SuperLega Credem Banca: sabato 7 dicembre alle 20.30 l’anticipo Monza – Sora.

Domenica, 4 match: si apre alle 15.00 con l’anticipo Modena – Verona in diretta RAI

L’11a giornata di andata si apre sabato 7 dicembre alle 20.30 con Monza – Sora. Domenica 8 dicembre alle 15.00 anticipano Modena e Verona con diretta su RAI Sport. Alle 18.00 Milano ospita Piacenza, Ravenna accoglie Padova, Cisterna riceve Vibo. È anche il fine settimana solidale con la Lega Volley al fianco dell’Associazione Italiana contro le Leucemie, i linfomi e il mieloma per dare voce alla 31a edizione dell’iniziativa “Stelle di Natale AIL”, dal 6 all’8 dicembre nelle piazze della penisola.

Vero Volley Monza – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Combattuti i precedenti, con Sora avanti 9-7 alla vigilia del confronto n. 17. I padroni di casa vantano 5 lunghezze di vantaggio sugli ospiti, che chiudono la classifica a 4 punti. Il Club brianzolo non vince tra le mura amiche dal quinto turno e domenica è caduto con Modena nel “domicilio” del PalaDesio registrando un pienone di pubblico, mentre la Globo è reduce dalla maratona interna persa al fotofinish con Piacenza e cerca il secondo successo stagionale. In palio 3 punti cruciali per ambo le squadre.
Leo Shoes Modena – Calzedonia Verona. Nei 34 precedenti gli emiliani l’hanno fatta da padroni con 28 affermazioni. Il team di Adrea Giani non ha sbagliato nulla dopo la doccia fredda nella tana della capolista. Sono arrivati tre successi convincenti in confronti tutt’altro che semplici. L’ultimo a Desio contro Monza. I canarini sono terzi a 24 punti, gli scaligeri settimi a 12 dopo il successo scacciapensieri all’Agsm Forum con la Top Volley. Un ex per parte in campo: Holt e Franciskovic. Zaytsev è a 18 punti dai 4500, tra i veneti Cester è a 9 punti dai 2000.
Allianz Milano – Gas Sales Piacenza. Match inedito che arriva dopo la prima gioia all’Allianz Cloud dei meneghini. Una vittoria in rimonta per 3-1 con Vibo Valentia nel posticipo della 9a, che è valsa il controsorpasso in quinta posizione ai danni di Padova. Una serata perfetta con parentesi solidale e premiazione di Abdel-Aziz come MVP di novembre. La matricola Gas Sales, che si presenta con gli ex Fanuli e Tondo, è nona e staccata di 7 punti, ma reduce da due vittorie di fila al tie break: in casa con Padova e a Veroli con Sora. Diversi atleti in odore di record per punti e attacchi vincenti. In settimana il DG piacentino Hristo Zlatanov ha ricevuto il Premio Gergs 2019.
Consar Ravenna – Kioene Padova. Una sfida che si rinnova: sono 36 i successi dei patavini, 30 quelli dei romagnoli. I padroni di casa, con Bortolozzo a 2 muri dai 500, vantano 12 punti a braccetto con Verona, ma sono ottavi con un quoziente set inferiore. I patavini hanno chiuso il decimo turno da quinti classificati, ma poi sono slittati di una posizione per via del successo di Milano nel posticipo infrasettimanale della 9a con Vibo. Questo resta un periodo magico per i veneti, a punti nelle ultime 4 giornate con 3 vittorie intervallate dalla sconfitta di misura a Piacenza.
Top Volley Cisterna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Una sfida che sa di spareggio in classifica. I pontini, freschi di nuova denominazione, sono undicesimi a 6 punti, i calabresi dodicesimi a quota 5. I due Club hanno giocato 9 match in stagione perdendo gli ultimi 3, anche se nella decima giornata i vibonesi hanno comunque preso 1 punto in casa contro Piacenza. I precedenti sono sbilanciati a favore del sodalizio laziale, avanti 14-8 negli scontri diretti. Tra gli ospiti Andrea Rossi è a 5 punti dai 1500 in carriera. Tre gli ex del match: Sottile vanta trascorsi in maglia Callipo, Hirsch e Ngapeth hanno vissuto un’esperienza alla Top Volley, ma in annate differenti.

