Assemblea della Lega Pallavolo Serie A: Stabiliti i planning della Serie A Credem Banca.

Fanini confermato e D’Onofrio eletto in Consiglio

Si è tenuta oggi a Bologna l’Assemblea Ordinaria della Lega Pallavolo Serie A, che si è aperta con un riepilogo del Presidente Massimo Righi sull’incontro del Comitato 4.0 con il Ministro Gualtieri e con una breve esposizione circa l’appuntamento di questo pomeriggio con il Ministro Spadafora per presentare la bozza del Testo Unico.

Inizialmente le Società hanno preso visione del bilancio preconsuntivo a luglio 2020 e hanno votato all’unanimità l’approvazione del bilancio preventivo d’esercizio.

È stato anche il giorno di presentazione dei Planning della Serie A Credem Banca: il campionato di SuperLega prenderà avvio il 27 settembre, mentre la Serie A2 e A3 inizieranno il 18 ottobre.
Dal 13 settembre partiranno i turni preliminari di Del Monte® Supercoppa e Del Monte® Coppa Italia di SuperLega, con la finale della Supercoppa fissata il 25 settembre all’Arena di Verona in diretta su RAI 2.

È stato inoltre dedicato ampio spazio al Protocollo Sanitario utile per la ripresa degli allenamenti.

L’Assemblea ha infine votato per il riassetto del Consiglio di Amministrazione: per cessioni del titolo sportivo delle rispettive società risultavano decaduti Stefano Fanini e Michele Miccolis. I Club hanno rieletto consigliere Stefano Fanini (NBV Verona) come consigliere di SuperLega, mentre per la Serie A2 l’Assemblea ha eletto Massimo D’Onofrio (Sieco Service Ortona).

Articoli correlati:

  1. Assemblea di Lega Pallavolo Serie A: Massimo Righi è il nuovo presidente
  2. Assemblea della Lega Pallavolo Serie A a Monza. Proposta la riforma dei Campionati
  3. Diego Mosna è il nuovo Presidente della Lega Pallavolo Serie A.
  4. Lega Pallavolo Serie A Femminile – Assemblea delle Società: definiti i calendari Playoff di A1 e A2
  5. Superlega> Albino Massaccesi eletto nel nuovo CdA della Lega Pallavolo Serie A

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002