DF> La Tecnova vince il derby e conquista la promozione diretta con due turni di anticipo

Sarà davvero dolcissima e anche un po’ anticipata la Pasqua 2019 della Tecnova Volley Gioia, che ha coronato la sua trionfale cavalcata con l’affermazione di ieri sera al PalaCapurso nel derby gioiese. I tre punti ottenuti, con il 3-0 ai danni di una pur combattiva New Volley Gioia, hanno permesso alle ragazze di mister Milella di staccare il biglietto per la Serie C 2019-20 con due giornate di anticipo, complice la quasi contemporanea sconfitta di Locorotondo seconda in classifica. Così, quelle che, con un po’ di amaro in bocca, sei giorni prima erano diventate solo quattro lunghezze di distacco, sono tornate ad aumentare a quota 7, divario ormai incolmabile a due giornate dal termine della regular season. Le biancorosse, quindi, si sono riprese quello che, con tante attenuanti e a causa di tante defezioni, avevano lasciato per strada nel tie break di Altamura. L’obiettivo primo posto era saldamente nelle loro mani, probabilmente sin dal successo di inizio marzo con Castellana, ma è giunto quasi inaspettatamente, mentre la stracittadina era in corso ed è arrivata la notizia del risultato di Locorotondo. Allora sono state proprio le atlete meno impiegate, impegnate dal coach gioiese in modo massiccio in questa gara, ad andare a prendere con la solita determinazione questa promozione. Si tratta della conferma delle potenzialità dell’intero gruppo, che è riuscito progressivamente ad alzare l’asticella e a tagliare il traguardo a braccia alzate, orchestrato alla grande da mister Milella, dal vice Bianco e da tutto lo staff tecnico e societario. Adesso un po’ di festa e meritato riposo, prima di onorare al meglio gli ultimi due appuntamenti e poi tuffarsi nel futuro, che già ora profuma di Serie C.

Tornando alla sfida con la New Volley Gioia, come detto, le biancorosse sono scese in campo con diverse novità di formazione, per sopperire alle problematiche derivanti dall’infermeria, di vecchia data e più recenti. Un po’ di rodaggio ha prodotto un iniziale equilibrio tra i sestetti, perpetrato fino agli scambi caldi, in cui al break ospite (20-21) ha risposto la decisiva accelerazione targata Academy in difesa e contrattacco (25-22). Nei due parziali successivi l’andamento è stato simile: in entrambi i casi le biancoblu sono riuscite a condurre e allungare, ma dai nove metri e su palla alta la Tecnova ha saputo reagire con veemenza, capovolgendo la situazione (rispettivamente 15-12 e 21-16). Nel mezzo è terminata la gara di Locorotondo e la squadra biancorossa non ha posato l’osso, involandosi verso l’affermazione che è valsa il salto di categoria (25-20 25-21).

Un bellissimo regalo pasquale, da godere a pieno nei prossimo giorni. Il tempo per festeggiare non mancherà, in quanto il prossimo weekend ci sarà la pausa per le finali di coppa e, di conseguenza, si tornerà in campo il 28 aprile per la trasferta di Taranto.

Ufficio Stampa Academy Volley Gioia

Articoli correlati:

  1. DF> La Tecnova supera Galatina in tre set e può giocarsi la promozione
  2. DF> La Tecnova fatica un po’, ma poi porta vince 3-1 contro la Maxima Volley
  3. DF> La Tecnova sale a sei su sei, ma non è stato semplice il 3-1 contro Ostuni
  4. A2M> La Sir Safety Perugia festeggia la promozione diretta in Serie A1 2012/2013 con un turno di anticipo.
  5. DF> La Tecnova si fa rimontare al tie break ad Altamura, ma resta prima a + 4

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002