Turno di riposo per l’Itas Trentino, che deve ritrovate le energie dopo un periodo intenso chiuso con la sconfitta interna con Perugia nell’anticipo del tredicesimo turno.
Weekend senza Campionato per la Sir Safety Conad Perugia, che ha giocato a novembre l’anticipo dell’undicesimo turno a Civitanova, mentre mercoledì ha rotto il ghiaccio in Champions vincendo 3-1 tra le mura amiche contro il Benfica Lisboa.
Impegnata nel Mondiale per Club in Brasile, la corazzata Cucine Lube Civitanova ha vinto il Round Robin e si prepara a un weekend di fuoco all’assalto del trofeo iridato.

11a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Sabato 7 dicembre 2019, ore 20.30 – (Pala Yamamay)
Vero Volley Monza – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora Diretta Eleven Sports
(Pozzato-Bassan) Terzo Arbitro: Cacco
Addetto al video check: Piave Segnapunti: Anessi
Domenica 8 dicembre 2019, ore 15.00
Leo Shoes Modena – Calzedonia Verona Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it
(Florian-Zavater) Terzo Arbitro: Renzi
Addetto al video check: Mutti Segnapunti: Greco
Domenica 8 dicembre 2019, ore 18.00
Allianz Milano – Gas Sales Piacenza Diretta Eleven Sports
(Santi-Zanussi) Terzo arbitro: Angelucci
Addetto al video Check: Fumagalli Segnapunti: Colzi
Consar Ravenna – Kioene Padova Diretta Eleven Sports
(Sobrero-Cerra) Terzo arbitro: Polenta
Addetto al segnapunti: Santoniccolo Segnapunti: Rispoli
Top Volley Cisterna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Diretta Eleven Sports
(Piana-Saltalippi) Terzo Arbitro: Rossi
Addetto al Video Check: Fabri Segnapunti: Giacomi
Giocata il 10 novembre 2019:
Cucine Lube Civitanova – Sir Safety Conad Perugia 3-1

Turno di riposo: Itas Trentino

Posticipo 10a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Domenica 22 dicembre, ore 18.00
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova Diretta Eleven Sports

Classifica
Cucine Lube Civitanova 29, Sir Safety Conad Perugia 25, Leo Shoes Modena 24, Itas Trentino 21, Allianz Milano 16, Kioene Padova 14, Calzedonia Verona 12, Consar Ravenna 12, Gas Sales Piacenza 9, Vero Volley Monza 9, Top Volley Cisterna 6, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 5, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 4

1 incontro in meno: Allianz Milano, Leo Shoes Modena, Kioene Padova, Gas Sales Piacenza, Vero Volley Monza, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, Top Volley Cisterna
1 incontro in più: Sir Safety Conad Perugia

Leo Shoes Modena – Calzedonia Verona

PRECEDENTI: 34 (28 successi Modena, 6 successi Verona)
EX: Maxwell Philip Holt a Verona nel 2009-2010; Jennings Franciskovic a Modena dal 2017 al 2019
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Ivan Zaytsev – 2 muri vincenti ai 300 (Leo Shoes Modena).
In carriera: Ivan Zaytsev – 18 punti ai 4500 e – 2 muri vincenti ai 400 (Leo Shoes Modena); Elia Bossi – 19 attacchi vincenti ai 500 (Leo Shoes Modena); Emanuele Birarelli – 3 battute vincenti alle 200 (Calzedonia Verona); Enrico Cester – 9 punti ai 2000 (Calzedonia Verona).

Salvatore Rossini (Leo Shoes Modena): “Dobbiamo imparare qualcosa dal terzo set perso con Monza, ci ha dato lo spunto per lavorare sul futuro, dobbiamo mantenere concentrazione alta anche quando la partita sembra chiusa, in particolare quella è stata una fase del gioco specifica su ricezione float. La gara di domenica con Verona? È una squadra che conosciamo molto bene con grandi giocatori, al centro sono molto performanti e noi dobbiamo essere bravi a mantenere il side out efficace e una fase break di alto livello. Il ritorno di Stoytchev? Ognuno lo accoglierà come vuole, quell’anno è successo qualcosa che non si era mai visto e ognuno è libero di pensare ciò che crede”.
Jennings Franciskovic (Calzedonia Verona):“Veniamo da una vittoria con Latina che abbiamo voluto e trovato grazie al lavoro di squadra. Abbiamo saputo reagire insieme, uniti, in un momento di difficoltà e questo ha riportato grinta nel gruppo. Modena? Sarà dura e questo è evidente. Andiamo a giocare in casa di una corazzata che annovera grandi campioni tra le proprie fila. Questa settimanaAggiungi un nuovo appuntamento per questa settimana ci siamo allenati bene, con un buon ritmo. A cosa fare più attenzione? Credo che la qualità della nostra ricezione e contrattacco sarà determinante contro una squadra che sa essere molto incisiva al servizio, specialmente con Zaytsev e Anderson. Noi andiamo al PalaPanini con la consapevolezza che se riusciamo a mettere in campo il nostro miglior gioco, possiamo giocarcela ad alti livelli”.

