Il 3 settembre la presentazione della nuova stagione della Roomy Catania

PREMIO BARBAGALLO STORICO PER IL 40° ANNIVERSARIO DELLO SCUDETTO ALL’ALIDEA

Sarà premiata la passione, la storia, l’esperienza, lo spirito di sacrificio, la voglia di non smettere di credere nei sogni. L’Oscar del volley, dedicato ad Antonio Barbagallo, è un concentrato dei valori che animavano l’azione del compianto professore, il cui ricordo ancora oggi è più vivo che mai. Il conto alla rovescia per il galà della Pallavolo Roomy è ormai scattato da tempo.
Giovedì 3 settembre, alle 19.45, nella splendida location del Cortile Platamone di Catania, la società etnea presenterà i progetti per l’ormai imminente stagione che sta per partire e che segnerà il ritorno in palestra dopo il lockdown in una serata che, nel rispetto dei protocolli anticovid, si annuncia speciale. Saranno ricordati i straordinari risultati ottenuti in termini di iscrizioni, il quarto posto raggiunto in campo nazionale nella classifica del numero di tesserati e la partecipazione ai campionati, il Certificato di Qualità Oro per il settore maschile e femminile, unica in Sicilia, e, tra gli altri, il fortunato lancio del progetto Roomy Pink, sul quale la struttura tecnica crede molto.
“Ci piacerà – commenta Massimo Majorana, direttore generale della Pallavolo Roomy – soffermarci anche sui momenti in cui la nostra società ha scelto di non mollare, perché durante il lockdown le nostre case si sono trasformate in palestre, grazie al lavoro certosino e impeccabile dei nostri istruttori”.
C’è la voglia di ripartire, di tuffarsi in un nuovo anno dove la società del direttore tecnico e anima di tutta l’attività, Giovanni Barbagallo, punta a consolidarsi e a raccogliere i frutti anche dell’accordo con la Saturnia Acicastello, che vedrà alcuni atleti impegnati in Serie A3.
“Torneremo – spiega Majorana una delle più importanti novità – sul palcoscenico nazionale con la Serie B composta da atleti Under 19. E tutta l’attività delle formazioni Under che ci hanno reso orgogliosi negli ultimi anni”.
I premi Barbagallo non mancheranno di suscitare emozioni. La rievocazione dello straordinario successo dell’Alidea, scudetto femminile 40 anni fa, sarà uno dei momenti più toccanti per la recente scomparsa della professoressa Liliana Pizzo, condottiera di quella magnifica squadra. Sul palco del Platamone Donatella Pizzo e Maria Grazia Rannisi racconteranno la genesi del progetto, i duri allenamenti, le vittorie e i sorrisi raccolti in quegli anni magici.
Sarà riconosciuto con il Barbagallo l’impegno di un giornalista di cronaca e di sport, Lorenzo Gugliara, che mette al servizio dei lettori tutta la sua passione. Il premio alla carriera sarà consegnato a Ottavio Cimino, dirigente apprezzato della Fipav Sicilia, a fianco del col. Di Pietra, e già responsabile del Centro di qualificazione regionale. Momento di grande impatto emotivo sarà il premio assegnato a Linda Troiano, anima del sitting volley siciliano e modello sportivo di assoluto spessore per tanti giovani. A Giuseppe Zito, libero della Saturnia, sarà assegnato il riconoscimento per il percorso sportivo brillante intrapreso da tre lustri, dagli anni di Nicosia e della Nazionale juniores sino alle sfide in A2 l’anno scorso con Brescia.

Per info Nunzio Currenti 3475412610

Articoli correlati:

  1. Il 3 settembre si presenta la nuova stagione della Roomy Catania
  2. Il 6 settembre la presentazione della nuova stagione della Pallavolo Roomy
  3. Il 6 settembre la presentazione della nuova stagione della Pallavolo Roomy
  4. Successo del Galà della Roomy, presentata la nuova stagione
  5. Al Cortile Platamone si svela la nuova stagione della Pallavolo Roomy

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002