Superlega> Perugia: dal Canada Sharone Vernon-Evans

Ventidue anni ancora da compiere, potenza devastante in attacco, una stagione con i fiocchi a Ravenna e già in pianta stabile nella nazionale canadese a fianco dell’ex Block Devils Hoag. Questo l’identikit del nuovo posto due bianconero che va a completare con il confermatissimo Atanasijevic un reparto, quello degli opposti, di qualità altissima. “Sono ansioso di iniziare la mia prossima nuova avventura. Non vedo l’ora di lavorare con una squadra così grande, con un allenatore come Heynen e piena di giocatori fortissimi” -

PERUGIA – La Sir Safety Conad Perugia completa il reparto degli opposti affiancando al confermatissimo Aleksandar Atanasijevic tutta la potenza di fuoco del canadese Sharone Vernon-Evans!
Due metri abbondanti ed un fisico da granatiere per il nuovo acquisto della società bianconera che porta a Pian di Massiano il classico attaccante di razza.
Grandi qualità fisiche e nel salto ed un braccio pesantissimo per Sharone che, unite alla freschezza ed alla voglia di emergere dei suoi ventidue anni ancora da compiere, ne fanno un giocatore in chiara rampa di lancio e pronto al salto definitivo nei quartieri alti del volley internazionale.
Nonostante la giovanissima età Vernon-Evans ha già esperienze importanti come i due anni all’Onico Varsavia nella Plusliga polacca, come la passata stagione a Ravenna, dove si è segnalato come uno dei migliori opposti del campionato sia in attacco che in battuta, e come le avventure con la nazionale canadese (un bronzo in World League nel 2017) di cui è già uno dei cardini assieme all’ex bianconero Nicholas Hoag.
Ora il salto a Perugia dove Sharone avrà la possibilità di crescere e di giocarsi le sue carte in un team che lotta per arrivare in fondo alle competizioni.
“Sono ansioso di iniziare la mia prossima nuova avventura. Non vedo l’ora di lavorare con una squadra così grande, con un allenatore come Heynen e piena di giocatori fortissimi”.
Queste le prime parole da bianconero del colosso canadese, il secondo canadese a vestire la maglia bianconera dopo Nick Hoag.
“Nick parla molto e molto bene di Perugia”, dice Vernon-Evans che con ogni probabilità avrà chiesto informazioni sulla Sir al proprio compagno di nazionale.
Sharone ha le idee molto chiare su quello che sarà il suo futuro a Perugia.
“Mi sto concentrando e sto investendo molto sulla mia crescita come atleta professionista. A Perugia proseguirò in questo percorso per migliorarmi sia dentro che fuori dal campo. Poi naturalmente non vedo l’ora di conoscere i miei compagni, di legare con la squadra e sono pronto a dare il massimo per vivere tutti insieme una grande esperienza”.
Vernon-Evans con la maglia di Ravenna ha già “toccato con mano” il PalaBarton ed il calore del pubblico perugino.
“Ma stavolta sarò dalla loro stessa parte! Non vedo l’ora di sentire tutto il “fuoco” dei nostri tifosi e di prendere tutta la loro energia!”.
Acquisto importante per la società bianconera, come dice il direttore sportivo Stefano Recine.
“Cercavamo un opposto da affiancare ad Atanasijevic che avesse grande fisicità a muro ed in attacco. E Vernon-Evans è esattamente l’atleta che volevamo con queste caratteristiche. Stiamo parlando di un classe ’98 di grande prospettiva, giovane e quindi con ampi margini di crescita. Sono convinto che sarà un elemento utilissimo durante la prossima stagione”.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA

Articoli correlati:

  1. Superlega> Perugia: vittoria di carattere a Ravenna
  2. Superlega> Perugia: domani si gioca a Ravenna
  3. Superlega> Perugia con Ravenna alla ricerca della quarta sinfonia
  4. Superlega> Perugia: test con Ravenna
  5. Superlega> Perugia: il vice Colaci sarà ancora Piccinelli

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002