Allianz Milano – Gas Sales Piacenza

PRECEDENTI: non ci sono incontri diretti tra questi due Club
EX: Fabio Fanuli a Milano nel 2017-2018; Alessandro Tondo a Milano dal 2016 al 2019.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Trevor Clevenot – 7 attacchi vincenti ai 1000 (Allianz Milano).
In carriera: Jan Kozamernik – 1 muro vincente ai 100 (Allianz Milano); Iacopo Botto – 10 punti ai 2900 (Gas Sales Piacenza); Dragan Stankovic – 2 punti ai 2200 e – 11 attacchi vincenti ai 1500 (Gas Sales Piacenza); Nemanja Petric – 28 punti ai 2500 (Allianz Milano); Luka Basic – 31 punti ai 100 (Allianz Milano); Aimone Alletti – 40 punti ai 1900 (Allianz Milano); Nimir Abdel-Aziz – 9 punti ai 1200 (Allianz Milano).

Roberto Piazza (allenatore Allianz Milano): “Domenica c’è Piacenza, una squadra che ha giocato tanti tie break, vincendoli. Hanno due centrali molto pericolosi e sono una squadra molto fisica. Dobbiamo essere preparati nell’affrontare una sfida difficile con la stessa calma che abbiamo avuto contro Vibo quando, al cambio campo del primo set che avevamo perso, ci siamo detti che la gara era ancora lunga e che avremmo avuto le nostre chance. Ora però tutte le sfide sono importanti, soprattutto perché stiamo giocando da più di un mese senza centrali. Sappiamo che stiamo facendo delle cose importanti e non deve passare che è normale: i ragazzi mi stanno dando una disponibilità incredibile”.
Andrea Gardini (allenatore Gas Sales Piacenza): “Arriviamo alla sfida di domenica con qualche problemino, abbiamo recuperato qualche giocatore ma anche Milano è alle prese con qualche giocatore infortunato. La gara sarà complicata, Milano è una squadra di grande livello con giocatori importanti e non a caso è quinta in classifica. Sarà una partita difficile ma da parte nostra c’è la volontà di continuare il percorso di crescita, cercando di essere più puliti nel nostro gioco e sfruttare al meglio certe situazioni che siamo bravi a crearci durante il match ma che a volte non riusciamo a concretizzare”.

Vero Volley Monza – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

PRECEDENTI: 16 (7 successi Monza, 9 successi Sora)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Donovan Dzavoronok – 1 battuta vincente alle 100 (Vero Volley Monza); Thomas Beretta – 19 attacchi vincenti ai 1000 e – 3 battute vincenti alle 100 (Vero Volley Monza).
In carriera: Viktor Yosifov – 18 punti ai 1800 (Vero Volley Monza).

Yacine Louati (Vero Volley Monza): “Sora è una bella squadra che, come noi, è a caccia di una vittoria. Sarà una sfida tosta, contro una formazione che può vantare due giocatori molto forti come Joao Rafael e Miskevich. Noi dobbiamo pensare a giocare la nostra pallavolo e fare i punti che stiamo cercando. Contro Modena e Civitanova abbiamo avuto buoni momenti alternati a dei buchi di gioco: se non tieni il ritmo alto per tutta la gara è difficile giocare contro certe squadre. La nostra squadra è giovane, abbiamo anche avuto un cambio di palleggiatore che non ci ha permesso di affinare i meccanismi da subito. La squadra però sta crescendo, trovando il suo equilibrio e sono certo che maturerà presto. Vogliamo entrare in Coppa Italia, quindi concentriamoci gara dopo gara per arrivare a questo obiettivo”.
Pierpaolo Mauti (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora): “Monza per come è stata attrezzata, sulla carta, non è una nostra diretta concorrente, ma la classifica attualmente non rispecchia molto questa costruzione: non le dà ragione. In campionato infatti non è partita con il piede giusto e sta ancora cercando il suo ritmo di gioco. Ed è proprio qua che cercheremo di entrare noi. Come sempre, senza farci spaventare né dai singoli né dal gruppo, cercheremo di prenderla in contropiede e costruire la nostra gara sulla fase offensiva. Sarà comunque una trasferta molto impegnativa che stiamo preparando al meglio essendo anche tornati ad avere i tempi della settimana tipo, nella quale Monza cercherà di ostacolare in tutti i modi la nostra rincorsa salvezza”.

