Samsung Volley Cup: la 24^ giornata parte con tre anticipi di lusso.

Bosca-Imoco su Rai Sport, i derby di Firenze e del Ticino su LVF TV. Domenica sfida a distanza Reale Mutua-Lardini

Si divide ancora in due la 24^ e terzultima giornata di Regular Season della Samsung Volley Cup di Serie A1 Femminile. Tre gare di sabato alle 20.30 – che coinvolgeranno le tre squadre impegnate nei quarti di finale di Champions League – e tre gare di domenica alle 17.00. Sabato le telecamere di Rai Sport + HD saranno al PalaUbiBanca per l’assalto della Bosca S.Bernardo Cuneo, ottava in classifica e alla ricerca di punti Play Off, all’Imoco Volley Conegliano, capolista con sette lunghezze di vantaggio sulla prima inseguitrice. Su LVF TV, alla stessa ora, due derby: quello di Firenze tra Il Bisonte e la Savino Del Bene Scandicci e quello del Ticino tra Igor Gorgonzola Novara e Unet E-Work Busto Arsizio. Quattro squadre che certamente prenderanno parte alla post-season. Domenica invece il duello più interessante sarà quello a distanza tra Lardini Filottrano e Reale Mutua Fenera Chieri, in lotta per la salvezza. Le marchigiane faranno visita alla Saugella Team Monza, a sua volta in corsa per rientrare tra le prime quattro, mentre le torinesi, reduci da due vittorie consecutive, affronteranno in casa la Banca Valsabbina Millenium Brescia. Chiude il programma la sfida tra èpiù Pomì Casalmaggiore e Club Italia Crai. Turno di riposo per la Zanetti Bergamo.

LVF TV
Tutta la Samsung Volley Cup è su LVF TV, la web-tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile. In collaborazione con Sportradar, proprietaria del brand ‘Laola’ e partner di Lega, la piattaforma propone ai suoi abbonati ogni singolo match nella corsa allo Scudetto e il meglio degli Eventi della stagione 2018-19, in diretta e on demand. Ma non solo: highlights, interviste e format originali dedicati agli abbonati. Tutte le informazioni su www.lvftv.com.

SAMSUNG VOLLEY CUP ALL’ESTERO
Grazie all’accordo con Sportradar, che ha acquisito i diritti audiovisivi internazionali della Serie A Femminile per la distribuzione media e betting, la Samsung Volley Cup vola in giro per l’Europa, in Nord e Sud America, in Africa, nel Medio Oriente e persino in Giappone. Nella stagione post-Mondiale sono infatti ben 115 i paesi che possono ammirare lo spettacolo del torneo italiano in rosa. Di seguito la lista delle emittenti e dei paesi in cui è trasmessa la Serie A1 2018-19: FloSports (USA/Canada), Claro Sports (America Latina), Dubai Sports Channel (Middle East and North Africa), Fuji TV (Giappone), NC+ (Polonia), OTE (Grecia), Star TV (Russia), Cyta (Cipro), SportKlub (paesi dell’ex Jugoslavia), TV Romania (Romania) e Kwese (Africa sub-sahariana).

APP LIVESCORE
I risultati in tempo reale di tutte le gare di Serie A Femminile sono disponibili sull’homepage del sito ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile (www.legavolleyfemminile.it), con nuovi dettagli statistici di tutte le protagoniste in campo. I Campionati di Serie A1 e Serie A2 e tutti gli eventi della stagione 2018-19 si possono seguire in qualsiasi momento grazie all’App Livescore Lega Volley Femminile, compatibile con sistemi iOS e Android e scaricabile gratuitamente su Apple Store e Google Play Store, offre numerosi contenuti agli appassionati: oltre a fornire preziose informazioni sui match del Campionato, quali il link diretto alla biglietteria online, le coordinate satellitari dei palazzetti, il collegamento al player di LVF TV per la visione dei match di Serie A1, pubblica in tempo reale le statistiche di ogni match, con l’indicazione delle giocatrici scese in campo e del loro score di punti (attacchi, ace, muri ed errori).

PHOTOGALLERY
Sul profilo Flickr e sul sito ufficiale di Lega le immagini più belle di Reale Mutua Fenera Chieri-Banca Valsabbina Millenium Brescia. Le foto sono liberamente utilizzabili, previa citazione del credito ‘Foto LVF’.

