Superlega> Perugia: vince Modena, semifinale di nuovo in equilibrio

Nel sod out del PalaPanini i Block Devils giocano un match a fasi alterne, pur lottando sempre su ogni pallone. Non bastano i 27 punti di Atanasijevic ed i 24 di Leon, dall’altra parte della rete 30 per Zaytsev. Lunedì di Pasquetta al PalaBarton una fondamentale gara 3 -

MODENA – La spunta Modena nella maratona di gara 2 di semifinale scudetto. I padroni di casa, in un PalaPanini sold out, si impongono al tie break sulla Sir Safety Conad Perugia nel secondo atto della serie rimettendo tutto in equilibrio dopo il successo dei Block Devils in gara 1. La serie si sposta ora nuovamente al PalaBarton dove, nel lunedì di Pasquetta, si gioca una fondamentale gara 3 con i bianconeri del presidente Sirci che cercheranno di difendere il fattore campo davanti al proprio pubblico.
Stasera altro match per cuori forti con Perugia che se la gioca a corrente alternata sotto il profilo strettamente tecnico, ma non mollando comunque mai e lottando contro i cinquemila del PalaPanini, tra cui circa trecento Sirmaniaci che mai hanno smesso di sostenere i propri beniamini.
Prima sopra di un set, poi sotto di uno, poi reazione e tie break. Dove Modena parte forte e prende subito un vantaggio importante rintuzzando ogni tentativo di rimonta bianconero.
Non bastano ai Block Devils i 27 punti (col 60% in attacco) del rientrante Atanasijevic ed i 24 (con il 53% e 5 ace) di Leon. Dall’altra parte della rete best scorer Zaytsev con 30 palloni vincenti ben supportato da Bednorz ed Holt.
Numeri migliori in battuta per Perugia che piazza 11 ace, ma a decidere è il muro dei padroni di casa (10 punti diretti nel fondamentale) e soprattutto l’aver quasi sempre portato a casa le tante azioni lunghe.
Perugia dovrà smaltire in fretta l’amarezza di stasera. In primis perché questi sono i playoff e, come bisogna cancellare in fretta le vittorie, lo stesso a maggior ragione va fatto con le battute d’arresto. E poi perché è evidentemente tutto assolutamente in gioco.
Lunedì si torna a casa, si gioca al PalaBarton tanto difeso durante la regular season con il primo posto finale. Si gioca di fronte al muro bianco che potrà essere, lunedì come sempre, un fattore.
La strada per la finale è ancora tutta da giocare e vivere!

IL MATCH

Torna la formazione tipo nella metà campo bianconera. Primo break per Perugia dopo l’errore di Bednorz (2-4). Il muro di Modena pareggia (6-6). Leon ed Atanasijevic riportano Perugia a +3 (6-9). Zaytsev accorcia subito (8-9). Ancora Zaytsev per il pari (10-10). Ace di Atanasijevic (10-12). Out stavolta Zaytsev (11-14). Ace di Ricci, contrattacco di Leon e +5 Perugia (12-17). Zaytsev non ci sta (15-18). Podrascanin dà nuova linfa ai suoi con due primi tempi in fila (15-21). Set point Perugia dopo l’attacco di Leon (19-24). Chiude subito il cubano di passaporto polacco (19-25).
Avvio equilibrato nel secondo parziale con Lanza che gioca il maniout del 4-5. +3 Perugia dopo l’attacco di Podrascanin (5-8). Muro di Bednorz, Modena torna a contatto (8-9). Due in fila di Leon, attacco ed ace, poi muro di De Cecco (9-13). Ace di Holt, poi out Atanasijevic (13-14). Ace anche per De Cecco (13-16). Out Leon ed out Atanasijevic, si torna in parità (16-16). Perugia riparte con il muro di Podrascanin (16-18). Il muro di Mazzone pareggia ancora (18-18). Nuovo break per i Block Devils con il muro di Leon (18-20) e nuovo break di Modena con l’ace di Mazzone (20-20). Il muro di Zaytsev ed il contrattacco di Bednorz mandano avanti i padroni di casa (22-20). Modena arriva al set point dopo l’attacco di Zaytsev (24-22). Ace di Tillie e Modena pareggia i conti (25-22).
Terza frazione con Atanssijevic che firma tre punti in avvio (2-3). Ace di Zaytsev (4-4) ed ace di Leon (4-6). Out Lanza (7-7). In campo Berger e Galassi. Galassi si presenta con due muri vincenti (7-10). Out Atanasijevic (9-10). Ancora Galassi a muro (9-12). Due muri in fila anche per Mazzone, poi Zaytsev e Modena va avanti (13-12). Altro punto di Zaytsev (15-13). Ace di Atanasijevic ed è di nuovo parità (15-15). Fermato Berger (18-16). Perugia non riesce a ricucire (23-21). Ace di Zaytsev (24-21). In rete il servizio di Leon, Modena avanti (25-22).
Si riparte a suon di ace da una parte e dall’altra. I due di Leon portano Perugia sul 3-7. Muro di Holt (5-7). Atanasijevic forte sulle mani del muro avversario (9-12). Fallo fischiato a De Cecco (11-12). Zaytsev pareggia (14-14). Due di Atanasijevic (14-16). Zaytsev rimette tutto in parità (18-18). Maniout di Bednorz, sorpasso Azimut (19-18). Leon sfonda il muro (19-19). Ancora Leon (19-20). Pallonetto di Bednorz (20-20). Fuori Zaytsev al servizio (20-21). Ace di Leon (20-22). Atanasijevic porta i suoi al set point (22-24). Zaytsev annulla (23-24). Atanasijevic decide che questo match di deciderà al tie break (23-25).
Parte bene Modena nel quinto (3-1). Muro di Holt (4-1). Due di Leon (4-3). Modena ritorna a +3 con Zaytsev (7-4). Muro su Berger (8-4). Al cambio di campo tornano Podrascanin e Lanza. Perugia non riesce ad avvicinarsi (11-7). Fuori Leon, poi Zaytsev (13-7). Out il servizio di Atanasijevic, match point Modena (14-8). In rete anche quello di Leon, vince Modena (15-9).

IL TABELLINO

AZIMUT LEO SHOES MODENA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-2
Parziali: 19-25, 25-22, 25-22, 23-25, 15-9
AZIMUT LEO SHOES MODENA: Christenson 2, Zaytsev 30, Mazzone 10, Holt 13, Urnaut 2, Bednorz 16, Rossini (libero), Tillie 1, Kaliberda 2. N.e.: Benvenuti (libero), Pinali, Anzani, Keemink, Pierotti. All. Velasco, vice all. Cantagalli.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 27, Podrascanin 7, Ricci 3, Leon 24, Lanza 2, Colaci (libero), Piccinelli, Seif, Berger, Galassi 5, Hoag. N.e.: Della Lunga (libero), Hoogendoorn. All. Bernardi, vice all Fontana.
Arbitri: Stefano Cesare – Marco Zavater
LE CIFRE – MODENA: 25 b.s., 7 ace, 38% ric. pos., 24% ric. prf., 54% att., 10 muri. PERUGIA: 19 b.s., 11 ace, 46% ric. pos., 23% ric. prf., 53% att., 6 muri.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA

Articoli correlati:

  1. Superlega> Perugia: la vince il gruppo
  2. SuperLega UnipolSai: Modena Volley vince a Perugia contro la Sir Safety 1-3
  3. Superlega> Spettacolo di oltre due ore a Latina: vince Perugia
  4. SuperLega> Perugia: è festa grande al PalaPanini
  5. Superlega> Perugia: è arrivato il momento della semifinale scudetto

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002