B1F> La Chromavis Abo nelle mani di Sonia Galazzo

La palleggiatrice veneziana classe 1997 sbarca a Offanengo dopo il biennio ad Albese

OFFANENGO (CREMONA), 13 LUGLIO 2020 – Da lei passeranno le trame di gioco della formazione neroverde, con un ruolo delicato affidato a una ragazza talentuosa, ancora giovane ma già con esperienza, anche in categoria superiore. All’interno del rettangolo di gioco, la “bacchetta” della Chromavis Abo sarà nelle mani di Sonia Galazzo, nuova palleggiatrice della formazione di Offanengo che parteciperà al prossimo campionato di B1 femminile.

Nata l’11 marzo 1997 a Venezia, Sonia (alta un metro e 76 centimetri) proviene dalla Tecnoteam Albese, formazione comasca di B1 con cui due stagioni fa ha sfidato la Chromavis Abo, incontrata più volte anche nella scorsa stagione in appuntamenti extra-campionato. La sua carriera l’ha vista indossare la maglia di Casal de’ Pazzi in B1 nella stagione 2013-2014 prima di approdare sempre in terza serie all’Union Volley Jesolo. L’annata pallavolistica 2015-2016segna il suo debutto in A2 con la maglia della Kioto Caserta, arrivando ai play off e giocando insieme a Noemi Porzio, attuale capitano della Chromavis Abo. Sempre nel 2015, la conquista della Supercoppa italiana Sand volley 4×4 con la maglia del sodalizio campano.

Ancora più ricca di successi la stagione successiva (2016-2017), giocata nelle Marche a Filottrano alzando al cielo la Coppa Italia A2 e festeggiando la promozione in A1. Poi il ritorno a Caserta in A2 in una stagione divisa a metà con Isernia (B1) prima del biennio ad Albese in B1.

“Sonia – spiega il direttore sportivo della Chromavis Abo, Stefano Condina – è un palleggiatore di valore, giovane ma con esperienza della categoria e nella scorsa stagione stava disputando un’ottima annata con Albese contendendo a Lecco il primato nel girone A. Credo che sia un valore aggiunto per il nostro progetto e con lei possiamo toglierci nuove soddisfazioni. Ama il gioco veloce ed è forte in tutti i fondamentali: sicuramente sarà un punto di forza di Offanengo”.

“Arrivo – le parole di Sonia Galazzo – in una realtà per me nuova da vivere, anche se un po’ l’ho conosciuta giocandoci da avversaria. La mia scelta? Volevo rimanere in Lombardia, una regione dove mi ero trovata bene. Offanengo ha sempre fatto bei campionati e mi han parlato di una società seria, ambiziosa e che si comporta come un sodalizio di serie A. La presenza di Noemi Porzio può aver aiutato ad avvicinarmi alla Chromavis Abo, ma probabilmente avrei fatto comunque questa scelta. Da avversaria era difficile giocare al PalaCoim, perché qui la pallavolo è molto seguita: è molto meglio scendere in campo con il tifo neroverde a favore”. Infine, due parole sulle sue caratteristiche tecniche e caratteriali. “Penso di essere una palleggiatrice estrosa, mi piace giocare veloce. Sono abituata a scendere in campo per dare il massimo; non mi pongo mai obiettivi particolari, se non fare il meglio possibile partita dopo partita”.

IL PUNTO SULLA NUOVA CHROMAVIS ABO – L’arrivo di Sonia Galazzo occupa l’ottava casella del mosaico di Offanengo. Si tratta del quarto volto nuovo insieme all’opposta Giulia Visintini, alla schiacciatrice Camilla Cornelli e alla centrale Livia Tresoldi. Han già vestito la maglia di Offanengo, invece, i liberi Angelica Colombetti e Camilla Riccardi, la centrale Monica Rettani e il capitano Noemi Porzio (schiacciatrice).

Nella foto (Fabio Cucchetti/Get Sport Media), Sonia Galazzo in palleggio

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziilani

Articoli correlati:

  1. B1F> La Chromavis Abo avrà ancora il suo capitano: Noemi Porzio
  2. B1F> La Chromavis Abo ha ancora il suo capitano: confermata Noemi Porzio
  3. B1F> l’Abo Offanengo nelle mani di Cecilia Nicolini
  4. B1F> Buon test per la Chromavis Abo contro la Tecnoteam Albese
  5. B1f> Sara Cortelazzo schiaccerà per la Chromavis Abo

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002