Velletri, Barbiero ed il nuovo incarico

Con Alessandro Barbiero, neo-allenatore della Serie C, si è parlato dei punti di partenza della nuova stagione, delle aspettative e della ripartenza all’attività post-Covid19. L’ex-capitano della prima squadra gialloblu vanta anni di esperienza nel campo della pallavolo e, attraverso le sue risposte, ha fatto trasparire un enorme spirito di iniziativa, un ottima positività e l’ardente voglia di trascinare gli atleti gialloblu verso grandi obiettivi.

Di seguito l’intervista:

Buongiorno Alessandro e complimenti per l’incarico!

Che cosa significa per lei essere il tecnico della prima squadra?

Buongiorno a tutti voi e un grande ringraziamento in anticipo. Per me è motivo di orgoglio essere il tecnico della prima squadra di una società che mi ha dato tutto sia in ambito sportivo che umano. Nonostante tutte le attuali difficoltà, è stata una decisione molto semplice vista l’importanza di questo percorso in quanto tappa fondamentale per la crescita dei nostri giovani talenti.

La nuova squadra come sarà e quali saranno le certezze da cui partire?

Il roster è stato completamente riconfermato cercando di mantenere il giusto mix tra giovanissimi e giovani “esperti”. Il tutto per creare un connubio che alla lunga potrà risultare vincente, l’organico in campo sarà guidato da Alessio Di Lucca che erediterà il grado di capitano della squadra

Cosa ti aspetti dalla nuova stagione?

Partendo dal presupposto che sarà una stagione anomala dato lo sviluppo dell’emergenza sanitaria, sicuramente le nostre aspettative sono quelle di gettare le basi per un percorso concreto, duraturo e che possa farci raggiungere più soddisfazioni possibile. L’obiettivo è quello di sviluppare un gioco che abbia un’identità ben precisa per poter far esprimere al meglio i singoli. Un altro obiettivo è sicuramente quello di cercare di toglierci l’etichetta di “matricola” del campionato. Siamo consapevoli delle nostre possibilità e cercheremo di dare tutto il possibile per raggiungere il livello più alto possibile.

Come sarà il nuovo Staff Tecnico?

Per quanto riguarda lo staff tecnico, che annunceremo a breve, cercheremo di strutturarlo nella miglior maniera possibile per aumentare la qualità del lavoro. Lo staff sarà composto da due assistenti allenatori più un responsabile per la rilevazione dei dati statistici.

La situazione del Covid-19 ha messo in difficoltà molti atleti, dato che restando a casa 5 mesi, si è persa un pó di condizione atletica. Come state reagendo a ciò, nelle varie squadre under e della serie C?

Ci siamo trovati davanti a una situazione senza precedenti, dal punto di vista sia sanitario che storico, su richiesta dei nostri atleti abbiamo creato dei protocolli di lavoro da poter svolgere tranquillamente in casa. Al momento della ripartenza abbiamo trovato atleti fisicamente “lucidi”. Dal punto di vista tecnico stiamo proponendo dei protocolli anch’essi molto semplici incentrati soprattutto sulla tecnica individuale.

Quanto è stato difficile riuscire a reagire così prontamente a una situazione come il Covid-19, che a messo in ginocchio, molte società comprese quelle di campionati più alti?

Di certo non è stato facile, ma nel nostro caso la voglia di ricominciare e di ripopolare il nostro movimento è stata più forte del Covid-19. Come sempre nel nostro caso, la passione e la dedizione nei confronti della nostra attività sono state fondamentali per favorire una ripartenza serena e proficua.

Vincenzo Lisai

Ufficio Stampa ASD Pallavolo Velletri

Articoli correlati:

  1. CF> Messina Volley, Donato: “Ho accettato questo nuovo incarico con tanta voglia di imparare”
  2. Giovanile> Velletri, A. Barbiero: “La nostra missione è sviluppare il talento, i giovani sono il cuore del Club”
  3. Superlega> È Mario Barbiero il nuovo allenatore della BioSì Indexa Sora
  4. 1DF> Velletri, le gialloblù di mister Barbiero trionfano con il Monteporzio Sharks
  5. CM> La Serramenti Sartorelli Asp riparte, con un nuovo ds e un nuovo sponsor

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002