B1F> Esperia: Anna Melgari, una giovane promessa pronta al grande salto

Il comparto attaccanti dell’Esperia vedrà al proprio interno anche la presenza di un opposto millennial: Anna Melgari.
Cremonese, classe 2001, Anna si forma pallavolisticamente nelle giovanili del Corona per poi approdare lo scorso anno alla Dinamo Zaist, partecipando al campionato di Serie D. Nonostante la stagione sia terminata con un’amara retrocessione, Anna ha disputato un campionato positivo, tanto da essere notata e contattata dalla dirigenza gialloblù che ha deciso di inserirla nel roster della prima squadra.

Per chi non ti conoscesse, raccontaci qualcosa di te, pallavolisticamente e non.
“Frequento il liceo scientifico Aselli, sono al quarto anno. L’anno scorso ho giocato in Serie D alla Dinamo Zaist, anche se purtroppo non è stato un anno molto soddisfacente”.

Per te è la prima grande chiamata della carriera: cosa hai provato quando sei venuta a conoscenza della proposta dell’Esperia?
“È la prima volta che mi trovo in una squadra di questo livello, quindi per me è un po’ un mondo nuovo. Sicuramente ero felicissima, anche perché ero in contatto con un’altra società, ma venendo a conoscenza della proposta dell’Esperia, ho accettato subito!”

Quali sono le tue aspettative e le tue speranze?
“Spero innanzitutto che si formi un gruppo omogeneo, nonostante le età differenti. Inoltre spero di vivere un anno di crescita, sono qui per questo e sono consapevole di dovermi approcciare ad un livello come la B1. Spero di crescere, insomma!”

- Davide Moroni
Ufficio Stampa U.S. Esperia

Articoli correlati:

  1. B1F> Esperia: Anna Bassi cerca la propria rivincita in maglia gialloblù
  2. B2F> Esperia pari e patta contro l’Alsenese, in campo Antonucci
  3. B2F> Esperia brillante vittoria a Cervia, terzo posto consolidato
  4. B2F> Esperia Cremona, la partita della verità che vale la B1
  5. B2F> Esperia Cremona: Decima vittoria consecutiva.

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002