A1F> Casi di positività al Covid-19

il Presidente di Lega Fabris rinvia le gare della 5^ giornata Novara-Cuneo e Brescia-Busto Arsizio

Il Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile Mauro Fabris, ricevuta solo questa mattina comunicazione dalla Società Cuneo Granda Volley di un caso di positività all’interno del gruppo squadra, ha disposto il rinvio della gara in programma questa sera tra Igor Gorgonzola Novara e Bosca S.Bernardo Cuneo, valida per la 5^ giornata del Campionato di Serie A1. Il rinvio si è reso necessario nell’attesa di sottoporre tutto il gruppo squadra al primo tampone di controllo come previsto nel Protocollo per lo svolgimento delle attività di alto livello.

Rinviato inoltre il match tra Banca Valsabbina Millenium Brescia e Unet E-Work Busto Arsizio, anch’esso in programma questa sera al PalaGeorge di Montichiari. A seguito della positività di un membro dello staff tecnico della UYBA Volley, quarto caso nel gruppo squadra, il Presidente Fabris, sentiti i pareri del Medico di Lega e del Responsabile Sanitario della società bustocca, preso atto che la Federazione Italiana Pallavolo ha rimesso alla Lega la decisione finale sull’applicabilità di quanto previsto dal Protocollo, ha disposto il rinvio della gara, con l’obiettivo di ridurre il rischio di un potenziale focolaio e di tutelare la salute di atlete e staff.

Nei prossimi giorni saranno indicate le modalità di recupero delle due partite.

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. U20M> Sette casi di positività Covid-19 nella delegazione azzurra
  2. U20M> Europei: Turchia e Ucraina lasciano la manifestazione per positività Covid-19
  3. La Commissione COVID della Lega Pallavolo Serie A Femminile al lavoro sui Protocolli sanitari
  4. A3M> La Sabaudia Pallavolo esce dal periodo di quarantena dopo la positività del medico sociale e di altri dirigenti.
  5. Coppa Italia A2: via libera ai tesseramenti delle atlete extra Cev.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002