A2M> La Zambelli Orvieto volta pagina e guarda avanti con Mila Montani

ORVIETO (TR) – È stata subito battaglia nella prima gara della pool promozione di serie A2 femminile con la Zambelli Orvieto che ha toccato con mano la grande competitività che esiste nella seconda fase della stagione.

Lo avevano detto le tigri gialloverdi che l’asticella si sarebbe alzata incontrando ora le migliori cinque squadre dell’altro girone che lotteranno col coltello tra i denti per ottenere un posto nella griglia dei play-off.

Di certo l’esordio a Ravenna non è stato dei più fortunati, cambiando direzione più volte e manifestando la grande tensione esistente in partite come queste, una caratteristica alla quale bisognerà fare l’abitudine in fretta.

Attualmente in vetta alla classifica c’è Perugia con 19 punti, seguita da Soverato che ne ha 18, San Giovanni in Marignano e Mondovì che ne hanno 16, al quinto posto c’è Orvieto ne ha 14, Trento 13, Caserta 13, Torino 11, Ravenna 8, Martignacco 7.

A fare un analisi del momento è l’esperta centrale Mila Montani: «La partita di Ravenna ci lascia un po’ di amaro in bocca perché potevamo raccogliere di più, ma per come si era messa possiamo anche dire che abbiamo preso un punto d’oro. È una partita che ha rispecchiato l’ultimo periodo di campionato nel quale siamo state altalenanti ed ha evidenziato le cose su cui dobbiamo lavorare, che comunque sono le stesse che avevamo già individuato. Per fortuna le squadre dietro di noi non hanno fatto molto meglio e la posizione di classifica è stata conservata. Gli unici risultati netti hanno visto le affermazioni delle battistrada Perugia e Soverato, tutto nella norma insomma. Adesso ci prepariamo per le nuove sfide che saranno tutte determinanti. Dobbiamo solo lavorare a testa bassa, sarà una lotta dura per entrare ai play-off. Le potenzialità le abbiamo e dobbiamo solo riuscire a dimostrare il nostro valore».

Nel mirino delle rupestri c’è già la seconda avversaria prevista dal calendario, domenica 17 febbraio tra le mura miche del palasport Alessio Papini ci sarà da misurarsi con un’altra avversaria romagnola.

«La gara contro San Giovanni in Marignano sarà tosta, lo abbiamo già visto nella coppa Italia dove abbiamo rimediato una sconfitta per tre a zero. In quella occasione registrammo una prestazione sottotono ma stavolta saremo noi a giocare in casa e cercheremo di sfruttare questo piccolo vantaggio. Ogni settimana che passa è una partita in meno che resta per fare punti, sono tutte opportunità per muovere la classifica. Noi siamo consapevoli che possiamo fare risultato, dobbiamo solo avere la giusta continuità di gioco».

(foto Maurizio Lollini)

Alberto Aglietti

347-3409440

Ufficio Stampa

Pallavolo A.Z. Zambelli Orvieto

www.pallavoloazzambelli.com

Articoli correlati:

  1. A2F> La Zambelli Orvieto mette da parte il campionato, Anna Venturini guarda alla coppa Italia
  2. A2F> Una Zambelli Orvieto carica vuole ripartire bene a Ravenna
  3. A2F> Ecco le date della seconda fase della Zambelli Orvieto
  4. A2F> Orvieto insegue nuovi traguardi, lo afferma il presidente Flavio Zambelli
  5. A2F> La Zambelli Orvieto domenica chiude la prima fase in casa con Mondovì

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002