da valutare le condizioni di alcune ragazze apparse stanche e timorose, oltre ai problemi fisici accusati a fine gara da parte di alcune atlete.

La testa ora e’ proiettata gia’ verso il prossimo turno di campionato che vedra’ Emmeciquadro ed Egan cimentarsi rispettivamente contro Vbc Viterbo e Palombara.
Il campionato e’ ancora lungo, i punti in palio sono tanti e la strada da fare per raggiungere le mete prefisse e’ tanta.
Bisognera’ vivere giornata dopo giornata, cercando di dare il meglio. Dal punto di vista temperamentale entrambe le squadre hanno dimostrato di avere grinta da vendere. Tocca aggiustare qualche ingranaggio per diventare ancora piu’ competitivi.
Purtroppo l’organico limitato da parte dell’egan e le assenze dell’mc2 rendono difficile lavorare come si vorrebbe, ma sono due squadre vive che sapranno farsi valere da qui fino alla fine del campionato.
Il pubblico presente si e’ divertito , sia quello schierato che quello imparziale ( a seguire c’era un’altra gara). Ed e’ bello rimarcare come, in una partita combattutissima e durata quasi 2 ore ed un quarto, con set tiratissimi finiti ai vantaggi, entrambe le squadre hanno mantenuto un comportamento impeccabile di positivita’ e reciproco rispetto. Questo va riconosciuto sia alle giocatrici che agli allenatori ed e’ meritevole almeno quanto l’impegno profuso in campo, se non di piu’.
Un grosso in bocca al lupo ad entrambe le squadre per il prosieguo del campionato.
Buona pallavolo a tutti.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. 1DM> L’ Egan batte la Roman e la aggancia in vetta alla classifica.
  2. CF > Trasferta d’oro per il Volley Terracina che espugna Sant’Elia e riconquista la vetta della classifica
  3. CF > Trasferta d’oro per il Volley Terracina che espugna Sant’Elia e riconquista la vetta della classifica
  4. 3DF> Rosavolley, La capolista Egan Volley espugna il Liceo Landi
  5. 1DF> Egan : un Natale da prime in classifica

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002