LA GIORNATA
Ad aprire il programma del weekend sarà dunque il match di sabato alle 20.30 tra Bosca S.Bernardo Cuneo e Imoco Volley Conegliano, trasmesso in diretta da Rai Sport + HD. Alla squadra piemontese, reduce da otto vittorie casalinghe consecutive, basta un punto per rendersi irraggiungibile dalle rivali e conquistare matematicamente la qualificazione ai Play Off. La capolista Imoco, che all’andata si impose con un netto 3-0, con una vittoria con qualsiasi punteggio sarebbe a sua volta certa della prima posizione.
“Sabato sarà una gara difficile contro una squadra molto forte – dichiara Lise Van Hecke, opposto della Bosca S.Bernardo – ma noi avremo i tifosi dalla nostra parte. Giocheremo senza pressione, loro hanno obiettivi molto importanti: daremo il cento per cento per dar loro fastidio. L’Imoco è impegnata su più fronti ma ha una panchina ben attrezzata ed anche in campionato mi aspetto una chiara voglia di vincere. Sono molto felice per questa stagione, mi sento bene fisicamente e sono contenta della crescita di questo bel gruppo. Poter giocare in questo Palazzetto mi rende molto felice. L’affetto dei tifosi è incredibile: vogliamo un Pala UBI Banca ‘infiammato’!”. “Andiamo in un campo molto difficile – replica Daniele Santarelli, allenatore dell’Imoco – contro una squadra che è cresciuta moltissimo da quando l’abbiamo incontrata all’andata, come dimostrano i suoi recenti risultati in campionato. Però noi abbiamo bisogno di un buon risultato per due motivi: per rialzarci e riscattare la battuta d’arresto in Champions di mercoledì e sollevare il morale del gruppo in vista del match di ritorno; poi perché una vittoria ci darebbe la certezza del primo posto e per noi sarebbe importantissimo poter gestire con tranquillità il lavoro nelle ultime settimane prima dei playoff. Abbiamo organizzato la trasferta in modo da poter gestire bene le energie per questo doppio confronto, cercheremo di onorare al massimo i due impegni.”

Sempre sabato alle 20.30 si giocherà anche il quarto derby toscano della stagione: Il Bisonte Firenze e Savino Del Bene Scandicci si sono già incontrate nei quarti di finale di Coppa Italia, oltre che nella sfida di andata, vinta per 3-2 dalle scandiccesi. Il Bisonte viene da sei successi consecutivi al Mandela Forum, ma contro la Savino Del Bene non ha mai vinto davanti al pubblico amico; le fiorentine, già qualificate ai playoff, cercheranno di sfatare il tabù per proteggere il settimo posto dagli attacchi di Cuneo e anche per tentare l’assalto alla sesta posizione, mentre Scandicci è vogliosa di riscatto dopo quattro sconfitte di fila. “Una partita che per noi rappresenta un esame di laurea – dice il coach del Bisonte Giovanni Caprara – speriamo di far bene come contro Conegliano, quando abbiamo messo in campo molta aggressività in difesa. In questa partita ci servirà un po’ più di lucidità in attacco e nelle scelte dopo la difesa, per cui mi aspetto un ulteriore passo in avanti, nella speranza che prima o poi un derby lo portiamo a casa anche noi. Il fattore campo in questo caso non so se c’è, perché loro si sono allenati più di noi al Mandela questa settimanaAggiungi un nuovo appuntamento per questa settimana… Il loro momento non così positivo? Purtroppo non credo che influirà molto sulla partita di domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani, perché so che loro sono sempre super motivati quando si gioca il derby, e quindi verranno a giocare con il coltello fra i denti”. Carlo Parisi, allenatore della Savino Del Bene, presenta invece così la gara: “Il Bisonte arriverà sicuramente più fresco e carico per giocare contro di noi che, invece, abbiamo giocato anche mercoledi. Il derby è una partita diversa dalle altre e molto sentita da entrambe le parti, forse noi avremo più ritmo gara mentre loro avranno più freschezza e tranquillità”.

