Decisioni CEV su Coppe Europee

la Lega propone almeno conferma partecipazione alla prossima edizione per i Club che erano ancora in corsa per i titoli 2019-20. Grande apprezzamento per la rapidità degli aiuti messi in campo.
La risposta del presidente Boričić

Dopo la decisione odierna della CEV di dichiarare conclusa l’attività sportiva per la stagione 2019-20 e dunque di non disputare le fasi finali delle tre competizioni europee, la Lega Pallavolo Serie A Femminile rende noto che martedì scorso il presidente Mauro Fabris ha inviato una lettera al presidente della CEV, Aleksandar Boričić, per sottoporre all’organismo europeo la proposta che le squadre ancora in corsa nei tornei continentali 2019-20 potessero almeno acquisire il diritto, a titolo di parziale riparazione del danno subito, di partecipare alle stesse competizioni nel 2020-21, oltre a quanti ne hanno titolo in base ai piazzamenti ottenuti nei rispettivi campionati nazionali dichiarati ora conclusi.

A fronte di tale richiesta, già nella giornata di ieri, il presidente Boričić ha fatto pervenire al Presidente Fabris la sua risposta, in cui evidenzia il grande contributo che la Lega italiana sta fornendo alla CEV per migliorare il movimento europeo e che tale proposta sarà certamente tenuta in considerazione nelle prossime settimane, quando la CEV si riunirà nuovamente per assumere ulteriori decisioni sull’attività sportiva della stagione 2020/2021.

Lo scambio di corrispondenza tra i vertici di Lega e CEV conferma lo spirito di collaborazione tra il Consorzio dei Club di Serie A e la Confederazione Europea, che da anni (da ultimo con la partecipazione del Presidente Fabris alla riunione in Lussemburgo del 19 febbraio sulla riorganizzazione delle Coppe Europee) hanno intrapreso un cammino condiviso e proficuo, in cui si iscrivono ad esempio il dialogo sull’ottimizzazione dei calendari e le modifiche alla formula di Champions League adottate due stagioni orsono.

La Lega Pallavolo infine esprime grande apprezzamento per la rapidità con cui la CEV ha affrontato l’emergenza COVID-19 stanziando nella giornata di oggi 11.5 milioni di euro – fatto senza precedenti per l’Europa pallavolistica – a beneficio delle realtà della pallavolo continentale e in particolare assegnando più dell’80% del montepremi previsto alle squadre partecipanti alle Coppe, nonché confermando lo stesso montepremi per la prossima stagione.

Articoli correlati:

  1. Coppe europee, stagione da record: finale tutta italiana in CEV Champions League e “triplete” già in bacheca!
  2. Italiane alle finali delle Coppe europee – Play Off Scudetto.
  3. Serie A UnipolSai 2017/18: Il nuovo planning delle Coppe Europee, un successo della politica di Lega e Fipav
  4. Decisioni Lega: Fabris “Ha prevalso il buonsenso”
  5. Coppe Europee> Riprendono le sfide europee. La Champions League vara i PlayOffs 12.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002