Glauco Ranocchi con la Dream Team Roma anche nel 2020/21

Confermata la collaborazione ormai di lunga data con il preparatore
atletico della società romana, da anni professionista indiscusso nella
pallavolo nazionale.

Asd Dream Team Roma comunica con soddisfazione che per la prossima
stagione Glauco Ranocchi sarà ancora una pedina fondamentale della
preparazione fisica delle squadre gialloblù. Glauco seguirà come sempre
i gruppi della Dream Team Roma in un ruolo di coordinamento e di
supporto ai tecnici DTR.

Il 54enne romano, alla sua quarta stagione con la Dream Team Roma, si è
detto entusiasta del rinnovo ed ha rilasciato una lunga intervista nella
rubrica “5 minuti con…” disponibile su Youtube (@asd_dreamteamroma).

Glauco, preparatore fisico della FIPAV dal 2006, è stato anche
responsabile della preparazione fisica della nazionale kazaka di Beach
Volley. Nel suo lungo e prestigioso palmares, vanta anche la
collaborazione con la Top Volley Latina, società di Serie A. La società
ringrazia Glauco per aver voluto proseguire ed ampliare il suo rapporto
con il sodalizio.

Dalla società le parole del DG Luca Liguori sono di grande soddisfazione
per l’avvenuto accordo: “Abbiamo voluto fortemente rinnovare la
collaborazione con Glauco: la sua professionalità sarà il valore
aggiunto di questa stagione particolare, sarà una pedina di stimolo per
i nostri coach e per le ragazze. Speriamo di proseguire con lui ancora a
lungo”.

Paolo Brescia
Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione ASD Dream Team Roma

Articoli correlati:

  1. Dream Team Roma, Simone Daniele rinnova
  2. Dream Team Roma, Martina Traini nuovo responsabile del settore sportivo
  3. Dream Team Roma e Roma 6 insieme per rilanciare il settore giovanile
  4. La Dream Team Roma ha ricevuto il marchio di qualità argento per il settore giovanile
  5. Dream Team Roma, inizio di 2020 col botto per il settore giovanile

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002