A1F> Nella “sfida di ritorno” è Monza a spuntarla nel test match: 4-1.

Domenica arriva Conegliano.

Nella “rivincita” contro la Saugella Monza, la Banca Valsabbina gioca una partita di un’elevata intensità, la quale vede uscire vincitrici le brianzole, capaci di imporsi per 4-1 dopo il vantaggio iniziale bresciano. Spazio per tutta la rosa, ed eccezione di Nicoletti, ancora ferma per infortunio.

Mazzola inizia con Bechis-Decortes, Botezat-Berti, Jasper-Cvetnic con Parlangeli libero, mentre Gaspari opta per Orro-Van Hecke, Heyrman-Danesi, Meijners-Orthmann e Parrocchiale libero.

Partenza razzo per le Leonesse, che scappano grazie a Bechis sul 4-9, con time-out Gaspari. Il rientro non cambie le sorti: Monza sbaglia con Van Hecke e si vola sul 5-12. La Saugella prova a cambiare le carte in tavola, ma una Cvetnic in gran spolvero trascina le sue ad una semplice chiusura: 12-25.

Brescia inizia con lo stesso sestetto, mentre la Saugella inserisce Begic per Orthmann. La stessa bosniaca porta il vantaggio in casa brianzola sul 12-7, che si conserva, aumentando, fino al 20-9 (ace Danesi). Mazzola inserisce capitan Veglia, che scuote l’ambiente, quando ormai è troppo tardi per poter recuperare: 25-16.

Giro di cambi per entrambe le formazioni con Squarcini, Veglia ed Angelina in. Pari fino all’11 nel terzo frangente, dove le padrone di casa prendono in mano la situazione ed allungano prepotentemente con gli aces di Begic ed i primi tempi di Danesi (21-16). Decortes prova col pallonetto ad accorciare (24-20), ma è lei stessa ad errare in battuta, regalando il 25-20.

Ampio spazio per tutte le giocatrici anche nel quarto set, dove la Banca Valsabbina fatica ad arginare i colpi di Begic e compagne. Coach Mazzola prova ad interrompere il gioco ma, al rientro, i muri di Danesi fanno la differenza: 25-15.

Per la cronaca viene giocato un ultimo parziale ai 15, dove regna l’equilibrio dall’inizio alla fine. Le monzesi trovano il break che vale il set-point col muro di Squarcini (14-12), prima che le bresciane pareggino con una doppietta di Angelina. Ai vantaggi, infine, la spunta la Saugella, capace di chiudere 17-15 con l’ennesimo muro della bresciana Danesi.

Saugella Monza – Banca Valsabbina Millenium Brescia 4-1 (12-25, 25-16, 25-20, 17-15)

Saugella Monza: Van Hecke 12, Orthmann 4, Heyrman 3, Orro 2, Meijners 8, Danesi 15; Parrocchiale (L). Carraro, Squarcini 10, Begic 12, Obossa 4, Davyskiba 3, Negretti (L). All. Gaspari.

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Jasper 3, Botezat 2, Decortes 9, Cvetnic 12, Berti 8, Bechis 1; Parlangeli (L). Angelina 12, Pericati, Bridi 1, Biganzoli 3, Veglia 5. N. E. Nicoletti. All. Mazzola.

Ricordiamo i prossimi impegni in vista per la Banca Valsabbina Millenium Brescia: il primo, domenica 11 ottobre (ore 17) contro la capolista Imoco Volley Conegliano, mentre il secondo con la Unet E-Work Busto Arsizio è in programma per mercoledì 14 ottobre alle ore 20,30. Ambedue gli incontri si svolgeranno al PalaGeorge di Montichiari e saranno visibili in diretta su LVF TV.

Marta Bechis e Beatrice Berti durante l’allenamento congiunto (foto © Del Bo)
Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. A1F> Brescia supera Monza 3-1 nel test match di oggi pomeriggio
  2. A1F> Quattro set di buona intensità per la Saugella Monza nel test-match con Brescia
  3. A1F> La Saugella Monza fa suo il test match con Brescia
  4. A1F> Preseason, il lungo programma dei test match bresciani
  5. A1F> Brescia ruba un solo set a Monza: finisce 3-1 per la Saugella

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002