Superlega> Perugia: comunicazione agli abbonati bianconeri

Tutte le info per gli abbonati total 2019-2020 per la richiesta di voucher da utilizzare nella prossima stagione -

PERUGIA – La Sir Safety Conad Perugia comunica ai propri abbonati total per la stagione 2019-2020 quanto segue.
Come previsto per legge (art.88 DL 17 marzo 2020, n. 18), non essendo possibile rimborsare in denaro il valore dell’abbonamento per le partite non disputate, sarà messo a disposizione un voucher dell’importo corrispondente al valore delle 12 gare non usufruite a coloro che lo richiederanno. Per qualsiasi ulteriore informazione relativa al voucher è possibile inviare una mail solo ed esclusivamente all’indirizzo infovoucher@sirsafetyperugia.it
CHI PUÒ RICHIEDERE IL VOUCHER?
L’utente in possesso di un titolo di abbonamento stagionale acquistato online sul portale di vendita Vivaticket, in un punto vendita Vivaticket o attraverso i canali diretti della società bianconera potrà richiedere l’emissione di un voucher digitale di valore corrispondente ai ratei delle 12 partite non disputate comprese nell’abbonamento nel periodo compreso tra l’8 Marzo e il 17 Maggio 2020.
COME SI PUÒ UTILIZZARE IL VOUCHER?
Il voucher rilasciato è spendibile, entro un anno dalla data di emissione, sul portale Vivaticket.com per l’acquisto degli eventi messi in vendita dalla Sir Safety Conad Perugia, dunque abbonamenti e biglietti per la prossima stagione. Potrà essere utilizzato per acquisti fino al raggiungimento del valore del voucher oppure per acquisti di importo superiore, a copertura parziale del costo.
COSA FARE PER RICHIEDERE IL VOUCHER?
Per poter richiedere il voucher è necessario essere registrati su Vivaticket.com. Per i soli acquisti effettuati sul portale di vendita online Vivaticket, l’unico utente abilitato a richiedere il rimborso sarà l’utente che ne ha effettuato l’acquisto. Una volta loggati sul portale si potrà procedere alla richiesta voucher a questo link: https://shop.vivaticket.com/ita/voucher
È necessario tenere a portata di mano l’abbonamento per il quale si ha diritto ad avere il rimborso tramite voucher. Verrà infatti richiesto di inserire uno dei seguenti dati identificativi:
• Sigillo fiscale visibile sul biglietto o Abbonamento
o in alternativa
• Codice a Barre, se presente sul biglietto o abbonamento.

Sarà necessario effettuare una scansione o fotografia chiaramente leggibile di ogni Abbonamento per cui si sta richiedendo il rimborso tramite voucher, da caricare sulla piattaforma. Nel caso venga meno il requisito della leggibilità della scansione o fotografica la richiesta non sarà considerata valida. Una volta caricati tutti i dati, si potrà procedere con l’invio della richiesta che passerà alla fase di validazione da parte dei sistemi Vivaticket. È importante tenere monitorata la propria mail. L’esito della richiesta avanzata verrà comunicato infatti all’indirizzo inserito in fase di registrazione.
La data termine per la richiesta del voucher è fino al 27 maggio a seguito dell’entrata in vigore del DPCM 27/04/2020, salvo diversa previsione in sede di approvazione del DL.
QUANDO SI RICEVERÀ IL PROPRIO VOUCHER E QUANDO POTRÀ ESSERE UTILIZZATO?
Entro 30 giorni dalla richiesta del voucher le richieste valide si tramuteranno automaticamente in emissione di Voucher Digitali collegati all’utente Vivaticket che ne ha effettuato la richiesta, spendibili all’interno del portale sui nuovi contenuti della Sir Safety Conad Perugia.
È POSSIBILE ANNULLARE LA RICHIESTA VOUCHER INVIATA?
Una volta inviata, la richiesta di voucher non potrà più essere annullata.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA

Articoli correlati:

  1. Superlega> Perugia: fine della prelazione, si apre la vendita libera
  2. Superlega> Perugia: Parte la campagna abbonamenti dei Block Devils
  3. Superlega> Perugia: arriva l’abbonamento per playoff e Champions
  4. Superlega> Comunicazione sui fatti di Perugia-Monza
  5. Superlega> Perugia: dal 22 agosto via alla preparazione

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002