VNL Femminile: le azzurre dominano la Thailandia

Opole, Polonia. Nella Volleyball Nations League 2019 le vice campionesse mondiali azzurre hanno ottenuto la seconda vittoria consecutiva, infliggendo un secco 3-0 (25-13, 25-17, 26-24) alla Thailandia.
Contro un avversario storicamente ostico le ragazze di Davide Mazzanti hanno mostrato una gran pallavolo: ritmo alto, ottime percentuali in attacco, servizio efficace e pochi errori (18 per entrambe le squadre).
Sin dal primo set Malinov e compagne hanno imposto il proprio gioco, mentre la Thailandia è stata sempre costretta a inseguire, senza mai riuscire a prendere le misure alle attaccanti tricolori.
Dopo due set dominati dalle ragazze di Mazzanti, nel terzo le asiatiche si sono dimostrate più combattive, ma l’Italia è stata più fredda e nel finale ha piazzato lo scatto decisivo.
Tra le fila tricolori molto convincente la prestazione di Elena Pietrini, top scorer con 16 punti. Importante anche il contributo di Lucia Bosetti e Indre Sorokaite, entrambe autrici di 12 punti. Brillante la regia di Malinov che ha messo a segno 5 punti, mentre Sarah Fahr ha fatto male alle thailandesi con il suo servizio (3 aces).
Domani le azzurre chiuderanno la pool di Opole, affrontando alle ore 17.30 la Germania: l’incontro, così come tutta la VNL femminile e maschile, sarà visibile a pagamento sulla piattaforma online della Fivb volleyballworld.tv

Il ct Mazzanti ha confermato la stessa formazione scesa in campo con la Polonia: Malinov in palleggio, opposto Sorokaite, schiacciatrici Bosetti e Pietrini, centrali Fahr e Alberti, libero Parrocchiale.
A senso unico il primo set, le azzurre hanno trovato immediatamente un ottimo ritmo e la Thailandia non è riuscita a trovare alcuna contromisura (9-5). Prima Elena Pietrini, poi Lucia Bosetti e Indre Sorokaite sono andate a segno ripetutamente, scavando un divario profondo tra l’Italia e le asiatiche (18-9). L’attacco tricolore ha continuato a mantenere percentuali altissime, addirittura 67% alla fine del parziale, senza dare scampo alla Thailandia (25-13).
Il secondo set si è trasformato ben presto in una fotocopia del primo, le ragazze di Mazzanti hanno spinto sull’acceleratore, mettendo in difficoltà la avversarie anche con la battuta, specialmente Sarah Fahr (12-6). Malinov ha gestito alla perfezione le sue attaccanti e così l’Italia ha amministrato senza problemi il vantaggio, chiudendo con un perentorio (25-17).
La partenza lanciata non è riuscita all’Italia nel terzo parziale, la Thailandia infatti si è dimostrata più combattiva ed è rimasta a contatto (10-8). Le azzurre hanno perso un po’ di brillantezza, al contrario delle asiatiche che sono salite di livello in difesa e, dopo aver agganciato la formazione tricolore, hanno messo la testa avanti (15-16). Per lunghi tratti nessuna delle due squadre è riuscita a prendere il sopravvento e la parità durata sino al (23-23), l’Italia poi ha sprecato il primo match-point, ma non il secondo (26-24).
PRECEDENTI – In totale i precedenti tra Italia e Germania sono 68 con un bilancio per le azzurre di 46 vittorie e 22 sconfitte.
STREAMING – Tutte le partite della VNL maschile e femminile saranno trasmesse in diretta streaming a pagamento sulla piattaforma online della Fivb volleyballworld.tv

Tabellino: ITALIA – THAILANDIA 3-0 (25-13, 25-17, 26-24)

ITALIA: Malinov 5, Fahr 6, Pietrini 16, Sorokaite 12, Alberti 7, Bosetti 12. Libero: Parrocchiale. Nicoletti. N.e: Nwakalor, Orro, Villani, Botezat, De Bortoli. All. Mazzanti
THAILANDIA: Onuma 8, Tichakorn 3, Ajchaporn 6, Chatchu-on 5, Amporn 4, Gullapa. Libero: Piyanut. Nootsara 2, Tkamporn (L), Jutarat 4, Malika 4. N.e: Pleumjit, Chitaporn, Wanitic. All. Sriwacharamaytakul
Arbitri: Adler (Hun) e Gerothodoros (Gre).
Durata Set: 20′, 26′, 28′.
Italia: 4 a, 11 bs, 6 m, 18 et.
Thailandia: 1 a, 6 bs, 4 m, 18 et.

