Superlega> Sora, Mercoledì tutti al PalaGlobo “Luca Polsinelli”

Mercoledì tutti al PalaGlobo “Luca Polsinelli”, c’è la prima uscita stagionale della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora.
Per il secondo test match, il primo tra le mura amiche, alle ore 18 arriva la Sieco Service Impavida Ortona.

“L’amichevole con Siena dello scorso venerdì – dice coach Maurizio Colucci -, è stata per i ragazzi la prima occasione di confronto dopo il lungo lavoro di preparazione del primo mese tra piscina, sabbia, palestra pesi e campo. Dopo due giorni di riposo, quelli di sabato e domenica, l’attività lavorativa è stata ripresa da dove era stata interrotta per dare spazio all’allenamento congiunto.
Quello che intendiamo fare con lo staff tecnico infatti, è dare continuità al lavoro fisico, tecnico e tattico svolto fin ora, tenendo conto ovviamente anche dei feedback ricevuti dal confronto con Siena”.

“Domani arriva Ortona per un secondo test match altrettanto utile – continua la guida tecnica sorana -, nel quale auspico un ulteriore incremento della qualità del sistema di gioco della squadra, qualità che sono sicuro crescerà di continuo all’approssimarsi della prima giornata di campionato.
Per questo ai ragazzi chiederò di continuare a lavorare con la dedizione che hanno dimostrato finora, perché sono certo che in questo modo i risultati arriveranno.
L’obiettivo al quale stiamo puntando è quello di raggiungere al più presto una condizione fisica e tecnica che ci permetta di fare bene nel prossimo campionato di SuperLega”.

Tornando al test match di domani:

“Il vertice societario di Ortona è stato molto attivo nel mercato estivo, garantendo a coach Lanci un roster di prima fascia per la categoria. Per questo è un avversario ideale per affinare ulteriormente il nostro sistema di gioco”.

Gli Impavidi infatti, che tra un mese disputeranno il campionato di Serie A2 sempre sotto la guida tecnica di coach Nunzio Lanci, presentano tante novità nel roster con una in particolare che ha visto il palleggiatore e capitano Andrea Lanci, svestire i panni d’atleta e indossare quelli di Direttore Generale.
Il mercato estivo condotto dal Direttore Sportivo Massimo D’Onofrio, ha portato tra le fila biancoblu ben otto nuovi giocatori, gli schiacciatori Matteo Bertoli (dalla Materdominivolley.it Castellana Grotte A2), Giuseppe Ottaviani (dalla Monini Spoleto A2), Matteo Pedron (dalla Geosat Geovertical Lagonegro A2), Alessandro Salsi (dalla Sir Safety Perugia B), e Francesco Astarita (dalla PAG Taviano A2); l’opposto Dario Carelli (dalla Pallavolo Andria B); il centrale Nicola Sesto (dalla Conad Reggio Emilia A2); e il palleggiatore Antonio Del Frà (Sir Safety Perugia B). Confermati invece i liberi Toscani e Pesare, lo schiacciatore Marks, il centrale Menicali, ma soprattutto l’altro posto 3 Michele Simone, diventato da quest’anno capitano biancoblu. Dopo essere nato e cresciuto con la maglia dell’Impavida vestita dalle giovanili fino alla serie A, a Simone ora la società gliene dà merito facendolo diventare l’erede naturale di Andrea Lanci.

A sole due settimane dall’inizio della preparazione atletica, gli abruzzesi hanno già disputato un primo allenamento congiunto, lo scorso sabato 14 settembre, contro BluItaly Volley Pineto, club che ha costruito un ambizioso roster per affrontare il prossimo campionato nazionale di Serie B. Il risultato ha sorriso ai ragazzi di coach Lanci che ora si preparano a fare tanta altra buona palestra al PalaGlobo “Luca Polsinelli” contro la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, domani a partire dalle ore 18.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

Articoli correlati:

  1. Giovanile> Sora, i piccoli del Palaglobo “Luca Polsinelli”
  2. A2M> Domani Sora avrà il suo Palaglobo “Luca Polsinelli”
  3. Giovanile> Il ricco week-end pallavolistico al Palaglobo “Luca Polsinelli”
  4. Sora: “Oasi dei Sapori”, al Luca Polsinelli la seconda fase
  5. Superlega> Domani al PalaGlobo Sora vs Tuscania

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002