Emozione alla Dante Alighieri per l’intitolazione a Giorgio D’Arpino

Scoperta, dalla preside Valeria Defina, dalla figlia Chiara e dalla nipote Ludovica, all’ interno della scuola la targa che ricorderà per sempre la figura del dirigente. Presenti tra gli altri Umberto Broccoli, Roberto Tavani, Andrea Burlandi, Claudio Martinelli, Antonio Buccioni e Antonino Mancuso

Tanti amici, autorità e soprattutto gli alunni della Dante Alighieri non sono voluti mancare alla cerimonia, fortemente voluta dalla Regione Lazio, dal I Municipio e dalla Preside dell’Istituto di Via Cassiodoro, che ha ufficialmente intitolato la palestra della scuola al Prof. Giorgio d’Arpino.

La targa con su scritto “Indimenticato Professore di Educazione Fisica e… Maestro di Zompi”, inizialmente fasciata dal tricolore, è stata scoperta dalla Professoressa Valeria Defina, che ha fatto gli onori di casa, insieme a Chiara e Ludovica, figlia e nipote di Giorgio d’Arpino. Attimi di emozione allo stato puro ed occhi umidi che hanno scatenato l’applauso sincero degli oltre 200 alunni compostamente seduti all’interno della palestra.

A suggellare il momento tanto atteso da chi ha voluto bene a Giorgio, dai suoi studenti, dagli atleti e dallo staff della Lazio pallavolo, la qualificata partecipazione di personaggi del mondo dello sport e delle istituzioni che con Giorgio d’Arpino ha avuto, nel corso degli anni, modo di collaborare.

Fra i tanti Roberto Tavani della Regione Lazio che con d’Arpino ha fattivamente lavorato per rendere funzionale la palestra della Dante Alighieri e che si è speso in prima persona per intitolare a lui la palestra; il Coordinatore dei docenti di Educazione Fisica del Miur Lazio Antonino Mancuso; Andrea Burlandi e Claudio Martinelli, rispettivamente presidente del CR Lazio e del CT Roma della Fipav; Antonio Buccioni Presidente della SS Lazio Polisportiva; Emiliano Monteverde, Assessore all e Politiche Sociali e alle Politiche dello Sport del I Municipio; Giovanni Figà Talamanca Assessore alle Politiche Educative e Scolastiche del I Municipio.

A sorpresa è voluto essere presente anche Umberto Broccoli, archeologo, autore televisivo, conduttore radiofonico, conduttore televisivo, saggista e accademico italiano, sovrintendente ai beni culturali del comune di Roma dal 2008 al 2013, che nella sua poliedrica carriera è stato anche valente pallavolista e tecnico proprio della Lazio Pallavolo con d’Arpino presidente.

UFFICIO STAMPA

Gianluca Montebelli 333.6554876

mail: gianlucamontebelli@yahoo.it

Articoli correlati:

  1. La palestra dell’IC Dante Alighieri intitolata a Giorgio D’Arpino
  2. CF> Il Del Prete Virtus Latina domani alle 19 al liceo classico Dante Alighieri riceve il Puntovolley Castelli Romani
  3. Lutto nella pallavolo: scomparso Giorgio D’Arpino
  4. A Giorgio D’Arpino il premio Coni Lazio 2017
  5. Superlega> All’Argos il Premio Arpino Città di Cicerone

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002