Beach> Roma Volley Finals: Lupo-Nicolai presentano l’appuntamento

È terminato il conto alla rovescia per le Rome Beach Volley Finals, pronte a dare un assaggio già oggi con le prime gare dei country quota, che daranno gli ultimi tre posti per le qualificazioni in programma nella giornata di domani.
Daniele Lupo e Paolo Nicolai torneranno al Foro Italico dopo averci giocato insieme per l’ultima volta nel 2013. Da quel momento, i due azzurri hanno saputo collezionare importanti successi a livello internazionale, tra cui tre titoli europei (2014, 2016, 2017) e la splendida medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Rio 2016, il tutto accompagnato da diversi ottimi piazzamenti nel circuito World Tour. Daniele e Paolo inizieranno il proprio percorso dal tabellone principale e a due giorni dal proprio esordio nella competizione, queste le loro impressioni.

PAOLO NICOLAI: “E’ vero che è stata già una stagione abbastanza lunga, ma anche vero che lo è stata per tutti. Nelle ultime settimane abbiamo avuto la possibilità di tirare un po’ il fiato e ora penso che arriviamo con una buona condizione a questo importante appuntamento. Nella stagione in corso, è mancato quell’acuto che può essere una medaglia, ma la costanza e la continuità che abbiamo avuto quest’anno mi ha fatto pensare di aver compiuto un bel passo avanti. Giocare a Roma è sempre una bella emozione, io ho fatto tutte le tappe al Foro e devo dire che è sempre molto bello giocare di fronte a tante persone che solitamente ci seguono dietro ad uno schermo. Starà a noi saper trasformare la spinta del pubblico in termini di risultati positivi, ma sono certo che avremo la capacità per farlo. Sicuramente quest’anno arriverò a giocarmi le mie carte insieme a Daniele con una consapevolezza diversa rispetto alle altre quattro edizioni che ho disputato a Roma. Se prima era tutto da scoprire, adesso arriviamo entrambi con molta esperienza internazionale alle spalle, un buon livello di gioco e soprattutto la consapevolezza giusta per affrontare un torneo cinque stelle. Infatti, la peculiarità di questo torneo, come sarà per il Mondiale in casa del 2021, è da ricercare soprattutto sotto il punto di vista emotivo. Quello che sta per cominciare, è un torneo importante a prescindere, che dà punti pesanti per la qualificazione olimpica e dunque da preparare con la massima concentrazione. E’ fuor di dubbio, poi, che al movimento può solo che far bene ospitare eventi di caratura internazionale come possono essere una tappa cinque stelle e un Mondiale: ne trarrà giovamento in termini di diffusione della disciplina e di partecipazione”.

DANIELE LUPO: E’ stato un anno un po’ particolare, dopo il primo torneo a Doha avevamo buone sensazioni, anche perché eravamo partiti subito forte, poi però mi sono dovuto fermare per l’infortunio alla mano che ha rallentato la preparazione di entrambi. Una volta rientrati a pieno regime, abbiamo collezionato subito qualche buon risultato a livello internazionale e nel circuito World Tour. Al Mondiale e all’Europeo, abbiamo chiuso con un quinto posto: un risultato che ci soddisfa ma solo in parte, perché in entrambi i tornei ci è mancato quel guizzo in più che serve per entrare in zona medaglie e speriamo di trovarlo qui a Roma. Al Foro è sempre una grande emozione, poter giocare in uno scenario così di fronte al pubblico di casa e soprattutto di fronte ad amici e parenti è una sensazione bellissima. Con Paolo ci abbiamo già giocato nelle scorse edizioni ma logicamente avevamo una consapevolezza diversa rispetto ad oggi, eravamo molto più giovani e avevamo appena iniziato a giocare insieme. Quest’anno abbiamo aspettative differenti, ci sarà da divertirsi. A livello di avversari, vedo bene ovviamente i norvegesi Mol-Sorum, coppia che ci ha eliminato al Mondiale di Amburgo, stanno facendo una stagione incredibile e penso che saranno la coppia da battere, ma anche i lettoni sono tornati in forma. In generale sarà un bel torneo, ma sappiamo la responsabilità che avremo derivata dal fatto di giocare in casa e cercheremo di fare un grande torneo”.

