Superlega> Anzani: “Anche contro Cisterna dovremo essere così risoluti!”

Nell’anticipo di ieri, sabato 28 novembre, all’Eurosuole Forum, il centrale biancorosso Simone Anzani ha celebrato la sua presenza numero 300 in Serie A con una vittoria contro la NBV Verona per 3-1. Una bella soddisfazione nel 1° turno di ritorno per l’atleta che dal 2013/14 al 2016/17 indossò la maglia scaligera.

Due settimane fa Anzani aveva anche abbattuto il muro dei 1500 punti in Regular Season e nel prossimo match, mercoledì 2 dicembre (ore 18.00 all’Eurosuole Forum) contro la Top Volley Cisterna, confronto valido come recupero della 9ª giornata di andata, punterà al centesimo ace in Serie A.

Simone Anzani (centrale Cucine Lube Civitanova): “Grazie a una battuta di alto livello, abbiamo messo alle corde Verona per due set. Poi, come è già capitato altre volte, abbiamo accusato una flessione nel terzo parziale. Siamo riusciti a cambiare marcia e ad alzare i ritmi dai nove metri conquistando il quarto e decisivo set. Per fortuna è alle porte una fase ricca di gare. Quando si scende in campo a singhiozzo ne risentono ritmo e concentrazione. Giocare molto è fondamentale per la continuità. Torneremo sotto rete già mercoledì contro Cisterna, un team che ha elementi titolati come lo schiacciatore Tillie e l’allenatore Kovac. Tra staff e organico, i pontini possono mettere in difficoltà chiunque. Dovremo esprimerci come nei set migliori contro Verona”.

UFFICIO STAMPA A.S. Volley Lube
ufficiostampa@lubevolley.it

Articoli correlati:

  1. Superlega> Lube, Venerdì il Simone Anzani day: alle ore 18 la presentazione ufficiale del centrale azzurro
  2. Superlega> Simone Anzani veste il biancorosso: ingaggiato per tre stagioni il centrale azzurro
  3. Superlega> Lube: Un Anzani da record sfida il suo passato
  4. Superlega> Le sensazioni di Anzani prima della sfida con Modena
  5. Superlega> Simone Anzani e primi giorni di preparazione

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002