Un derby sentito alla vigilia di un appuntamento europeo estremamente importante. Igor Gorgonzola Novara e Unet E-Work Busto Arsizio si ritrovano di fronte a un mese e mezzo circa dalla semifinale di Coppa Italia per difendere le rispettive posizioni di classifica – le azzurre il secondo posto, le farfalle il quarto – e per preparare le imminenti partite di Coppa. La Igor giocherà in casa contro lo Stoccarda alla ricerca di un nuovo successo e della qualificazione alla semifinale di Champions League, la UYBA volerà verso la Romania per la finale di andata di CEV Cup.
“Ci aspetta una partita tosta – dice Francesca Piccinini, schiacciatrice della Igor Gorgonzola – contro un avversario che vive un ottimo momento di forma e che già nella gara d’andata ha dimostrato di poterci mettere in difficoltà. Per noi ci sono in palio punti molto importanti, per proseguire la nostra rincorsa al secondo posto che sarebbe importante in ottica playoff. Sarà fondamentale disputare una partita attenta, limitando al minimo gli errori, un po’ come successo nella prima metà della sfida di Chieri e poi a Stoccarda in Champions League, ed evitando che le nostre avversarie possano acquisire fiducia ed entusiasmo”. “Siamo ancora amareggiate per la semifinale di Coppa Italia persa con Novara a Verona – confida Alessia Orro, palleggiatrice biancorossa, fresca di rinnovo con la Società bustocca -: è vero che in quell’occasione abbiamo retto per lunghi tratti il ritmo della Igor, ma non abbiamo digerito quel 3-0. Abbiamo l’occasione per riscattarci: sappiamo che se vogliamo centrare il quarto posto dobbiamo trovare qualche punticino anche nelle partite più difficili: questa e l’ultima a Conegliano. Novara non ci regalerà nulla, ma siamo pronte a combattere per i nostri tifosi che ci seguiranno numerosi come sempre anche in terra piemontese”.

Dopo l’impresa compiuta contro Novara, la Reale Mutua Fenera Chieri ha bisogno di ripetersi anche domenica, in casa contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia, per sperare ancora nella salvezza. Sono infatti 5 i punti che separano le piemontesi da Filottrano, in attesa dello scontro diretto dell’ultima giornata. Brescia, che all’andata si impose per 3-2 nell’incontro più lungo dell’anno (2 ore e 22 minuti), ha invece l’ultima chance per tentare di avvicinarsi alla zona playoff, un obiettivo ancora possibile per le lombarde.
“La gara con Novara ci ha dato la consapevolezza e la conferma che ci siamo – spiega Elena Perinelli, schiacciatrice della Reale Mutua – e che il lavoro che stiamo facendo in palestra sta dando i suoi frutti. Contro Brescia sarà un’altra battaglia, contro una squadra che pur avendo raggiunto la salvezza non molla mai, che ha carattere, e che in questa stagione si è tolta soddisfazioni ottenendo vittorie importanti. Stiamo lavorando tanto e non dobbiamo mollare: sappiamo che abbiamo davanti tre settimane toste, ma ora siamo consapevoli che ce la possiamo fare. Mancano 3 partite, che sono 3 finali: pensiamo però a una gara per volta, passo dopo passo”. Francesca Baccolo, giovane centrale della Banca Valsabbina che ha esordito in campionato contro Monza, introduce così la gara: “Non dobbiamo mollare, la matematica non ci condanna ancora. I play off sono difficili da raggiungere, ma sappiamo che tante vittorie sono state raggiunte con la forza di squadra. Personalmente ho raggiunto un piccolo obiettivo e ne sono molto fiera, perché sono stati ripagati i tanti sacrifici che ho fatto in questa stagione”.

In lizza per il quarto posto, ma con una gara in più giocata rispetto a Busto Arsizio che la affianca, la Saugella Team Monza si appresta ad affrontare la Lardini Filottrano, che dovrà a tutti i costi cercare punti per rintuzzare gli attacchi di Chieri in ottica salvezza. Le brianzole di Miguel Angel Falasca subito dopo il match partiranno alla volta della Turchia per disputare la finale di andata di Challenge Cup contro l’Aydin, appuntamento storico: “Contro Filottrano sarà per noi una gara molto importante per la classifica – precisa Anne Buijs, schiacciatrice olandese della Saugella -. Le marchigiane hanno un roster d’esperienza, con Partenio e Vasilantonaki, due ottime giocatrici che conosciamo bene. Noi daremo il massimo per fare nostra questa sfida. Cosa mi sta piacendo del nostro gioco? In questo momento stiamo migliorando tanto gara dopo gara, soprattutto in ricezione e in attacco. Anche il nostro servizio sta funzionando a dovere. Punteremo a sfruttare queste armi contro di loro per fare tre punti”. Le marchigiane di Filippo Schiavo conservano cinque punti di vantaggio sulla Reale Mutua, ma servono punti per evitare di giocarsi tutto all’ultima giornata con lo scontro diretto: “E’ una partita importante, come lo sono tutte quelle che restano – ammette l’allenatore – sarebbe molto importante compiere l’impresa, indubbiamente gioverebbe al morale. Non partiamo certo favoriti, ma sono sereno per come stiamo lavorando e perché la squadra sta sviluppando una buona pallavolo e sono certo che questo ci porterà da qui alla fine del torneo a conquistare dei punti. Ci confrontiamo con la formazione che dispone della miglior battuta del campionato: è una partita che metterà alla prova la nostra ricezione e che dovremo interpretare con aggressività, cercando di andare subito a mille all’ora per mettere pressione alle nostre avversarie”.