Consar Ravenna – Kioene Padova

PRECEDENTI: 66 (36 successi Padova, 30 successi Ravenna)
EX: Alberto Polo a Ravenna nel 2015-2016
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Luigi Randazzo – 1 battuta vincente alle 100 (Kioene Padova); Fernando Hernandez Ramos – 25 attacchi vincenti ai 1500 (Kioene Padova).
In carriera : Marco Volpato – 13 attacchi vincenti ai 1000 (Kioene Padova); Matteo Bortolozzo – 24 attacchi vincenti ai 1000 e – 2 muri vincenti ai 500 (Consar Ravenna); Luigi Randazzo – 5 muri vincenti ai 100 (Kioene Padova); Dragan Travica – 7 punti ai 1000 (Kioene Padova).

Matteo Bortolozzo (Consar Ravenna): “Sono andato subito a giocare a Treviso e quindi Padova l’ho sempre trovata al di là della rete, sia nelle giovanili o nelle varie Junior League che quando giocavo in A2, però so che è una bellissima realtà, con un settore giovanile organizzato e competitivo. La Kioene gioca bene, è una squadra piena di buonissime individualità, è in un gran momento come noi e sicuramente va affrontata mostrandole grande rispetto ma senza avere alcun timore. Partita da Play Off? Io penso che il nostro obiettivo primario deve continuare ad essere quello di salvarci e di volare abbastanza bassi, anche se devo dire che la fiducia che ho in questa squadra aumenta ogni giorno di più, non solo per i risultati che stiamo ottenendo, ma anche per il salto di mentalità che abbiamo avuto e per la qualità molto alta degli allenamenti che facciamo in settimana”.
Valerio Baldovin (allenatore Kioene Padova): “Ravenna ha trovato un ottimo ritmo di gara e i risultati ottenuti nelle ultime giornate lo dimostrano. Sarà una gara difficile, anche perché giocare in casa loro è complicato per chiunque. Noi ci stiamo allenando bene, le recenti sfide hanno messo a dura prova le nostre energie, ma il fatto di poter tornare a giocare ogni sette giorni ci consente di recuperarle. Sarà necessario essere continui nel nostro gioco e limitare gli errori: solo così potremo metterli in difficoltà”.

Top Volley Cisterna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

PRECEDENTI: 22 (14 successi Cisterna, 8 successi Vibo Valentia)
EX: Daniele Sottile a Vibo Valentia dal 2004 al 2006; Simon Hirsch a Latina nel 2015-2016; Swan Ngapeth a Latina nel 2018-2019.
A CACCIA DI RECORD:
In carriera: Maarten Van Garderen – 19 attacchi vincenti ai 1000 e – 1 muro vincente ai 100 (Top Volley Cisterna).
In carriera: Marco Vitelli – 4 muri vincenti ai 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia); Andrea Rossi – 5 punti ai 1500 (Top Volley Cisterna); Stefano Mengozzi – 9 punti ai 2400 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Milan Peslac (Top Volley Cisterna): “Con Vibo sarà una partita difficile, me l’aspetto lottata e punto a punto perché sono una buona squadra che rispetto all’inizio sta giocando molto meglio in questa fase della stagione. Inutile nascondere il fatto che sarà una sfida delicata perché sarà importante sia per noi che per loro anche se noi avremo dalla nostra il vantaggio di giocare in casa e dovremo dare il massimo per prendere i punti. Ora che c’è un po’ più di tempo per lavorare in palestra, ci stiamo impegnando molto visto che i tempi del calendario ora sono meno pressanti di quando si giocava ogni tre giorni”.
Marco Pierotti (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Sarà una partita fondamentale per noi. Vogliamo rifarci, e una vittoria in questo momento ci darebbe un grande stimolo per il proseguo. Abbiamo già dimostrato nel pre-campionato di poter vincere con la Top Volley e domenica, se in campo giocheremo con continuità, sono convinto che potremo avere la meglio”.

Articoli correlati:

  1. SuperLega Credem Banca> I numeri della 2a giornata di andata
  2. SuperLega Credem Banca: domenica 1 dicembre Verona – Latina alle 17.00.
  3. SuperLega Credem Banca: anticipo RAI con sold-out a Monza
  4. SuperLega Credem Banca: sabato 23 novembre Padova – Latina alle 18.00 con diretta RAI Sport.
  5. SuperLega Credem Banca: sabato 9 novembre alle 18.00 derby dell’Adige, Trento – Verona, con diretta RAI.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002