Beach> La FIVB conferma 4 eventi del World Tour

Con lo sport che sta lentamente tornando all’azione dopo il difficile periodo legato alla pandemia del COVID-19, la CEV, ha confermato quattro eventi di 1 e 2 stelle del World Tour di Beach Volley. La decisione è stata presa a seguito di una stretta consultazione con i rispettivi organizzatori degli eventi e delle autorità sanitarie pubbliche. Gli eventi in questione sono quelli di Lubiana (Slovenia), Montpellier (Francia), Klaipeda (Lituania) e Larnaka (Cipro). Queste manifestazioni offriranno agli atleti l’opportunità di riprendere l’attività internazionale.
Il Calendario degli eventi confermati:
Torneo di Lubiana (Slovenia) 1 Stella dal 30 luglio al 2 agosto
Torneo maschile di Montpellier (Francia) 1 Stella dal 25 al 29 agosto
Torneo femminile di Klaipeda (Lituania) 2 Stelle dal 27 al 30 agosto
Torneo femminile di Larnaka (Cipro) 2 Stelle dal 18 al 20 settembre
Contestualmente sono state annullate le tappe del World Tour di Ios (Grecia), Bettystown (Irlanda), Vaduz (Liechtenstein) e Sønderborg (Danimarca) a causa delle continue restrizioni dei rispettivi paesi.
Data la situazione in continua evoluzione, nelle prossime settimane verranno fatti ulteriori annunci sulla possibile ripresa del sistema di classificazione precedentemente bloccata. La FIVB avvierà il processo di candidatura per il calendario 2020/2021 entro la fine di giugno e punta a presentare il maggior numero possibile di eventi da 1 a 5 stelle in tutto il mondo.
Eventuali ulteriori aggiornamenti al calendario del beach volley saranno condivisi in una fase successiva.

Fipav

Articoli correlati:

  1. La FIVB aggiorna il calendario del Beach Volley
  2. Beach Volley World Tour: Caminati-Rossi in Francia
  3. Beach Volley: rinviate due tappe del World Tour
  4. Beach> Ufficializzato il calendario del World Tour per la prossima stagione
  5. Beach> World Tour: al via la tappa di Lubiana

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002