B2F> Icom C88 cede al tie break contro il Cagliari ma non molla la vetta

Dopo 9 vittorie consecutive, battuta di arresto per la Icom C88 Volley. Gara combattuta fino all’ultimo colpo, cede al tie break la vittoria al PGS Cagliari.

Un punto dalla trasferta sarda che vale il mantenimento del primo posto del girone H, ma in campo sono state scintille.

E’ la Icom a presentare il biglietto da visita, pronti via ed è 8-3 per le cisternesi, si rifà sotto il Cagliari (16-15 Cisterna), ma la Icom C88 va a chiudere con il punteggio di 25-20. Secondo set con la reazione del San Paolo, questa volta è la squadra di casa che mantiene il vantaggio nel set sufficiente (16-11) per poi andare a chiudere il parziale con il punteggio di 25-15.

Parità ed il terzo set è una guerra nucleare, entrambe le squadre danno spettacolo in campo ed il terzo parziale è infinito. Cagliari prova la fuga (21-17), ma Orsi e compagne recuperano il gap e passano addirittura in vantaggio (23-22), ma la battaglia è appena cominciata. Entrambe le squadre rispondono punto su punto ed il tabellone va in tilt (30-30), a questo punto è una questione di momenti, battuta del Cagliari che tocca la rete, si smorza sul campo della Icom ed è 35-33.

Si torna in campo per il quarto set, Cagliari vorrebbe chiudere il match, ma la Icom dice di no, ed è vantaggio Cisterna (11-8), Cagliari risponde e riagguanta il pareggio (12-12), sul finale il match sembra volgere al termine, con San Paolo che si porta a tre lunghezze (21-17), ma c’è il ritorno di Orsi e compagne che realizzano un grande recupero e vincono il quarto parziale con il punteggio finale di 26-24. Si va al tie break.

E’ l’ultimo capitolo di una gara bellissima e si giocherà ancora punto su punto (8-7 Cagliari per il cambio campo). Le squadre si equivalgono (12-11), ma il quinto parziale se lo aggiudica il Cagliari: 15-12.

Un punto per la Icom C88 grazie al quale resta la prima della classe dopo 15 giornate. Grande prova di compattezza dell’organico cisternese che ha venduto cara la pelle.

Marco Saccucci: “Dopo 9 vittorie consecutive è arrivato un piccolo stop, solo due sconfitte da inizio anno, ma entrambe al quinto set, segno che questo gruppo può cadere, ma non molla mai la partita nonostante tutti gli alibi che si potrebbe creare nella testa. Conosciamo le tante e varie difficoltà che abbiamo incontrato a Cagliari, in primis, ovviamente, una grande squadra. Abbiamo preso un punto pesantissimo, forse ancora non ce ne rendiamo conto, ma a fine anno varrà tanto questa prova. Un’altra squadra avrebbe perso 3-1, ma noi no e penso che lo dovremo tenere a mente perché questo ci dovrà dare forza in futuro e nei momenti di difficoltà.

Prossimo appuntamento al Campus dei Licei M. Ramadù, il prossimo sabato, per la sfida contro Volleyrò Casal de’ Pazzi.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. B2F> Icom C88 Volley Cisterna supera il Cagliari al Ramadù
  2. B2F> Icom C88 vola a Cagliari per la sfida contro PGS San Paolo
  3. B2F> Seconda giornata e debutto al Ramadù per la Icom C88 Volley Cisterna
  4. B2F> Icom C88 vince lo scontro diretto e conquista la vetta
  5. B1F > L’AST gioca al gatto e la volpe col Cagliari e cede al tie break

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002