I due azzurri

Paolo Nicolai
Nato il: 06/08/1988
a: Ortona (CH)
Altezza: 205
Club: Aeronautica Militare
Esordio World Tour: 2008 Open Roseto degli Abruzzi
Miglior risultato World Tour: 2014 1° posto Grand Slam Shanghai, 1° posto Open Sochi
Medaglie totali World Tour: 19
Partecipazioni Mondiali: 6 (Edizioni 2009, 2011, 2013, 2015, 2017, 2019)
Partecipazioni Olimpiche: 2 (Londra 2012, Rio 2016)
Partecipazioni Campionati Europei: 9 (2009,2011,2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019)
Miglior risultato Campionati Europei: 2014 medaglia d’oro; 2016 medaglia d’oro, 2017 medaglia d’oro

Palmarès
Paolo Nicolai, nato a Ortona (CH) il 6 agosto 1988 è un’atleta della nazionale italiana. In carriera ha conquistato:
2018 2° posto World Tour 5 Stelle di Fort Lauderdale
2017 1° posto Campionati Europei di Jurmala, 3° posto 4 stelle di Rio de Janeiro, 3° posto 3 stelle a L’Aia, 2° posto 3 stelle di Xiamen, 2° posto 5 stelle di Porec, 3° posto alle finali del World Tour di Amburgo, 1° posto Campionato Italiano
2016 2° posto Giochi Olimpici di Rio 2016, 2° posto Open di Vitoria (Brasile), 2° posto Open di Fozhou (Cina), 1° posto Open Sochi (Russia), 1° posto Campionati Europei (Bien).
2015 3° posto Open di Sochi (Russia).
2014 Campione italiano Assoluto, 1° posto Open Fuzhou (World Tour), 1° posto Grand Slam Shanghai (World Tour), 1° posto Campionati Europei Cagliari, 2° posto Grand Slam di Klagenfurt,
2013 2° posto Open Fuzhou (World Tour) 3° posto Grand Slam Corrientes (World Tour), 3° posto Grand Slam Long Beach (World Tour), 3° posto Grand Slam Xiamen (World Tour).
2012 2° posto Grand Slam di Pechino, 3° posto Grand Slam di Gstaad.

Daniele Lupo
Nato il: 06/05/1991
a: Roma
Altezza: 194
Esordio World Tour: 2010 Grand Slam di Roma
Miglior risultato World Tour: 2014 1° posto Grand Slam Shanghai, 1° posto Open Sochi
Medaglie totali World Tour: 19
Partecipazioni Mondiali: 5 (Edizioni 2011, 2013, 2015, 2017, 2019)
Partecipazioni Olimpiche: 2 (Londra 2012, Rio 2016)
Partecipazioni Campionati Europei: 7 (2011, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019)
Miglior risultato Campionati Europei: 2014 medaglia d’oro; 2016 medaglia d’oro; 2017 medaglia d’oro

Palmarès
Daniele Lupo, nato a Roma il 6 maggio 1991 è un’atleta della nazionale italiana. In carriera ha conquistato:
2018 2° posto World Tour 5 Stelle di Fort Lauderdale
2017 1° posto Campionati Europei di Jurmala 3° posto 4 stelle di Rio de Janeiro, 3° posto 3 stelle a L’Aia, 2° posto 3 stelle di Xiamen, 2° posto 5 stelle di Porec, 1° posto Campionato Italiano
2016 2° posto Giochi Olimpici di Rio 2016, 2° posto Vitoria Open, 2° posto Open Fuzhou, 1° posto Open Sochi, 1° posto Campionati Europei di Bien.
2015 3° posto Open di Sochi.
2014 Campione italiano Assoluto, medaglia d’oro ai Campionati Europei di Cagliari, 1° posto nel Grand Slam di Shanghai, 1° Open di Fuzhou,
2013 Campione italiano Assoluto (in coppia con Alex Ranghieri), 2° posto nell’Open di Fuzhou, 3° posto Grand Slam di Corrientes, 3° posto Grand Slam Long Beach (World Tour), 3° posto Grand Slam Xiamen (World Tour)
2012 2° posto Grand Slam di Pechino, 3° posto Grand Slam di Gstaad

Fipav

Articoli correlati:

  1. Beach Volley: per gli azzurri Nicolai-Lupo un ottimo secondo posto a Xiamen
  2. Beach Gr.Slam Klagenfurt: prestigioso secondo posto per Nicolai-Lupo
  3. Campionati Europei di beach Volley: Lupo/Nicolai sono ancora campioni
  4. Beach> Rome Beach Volley Finals: Menegatti-Orsi Toth si raccontano a pochi giorni dall’inizio
  5. Rio 2016. Beach Volley: per Nicolai/Lupo c’è la medaglia d’argento

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002