Nazionale F: Le azzurre battono la turchia nell’ultimo test-match

Alassio. Nell’ultimo test prima del torneo di qualificazione olimpica la nazionale italiana femminile ha battuto al PalaRavizza la Turchia 3-2 (25-21, 25-19, 23-25, 22-25, 15-12) concludendo il periodo di preparazione ad Alassio. Le ragazze di Davide Mazzanti lunedì 29 luglio partiranno alla volta di Catania, dove dal 2 al 4 agosto si giocheranno la chance di strappare il pass olimpico per i Giochi di Tokyo 2020 contro Kenya, Belgio e Olanda.
A differenza delle altre due sfide l’Italia, così come la Turchia, si è presentata oggi in campo con una formazione molto diversa. Nel primo set Malinov e compagne hanno preso in mano il controllo del gioco e non l’hanno più lasciato. La seconda frazione ha confermato il predominio azzurro, mentre la Turchia ha sofferto parecchio. Nel terzo le ospiti sono partite meglio, mentre le vice campionesse mondiali hanno progressivamente recuperato, venendo però superate nel finale.
Il copione si è ripetuto nel quarto set, le ragazze di Mazzanti sono andate sotto, poi hanno colmato il gap, ma nel momento chiave le turche hanno trovato il break vincente. Equilibrato e combattuto il quinto set, vinto con merito da Sorokaite e compagne.
Nell’Italia molto convincenti le prestazioni di Raphaela Folie (19 punti, 4 muri) e Myriam Sylla (18 punti). La migliore marcatrice è stata Indre Sorokaite con 20 punti (2 aces). La formazione azzurra è stata nettamente superiore alle avversarie (14 a 5), mentre le turche hanno commesso meno errori (31 a 34).
CRONACA – Rispetto alle due gare precedenti entrambe le squadre hanno presentato diverse novità. Mazzanti ha schierato Malinov in palleggio, Sorokaite opposto, schiacciatrici Bosetti e Sylla, centrali Fahr e Folie, libero De Gennaro.
Molti i cambi operati anche da parte di Giovanni Guidetti che ha dato spazio alle giocatrici meno utilizzate negli altri test-match. Paola Egonu e Cristina Chirichella sono state lasciate a riposo. In casa azzurra una delle note positive è stato il ritorno in campo dall’inizio di Raphaela Folie, assente in nazionale dal 2017 a causa dell’infortunio al ginocchio sinistro.
Nel primo set le azzurre sono partite con il piede giusto, Malinov ha chiamato spesso in causa le centrali e l’Italia è scappata (16-12). Una Folie ispirata ha guidato il muro tricolore, bravo a ingabbiare le attaccanti turche (21-16). Le fasi successive non hanno riservato sorprese e la nazionale tricolore ha fissato il punteggio sul (25-21).
Nella seconda frazione le vice campionesse mondiali hanno replicato il copione, mentre la Turchia ha subito perso terreno (9-4). Le vice campionesse hanno mondiali hanno sempre tenuto un buon ritmo, mettendo pressione alle avversarie anche con il servizio (14-7). Lucia Bosetti ha spinto le compagne sempre più avanti (19-12) e per la squadra tricolore tutto si è messo in discesa (25-19).
Le turche sono partite meglio nella terza frazione (4-7) e l’Italia per la prima volta nella gara è andata in difficoltà (9-13). Le azzurre, trascinate da Sylla, non si sono disunite e con pazienza hanno dato il via alla rimonta (14-14). Le azioni successive hanno visto un sostanziale equilibrio, sino al nuovo allungo delle turche (23-25).
Le prime fasi del quarto set hanno ricalcato quello precedente: Turchia in fuga e Italia (dentro Pietrini per Bosetti) a inseguire (4-7). La nazionale tricolore, ancora Sylla in evidenza, si è riportata a contatto sul (13-13) e da quel momento è iniziato un prolungato botta e risposta (18-18). Nella fase cruciale la Turchia si è dimostrata nuovamente più cinica e le azzurre sono state fermate sul (22-25).
Nel tie-break le squadre hanno viaggiato appaiate sino al (9-9), momento in cui l’Italia ha cambiato marcia e si è involata verso la vittoria (15-12).

RAPHAELA FOLIE: “Scendere di nuovo in campo con la maglia azzurra è davvero una bella sensazione. Dopo un mese e mezzo di duro lavoro muscolare, adesso mi sento bene e finalmente posso sia saltare, sia giocare. Ero felice per il solo fatto di poter disputare questa partita, il fatto di averla vinta rende tutto ancora più speciale. Oggi le palleggiatrici mi hanno dato tanta fiducia e io ce l’ho messa tutta per ripagarle. È venuto fuori anche qualche muro, quindi è andato tutto benissimo. Ora ci aspetta l’appuntamento più importante della stagione: la qualificazione olimpica di Catania. Nelle due settimane di Alassio abbiamo lavorato duro e questi test-match ci sono serviti per prendere il ritmo partita. Nei prossimi giorni ce la metteremo tutta per limare gli ultimi dettagli e arrivare al torneo di qualificazione nelle migliori condizioni”.

ALESSIA ORRO: “Quella di oggi è stata una partita tosta, durante le quale abbiamo accusato un po’ di alti e bassi. Siamo molto felici di aver ottenuto la vittoria, in tutte le occasioni il gruppo ce la sta mettendo tutta per fare del proprio meglio. In tre partite sono arrivati due 3-2, si vede che ci piace soffrire. Sono convinta che a Catania la squadra si comporterà molto bene, c’è tantissima voglia di strappare il pass per Tokyo 2020 e tutte stiamo lavorando duramente per guadagnarcelo”.

FOTOGALLERY – Le foto del match sono disponibili QUI

Tabellino: ITALIA – TURCHIA 3-2 (25-21, 25-19, 23-25, 22-25, 15-12)

ITALIA: Sylla 18, Fahr 3, Malinov 1, Bosetti 7, Folie 19, Sorokaite 20. Libero: De Gennaro. Orro, Danesi 6, Nwakalor 3, Parrocchiale, Pietrini 8. All. Mazzanti
TURCHIA: Yildirim 12, Kalac 2, Boz 13, Baladin 20, Akman 8, Ozbay 3. Libero: Sarioglu. Zehra, Kalac 2, Yilmaz 7. N.e: Akoz, Ercan, Ismailoglu, Erdem, Karakurt. All. Guidetti
Arbitri: Braico e Venturi.
Spettatori: 1500. Durata Set: 25′, 24′, 28′, 26′, 16′.
Italia: 6 a, 18 bs, 14 m, 34 et.
Turchia: 5 a, 12 bs, 5 m, 31 et.

Fipav

Articoli correlati:

  1. Nazionale F: le azzurre in campo ad Alassio per i test match con la Turchia
  2. Nazionale F: ad Alassio la Turchia supera le azzurre nel secondo test-match
  3. Nazionale F: ad Alassio le azzurre battono 3-2 la Turchia
  4. VNL Femminile: le azzurre battono la Turchia in rimonta
  5. Nazionale Femminile: tre test match contro il Giappone per le azzurre

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002