Play Off Scudetto Credem Banca: la Cucine Lube Civitanova rimonta due set di svantaggio e conquista il tie break che vale il quinto Scudetto

Ora partenza per Berlino dove sabato 18 maggio i Campioni d’Italia incontreranno lo Zenit Kazan per la Super Final di Champions

Sir Safety Conad Perugia – Cucine Lube Civitanova 2-3 (25-22, 25-21, 12-25, 21-25, 10-15) – Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 5, Lanza 10, Podrascanin 4, Atanasijevic 14, Leon Venero 20, Ricci 6, Della Lunga (L), Seif 0, Hoag 0, Colaci (L), Piccinelli 0, Hoogendoorn 0. N.E. Berger, Galassi. All. Bernardi. Cucine Lube Civitanova: Mossa De Rezende 5, Juantorena 16, Simon 16, Sokolov 19, Leal 15, Cester 0, Marchisio (L), D’Hulst 0, Cantagalli 0, Balaso (L), Kovar 3, Diamantini 5. N.E. Stankovic, Massari. All. De Giorgi. ARBITRI: Rapisarda, Puecher. NOTE – Spettatori 4028, durata set: 29′, 27′, 21′, 30′, 17′; tot: 124′. MVP Juantorena

È della Cucine Lube Civitanova lo Scudetto 2018-2019. La formazione di coach De Giorgi recupera due set di svantaggio e viola al tie break il PalaBarton in gara 5 conquistando con merito il titolo di Campione d’Italia.
Mastica amaro la Sir Safety Conad Perugia che parte fortissimo nelle prime due frazioni, ma poi si ferma sul più bello faticando in attacco e non riuscendo a contenere i frombolieri avversari.
Decisivo dal terzo set in avanti l’Mvp delle finali scudetto Osmany Juantorena che ne mette 16, ottimamente supportato dagli attacchi di Sokolov (19 punti con il 71% in attacco) e di Leal (15 punti) e dai muri di Simon (7 dei 18 totali della sua squadra, pure lui in doppia cifra con 16 palloni vincenti).
Perugia si regge molto sul proprio servizio (15 ace, di cui 7 di Leon), ma poi non riesce più a trovare il bandolo della matassa. Non bastano i 20 punti proprio di Leon ed i 14 di Atanasijevic con la squadra di coach Bernardi che chiude il match con il 37% in attacco.
Festeggia dunque la Cucine Lube Civitanova e festeggiano in campo i suoi tifosi per lo Scudetto che, dopo una stagione, torna nelle Marche.
La Presidente di Lega Pallavolo Serie A, Paola De Micheli, insieme a Giuseppe Manfredi, Vice Presidente Fipav, e a Giancarlo Bertolini, Responsabile Direzione Marketing Credem Banca, hanno consegnato ai giocatori e allo staff Lube medaglie e trofeo. Massimo Righi, Amministratore Delegato Lega Pallavolo Serie A, ha premiato Osmany Juantorena quale MVP Credem Banca delle Finali.

I biancorossi sono ora chiamati all’ultimo sforzo della stagione: sabato 18 maggio alle ore 19.00 Stankovic e compagni sono attesi dallo Zenit Kazan per la Finalissima di Champions League (diretta streaming Dazn).

Spettatori: 4028
MVP: Juantorena

Massimo Colaci (Sir Safety Conad Perugia): “Prima di tutto complimenti alla Lube. Nello sport bisogna dare sempre merito ai vincitori e se hanno vinto è perché sono stati più bravi di noi. Cosa ci è mancato? Forse volevamo chiuderla subito e poi strada facendo ci siamo innervositi. Mi è capitato in carriera di vincere partite sotto 0-2 e di perderle avanti 2-0. Onore a loro, peccato per noi”.

Robertlandy Simon (Cucine Lube Civitanova): “Questo Scudetto era quello che volevamo dall’inizio. Siamo arrivati molto in forma a questo appuntamento. Dopo il 2-0 eravamo sempre convinti che potevamo farcela. Nel terzo set siamo entrati più convinti di giocare meglio ed abbiamo vinto due set. Il quinto era solo da concretizzare. Lo Scudetto mi mancava, lo avevo sfiorato per due anni con Piacenza ed avevo proprio voglia di vincerlo”.
Osmany Juantorena (Cucine Lube Civitanova): “È uno Scudetto straordinario, il più bello per me e non riesco a descrivere le sensazioni che provo in questo momento. Dopo il 2-0 tutta Italia era convinta che la partita fosse finita ma noi siamo rientrati con il cuore ed abbiamo fatto un’impresa incredibile per vincere qui a Perugia. Faccio i complimenti alla Società perché dopo tante finali perse ti rimane sempre questo fantasma in testa. Complimenti anche alla Sir per la bella serie ma i Campioni d’Italia siamo noi”.

Dragan Stankovic (Cucine Lube Civitanova):“È stata una partita strana, su un campo dove quest’anno non avevamo mai vinto un set. Ci eravamo detti che oggiAggiungi un appuntamento per oggi potevamo anche perdere ma dovevamo aver dato il massimo per farci valere qui a Perugia e quando abbiamo vinto il terzo set abbiamo capito che si poteva fare. Abbiamo poco tempo per festeggiare perché ci aspetta un’altra Finale ma troveremo il tempo dopo perché ce lo meritiamo”.

Ferdinando De Giorgi (allenatore Cucine Lube Civitanova): “Sono felicissimo come tutti. OggiAggiungi un appuntamento per oggi abbiamo fatto un’impresa perché tutti conosciamo la forza di Perugia soprattutto in casa, ma non sono riusciti a spezzarci. I ragazzi sono stati determinati a volerla vincere fino alla fine. Credo che il lavoro che abbiamo fatto puntava a creare un po’ più di equilibrio nella partita perché nelle precedenti il nostro potenziale non si era espresso, abbiamo lavorato molto sull’aspetto della tenuta di squadra. Per me è una doppia soddisfazione perché sono molto legato all’ambiente Lube Volley: come tredici anni fa, ho fatto una foto con i miei figli per ricordarci come siamo cambiati dal primo storico Scudetto”.

Articoli correlati:

  1. Play Off Scudetto Credem Banca: vittoria della Cucine Lube Civitanova che batte 3-0 la Sir Safety Conad Perugia e pareggia 2-2.
  2. Play Off Scudetto Credem Banca: mercoledì 1 maggio alle 20.30 diretta RAI Sport per il primo atto tra Sir Safety Conad Perugia e Cucine Lube Civitanova
  3. Play Off Scudetto Credem Banca: la Sir Safety Conad si porta avanti 1-0 nella serie, Cucine Lube ko in 3 set
  4. Play Off Scudetto UnipolSai: La Cucine Lube Civitanova ci crede e vince in rimonta il tie break contro la Sir Safety Conad Perugia.
  5. Play Off Scudetto UnipolSai: è la Cucine Lube Civitanova ad avere la meglio al tie break sui padroni di casa della Diatec Trentino

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002