DAVIDE MAZZANTI: “Abbiamo giocato due set ad altissimo livello, mostrando una buona qualità sia nei fondamentali di seconda linea che in attacco. Sono davvero per molto soddisfatto per quanto fatto vedere dalle ragazze, solo nel terzo set abbiamo un po’ mollato tecnicamente.
La squadra è comunque stata brava a tenere duro nel punto a punto finale, conquistando un’altra vittoria. Dobbiamo studiare attentamente la Germania, perché è una squadra giovane e su di loro non abbiamo tanti riferimenti”.

LUCIA BOSETTI: “Siamo molto contente della vittoria, non è mai facile fare bottino pieno contro la Thailandia. In questa fase il nostro obiettivo è ovviamente quello di migliorarci partita dopo partita e trovare i giusti meccanismi. Nei primi due set siamo riuscite con la battuta a mettere sotto le nostre avversarie, mentre nel terzo abbiamo commesso più errori e loro così sono state in grado di esprimere maggiormente il proprio gioco. Siamo scese in campo con l’atteggiamento giusto, non le abbiamo sottovalutate e così ce l’abbiamo fatta a chiudere velocemente la gara”.

SARA ALBERTI: “Dopo il 3-2 di ieri siamo state brave a recuperare le energie e sin dall’inizio abbiamo fatto vedere una bella pallavolo. Nei primi due set si sono viste davvero tante cose positive, nel terzo invece abbiamo commesso più errori e la Thailandia ne ha approfittato.
Siamo un gruppo giovane che gioca da poco assieme, però le note positive sono diverse. Anche nel terzo non ci siamo perse d’animo e, dopo un lungo punto a punto, abbiamo trovato la forza di chiudere.
Sono molto contenta di essere in azzurro, questa è la mia prima VNL e devo ammettere che il livello delle avversarie è alto. Ho tanta voglia di testare nel torneo le mie qualità e più in generale quelle della squadra.”

I risultati e il calendario della 1° settimana

21-23 maggio

Pool 1 – Opole, Polonia
21/5: Tailandia-Germania 3-0 (26-24, 25-19, 25-22), Polonia-Italia 2-3 (15-25, 22-25, 25-18, 25-21, 15-17)
22/5: Italia- Tailandia 3-0 (25-13, 25-17, 26-24), Polonia-Germania (ore 20.30)
23/5: Italia-Germania (ore 17.30), Polonia-Tailandia (ore 20.30)

Pool 2 – Ruse, Bulgaria
21/5: Belgio-USA 0-3 (23-25, 8-25, 22-25), Bulgaria-Giappone 1-3 (23-25, 25-21, 19-25, 23-25)
22/5: Giappone-USA 1-3 (21-25, 26-24, 21-25, 20-25), Bulgaria-Belgio (19.30)
23/5: Belgio-Giappone (ore 16), Bulgaria-USA (ore 19.30)

Pool 3 – Brasilia, Brasile
21/5: Rep. Dominicana-Russia 3-1 (25-21, 22-25, 25-18, 28-26)
22/5: Brasile-Cina 3-0 (25-15, 25-21, 25-21), Cina-Russia (ore 22)
23/5: Brasile-Rep. Dominicana (ore 1.00) Cina-Rep. Dominicana (ore 22)
24/5: Brasile-Russia (ore 1.00)

Pool 4 – Belgrado, Serbia
21/5: Corea del Sud-Turchia 0-3 (15-25, 26-28, 19-25), Serbia-Olanda 3-0 (25-15, 25-22, 25-19).
22/5: Serbia-Corea del Sud 3-1 (15-25, 25-18, 25-17, 25-14), Olanda-Turchia (ore 20)
23/5: Olanda-Corea del Sud (ore 17), Serbia-Turchia (ore 20)

Fipav

Articoli correlati:

  1. Torneo di Montreux: le azzurre superate dalla Thailandia 3-1
  2. Preolimpico femminile – Le Azzurre qualificate per Rio 2016 vincono anche il torneo
  3. World Grand Prix 2016: Italia-Thailandia si rigiocherà lunedì mattina
  4. Preolimpico femminile – L’Italia vince ancora (3-1 alla Thailandia)
  5. Wgp 2016: Italia-Thailandia sospesa per blackout

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002