Superlega> Sottile finisce tra le pagine del libro «O vinci o impari» insieme a Zoff e Mennea.

La squadra verso il debutto in campionato a Milano

CISTERNA DI LATINA – C’è anche Daniele Sottile, capitano della Top Volley Cisterna e argento alle Olimpiadi di Rio 2016, tra i personaggi del libro di Stefano Massari “O vinci o impari”, un volume in cui vengono raccontati campioni del calibro di Dino Zoff, Pietro Mennea, Flavia Pennetta e Matteo Berrettini. Il libro, di 224 pagine edito da Solferino, è in vendita da fine giugno e racconta le vite, le vittorie, le sconfitte e anche le storie interiori dei campioni dello sport: dai piccoli ai grandi campioni, sottolineando sempre la spinta che li porta a superare sé stessi e che può ispirare chiunque ami e segua lo sport, sia da professionista, da appassionato, che da semplice spettatore. «Sono emozionato a parlare di questo racconto perché nelle pagine che mi sono state dedicate ho cercato di raccontare i tanti sacrifici e anche le molte emozioni della mia vita, non solo di quella vissuta sul campo di gioco ma anche quella della mia famiglia e di mio fratello Angelo, che ora purtroppo non c’è più ma che ha svolto e continua a svolgere un ruolo molto importante nella mia esistenza» racconta Sottile che nel capitolo che gli è stato dedicato, intitolato “Arrivi e partenze” ripercorre alcuni momenti cruciali nella sua vita come il trasferimento dalla Sicilia al Piemonte, la nascita dei figli e una partita speciale giocata (e vinta) a Cuneo da avversario. Sfogliando le pagine si parla anche molto di Top Volley e del rapporto con i tifosi, per Sottile quella dell’aprirsi agli altri è una sorta di missione visto che è anche il testimonial del progetto #accendiamoilrispetto contro il bullismo che la società, in collaborazione con AbbVie, porta avanti da cinque anni di fila con gli studenti. Il palleggiatore messinese è alle prese con l’undicesima stagione alla Top Volley, in un campionato dove quest’anno è anche il giocatore più anziano di tutti quelli della Superlega. «Un record curioso quello relativo alla mia carta d’identità ma che non è troppo importante per me, specie in questa fase, anche perché in questo momento abbiamo davvero altro a cui pensare visto che la stagione è iniziata con la Coppa Italia e non è stato l’inizio che ci aspettavamo e poi si parte anche con il campionato» chiarisce Sottile.

VERSO MILANO – Intanto la Top Volley Cisterna continua la sua preparazione in vista del debutto in Superlega Credem Banca: domenica pomeriggio (alle 18) i pontini saranno impegnati a al PalaLido di Milano contro l’Allianz. Tillie e compagni ci arrivano dopo l’eliminazione dalla Del Monte Coppa Italia, arrivata con due sconfitte di fila, in casa contro Ravenna e l’ultima a Padova, mentre l’avvio era stato brillante con il successo 1-3 a Piacenza. In questo avvio di stagione coach Lorenzo Tubertini sta schierando Sottile in palleggio opposto con Onwuelo, di banda Tillie e Randazzo, al centro Szwarc e uno tra Rossi e Krick con Cavaccini libero, poi a partita in corso Cavuto ha potuto dare il cambio a Randazzo oppure in posto due per Onwuelo, ma anche i due giovanissimi sono stati chiamati in causa, Rossato e Rondoni, entrando in campo in maniera piuttosto positiva. La squadra partirà domani (sabato) alla volta di Milano, mentre il debutto casalingo è in programma il prossimo 4 ottobre al palazzetto dello sport di Cisterna di Latina contro Padova.

Giuseppe Baratta
communication manager of Top Volley Cisterna

Articoli correlati:

  1. Superlega> Daniele Sottile e gli 11 anni alla Top Volley Cisterna
  2. Superlega> Daniele Sottile vestirà la maglia numero 5.
  3. Superlega> Ninfa, parlano Grande e Sottile
  4. Superlega> Sottile introduce la sfida con Modena
  5. Superlega> Ninfa: il ritorno di Daniele Sottile

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002