Dopo aver sostenuto il turno di riposo, la èpiù Pomì Casalmaggiore torna a calcare il taraflex del PalaRadi per cercare di ridurre il gap di 4 punti che le separa dalle quarte classificate, contro un Club Italia Crai ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato. Il coach delle casalasche Marco Gaspari schiererà la formazione tipo, ma molto probabilmente non potrà ancora contare su Marcon. Prima dell’incontro si svolgeranno anche le premiazioni della finale territoriale Under 18 tra Volley Crema 2.0 e New Volley Vizzolo, che si giocherà alle 13 sempre al PalaRadi.
“Abbiamo sfruttato il turno di riposo lavorando individualmente e di squadra – spiega Ilaria Spirito, libero della èpiù Pomì – sugli aspetti che sono ancora da migliorare come la correlazione muro-difesa e l’intesa con Kasia Skorupa. Domenica mi aspetto una partita ordinata e decisa da parte nostra. Dobbiamo fare nostro il risultato evitando di sottovalutare le ragazze dall’altra parte della rete”. “Ripartiamo da quanto di buono visto nel primo set della partita con Bergamo – risponde il tecnico delle azzurrine Massimo Bellano -. In questa settimanaAggiungi un nuovo appuntamento per questa settimana siamo riusciti a fare tutte le cose programmate e in allenamento abbiamo lavorato bene. A partire da domenica dobbiamo affrontare le ultime tre partite del campionato con lo spirito giusto per poi prepararci al meglio per gli impegni estivi”.

SAMSUNG VOLLEY CUP A1
IL PROGRAMMA DELLA 24^ GIORNATA
Sabato 16 marzo, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Bosca S.Bernardo Cuneo – Imoco Volley Conegliano ARBITRI: Bartolini-Giardini ADDETTO VIDEOCHECK: Mazzarà
Sabato 16 marzo, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Il Bisonte Firenze – Savino Del Bene Scandicci ARBITRI: Zanussi-La Micela ADDETTO VIDEOCHECK: Pasquini
Igor Gorgonzola Novara – Unet E-Work Busto Arsizio ARBITRI: Luciani-Turtù ADDETTO VIDEOCHECK: Martinelli
Domenica 17 marzo, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Reale Mutua Fenera Chieri – Banca Valsabbina Millenium Brescia ARBITRI: Gasparro-Pozzi ADDETTO VIDEOCHECK: Ciracì
Saugella Team Monza – Lardini Filottrano ARBITRI: Bellini-Morgillo ADDETTO VIDEOCHECK: Canali
èpiù Pomì Casalmaggiore – Club Italia Crai ARBITRI: Venturi-Caretti ADDETTO VIDEOCHECK: Marchi
Riposa: Zanetti Bergamo

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 54; Igor Gorgonzola Novara 47; Savino Del Bene Scandicci 44; Unet E-Work Busto Arsizio 42; Saugella Team Monza* 42; èPiù Pomì Casalmaggiore 38; Il Bisonte Firenze* 36; Bosca San Bernardo Cuneo 33; Zanetti Bergamo* 28; Banca Valsabbina Millenium Brescia 24; Lardini Filottrano 14; Reale Mutua Fenera Chieri 9; Club Italia Crai 2.
* una partita in più

Articoli correlati:

  1. Samsung Gear Volley Cup: la 19^ giornata parte con due anticipi
  2. Samsung Volley Cup: la 10^ giornata ha quattro anticipi
  3. Samsung Gear Volley Cup: due anticipi aprono la 20^ giornata
  4. Samsung Galaxy Volley Cup: vittorie per SAB Volley Legnano e Pomì Casalmaggiore negli anticipi della 17^ giornata.
  5. Samsung Galaxy Volley Cup: tre anticipi aprono la 19^ giornata.

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002