A2F> La Roma Volley Club viaggia nella storia della Capitale

Un viaggio dove tutto è iniziato, nel cuore della romanità, alla scoperta della Città Eterna, dei suoi segreti e aneddoti. La Roma Volley Club domani sera sarà protagonista con le sue atlete e il suo staff, accompagnati dai dirigenti, di un’esperienza unica, soprattutto per chi a Roma non ci è nato, inizierà un percorso identitario e culturale con una visita guidata. Due ore di sapere, curiosità, storia, tra le vie di Romolo e Remo, degli imperatori e del Senato.
Ogni società è diversa dall’altra, ogni città ha una sua storia, ogni stagione ha un suo percorso. Il piacere di sentirsi parte di una comunità, di un progetto e di un cammino, di riconoscersi nei simboli e nell’identità, nel territorio e nello spirito, negli sguardi e nelle sensazioni, nei suoi monumenti e nella sua bellezza, negli obiettivi e negli stimoli che ne derivano, tutti questi fattori sono parte delle motivazioni che ogni atleta vive, tanto a livello individuale quanto di gruppo, quando sceglie di far parte di una Squadra.
I dirigenti, lo staff, le atlete della Roma Volley Club affrontano un “viaggio” lungo tutto una stagione, un’esperienza umana e sportiva, uniti da un intento comune.
Il 13 settembre, un giorno prima di scendere in campo per il primo incontro amichevole, tre settimane prima dell’inizio della stagione ufficiale, è arrivato il momento di conoscere, insieme, la città, la sua magia, le sue meraviglie, i suoi segreti, con un “viaggio” nel cuore di Roma.
Una visita guidata nella storia di una delle città più belle del mondo, alla scoperta dello spirito e dei misteri della città eterna, un percorso di Squadra che attraverso aneddoti originali e scorci unici, scorrerà dal Colosseo ai Fori Imperiali, dal Circo Massimo alla Bocca della Verità, come le acque del Tevere che la leggenda narra condussero Romolo e Remo all’origine dell’Urbe.
I richiami alla Lupa, madre adottiva dei fondatori della città ed esempio di coraggio e forza condivisi con gli altri membri del gruppo per il bene del branco, sono presenti nelle vie della capitale e anche nei simboli, nelle divise, nel carattere della Squadra.
Un “viaggio” culturale nell’essenza di Roma, con l’intenzione di conoscere le origini del suo immenso patrimonio, muovendosi alla scoperta delle storie, dei palazzi dei giochi degli sport antichi, per far vivere alle atlete moderne la continuità storica e le emozioni che questa incredibile città può dare, anche a chi, pur non essendoci nato, si innamora istintivamente di Lei.
Roma Volley Club crede che la consapevolezza della propria forza e il riconoscimento della propria identità parta dalla conoscenza, dall’esperienza, dalla passione, dal rispetto, dalla condivisione, dalla fiducia e dall’impegno costante che dirigenti, staff e atlete mettono in campo quotidianamente.
La città è il luogo a cui ci sentiamo di appartenere, infatti i suoi simboli li indosseremo in questo affascinante “viaggio”, affrontare questa visita insieme è parte fondamentale del nostro percorso di Squadra e dello spirito di condivisione e riconoscimento identitario di questo gruppo.
Buon “viaggio” Wolves!

Ufficio Stampa Roma Volley Club

Articoli correlati:

  1. A2F> Acqua & Sapone Roma Volley Club: Obiettivo Capitale per Federica Mastrodicasa
  2. A2F> Acqua & Sapone Roma Volley Club: Pizzolato, Varani e Bucci la forza della linea verde
  3. A2F> Acqua & Sapone Roma Volley Club: Alice De Luca Bossa nel segno della continuità
  4. A2F> Barbara Rossi, DS dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club, parla del nuovo progetto e della squadra
  5. A2M> Big match nella Capitale: Roma ospita Siena che vuole tornare regina

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002