U14M> Roma Volley Club, primo scivolone

La quarta giornata della prima fase a gironi del campionato territoriale Under 14 non arride alla Roma Volley Club, la quale perde 3-1 in casa l’atteso match contro l’Athlon Club Ostia dopo settantasei minuti di gioco e, seppur forte dei suoi otto punti ottenuti in tre giornate, scende al secondo posto nel girone A. Purtroppo il gruppo di coach Bruno deve cedere dal secondo set in poi alla maggiore concretezza in ogni fondamentale di quello allenato da Rogge, benché abbia vinto il primo set affidandosi alla palese bravura di Guere Landa e di Severa (quest’ultimo indisposto, ma trascinatore per i suoi compagni). Ora la compagine giallorossa avrà due sedute di allenamento prima di fare visita all’Apsia il 25 ottobre prossimo e provare a centrare altri tre punti.

LA CRONACA DEL MATCH
La Roma Volley Club viene braccata nei primi cinque minuti del primo set dall’Athlon Club Ostia, dopodiché allunga di almeno sei punti grazie agli attacchi e alle battute sia di Guere Landa sia di Severa, nonché ad alcuni errori e falli avversari; il suo 25-17 è siglato con una battuta float da fermo sempre di Severa, trascinatore con i suoi otto punti. Già all’inizio del secondo set la squadra di casa subisce i colpi di quella ospite, soprattutto le diagonali larghe da posto 4 e le battute float in salto; stavolta non reagisce allo svantaggio di sei punti, anzi perde il parziale 16-25. Nel terzo set la compagine giallorossa persevera nella sua confusione tattica e tecnica, nonostante sia costantemente spronata dalla panchina da coach Bruno e benefici di alcuni errori lidensi; ancora poco, poiché si ferma a diciassette. Per tutta la prima metà del quarto set il sestetto di coach Bruno bracca quello allenato da Rogge giocando meglio anche con Palocci e Festuccia, ma dal 12-12 implode e deve cedere al predominio avversario fino a incassare un pesante 14-25.

IL COMMENTO DI COACH BRUNO
Esauriente e lineare il tecnico giallorosso nel commentare la sconfitta del suo gruppo a fine gara: “Siamo una squadra abituata a lottare. Forse aver vinto il primo set non ci ha giovato agonisticamente. È vero che la nostra avversaria è la migliore del nostro girone, ma noi non abbiamo reagito a dovere al loro pronto cambio di marcia basato sull’esterma continuità. In difesa, fondamentale in cui di solito siamo più attivi, abbiamo peccato tanto e lasciato cadere palloni che avremmo potuto difendere e rigiocare. Siamo stati anche opachi per aver seguito solo in parte le indicazioni che ci siamo dati durante la gara. Detto ciò, ora dobbiamo pensare al nostro prossimo impegno di campionato in casa dell’Apsia e a come migliorare nei vari fondamentali in palestra”.

Claudio Sabbatini
Addetto Stampa Settore Giovanile Maschile Roma Volley Club

Articoli correlati:

  1. U14M> Roma Volley Club, grinta da due punti
  2. U14M> Roma Volley Club, primo successo stagionale
  3. U14M> Roma Volley Club, risveglio da vincente
  4. U14M> Roma Volley, tre punti d’oro
  5. U14M> Roma Volley: successo lampo

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002