A2M> La prima della classe è il prossimo banco di prova per i Tucani

La Consoli Centrale McDonald’s riceve domenica alle 19 l’Impavida, imbattuta capolista. Bisi: “Concentrazione discontinua solo per la situazione contingente, ma siamo tranquilli. Ortona squadra ostica, inizieremo a giocare meglio”. Atlantide aderisce all’appello #salviamolosport rivolto al Governo dal Comitato 4.0 e sostiene la candidatura del Castello di Brescia tra i luoghi del cuore del FAI

Ottava di andata: arriva alle 19 di domenica la squadra rivelazione di questa prima parte di campionato, la Sieco Service Ortona che, con 16 punti raccolti in sei gare giocate – e tutte vinte – ha mostrato un carattere e una coralità sigillati dal tie break conquistato in casa di Taranto, quando i giocatori a disposizione di coach Lanci erano otto in tutto, senza il martello Cantagalli (che nella partita contro Siena ha messo a terra 46 palloni, nuovo record italiano di sempre) e con in campo il secondo libero Pesare in posto quattro.

La Sieco ha dovuto ridisegnare l’assetto in corsa a causa di infortuni (Shavrak è in fase di recupero dopo la pulizia di un menisco) e emergenze sanitarie legate al Covid -19, ma sta dimostrando che tutti i suoi giocatori possono fare la differenza in quel gruppo.
Lo starting six che ha battuto Lagonegro nel turno scorso prevedeva Pedron in regia incrociato a Carelli, Cantagalli e Marinelli schiacciatori di posto quattro, Fabi e Simoni al centro con Toscani primo libero. Sette dovrebbe essere ancora assente, mentre Menicali potrebbe rientrare al centro.
Qui Brescia
Nelle file bresciane i tamponi sono risultati tutti negativi per il Gruppo Squadra testato, ma le due positività precedentemente rilevate permangono. La cosa buona è che la settimana di allenamento non ha subito discontinuità: i Tucani hanno rimesso la testa in campo per ritrovare la fiducia e la tranquillità necessarie a esprimere il proprio gioco; la voglia di recuperare punti e convinzione dovrebbe venire come naturale conseguenza di uno scenario che quantomeno non è peggiorato e fa ben sperare in una soluzione vicina.
Conferma l’opposto Fabio Bisi: “Non stiamo giocando particolarmente bene, ma ci sta, rientra tra le complicazioni derivanti dagli stop in attesa degli esiti dei tamponi. Ora siamo tornati a fare una settimana completa di allenamento in palestra, dove non ci sono pressioni e l’ambiente ci consente di giocare con tranquillità. Per uno come me, parte degli stimoli viene dal tifo e dal gruppo: purtroppo il pubblico quest’anno manca, ma sul secondo fattore non ho dubbi e so che torneremo a fare meglio”
“Ortona è un’avversaria ostica – gli fa eco coach Zambonardi -, aggressiva, che difende tanto. L’attacco è ben orchestrato da Pedron con un Cantagalli al top. Domenica ritroviamo anche il nostro ex Fabi che al centro sta facendo ottime cose. Sarà una partita tosta, ma lo è tutto il campionato”.

Il match è a porte chiuse e potrà essere seguito in diretta streaming sul canale You tube di Lega Volley all’indirizzo https://youtu.be/waXESpB3N_Q. Arbitri Gianfranco Piperata e Rocco Brancati, addetto al video check: Luca Biasin.
Sugli altri campi Siena riceve Bergamo e Taranto ospita Santa Croce; completano il calendario Mondovì – Lagonegro, Reggio Emilia – Castellana Grotte. Rinviata Cantù – Cuneo per positività di più di tre atleti di casa.

#salviamolosport
Nel corso della settimana Atlantide Pallavolo ha sottoscritto l’appello del Comitato 4.0 di cui Lega Volley fa parte assieme ad alcune leghe di calcio, volley femminile e basket, per chiedere al Governo un intervento efficace e rapido che si ponga come sostegno concreto ai Club che sono in difficoltà, non avendo beneficiato di aiuti pubblici, a differenza di quanto accaduto nelle principali altre realtà europee.
Ministri ed esponenti parlamentari hanno ricevuto dal Comitato un pacchetto di proposte che contiene misure relative a contributi, a finanziamenti e a crediti di imposta che sarebbero ossigeno per le società, soprattutto per quelle più piccole che portano avanti un settore giovanile al momento completamente fermo. I club si appellano al Governo perché venga concessa il prima possibile una qualche forma di ristoro che renda sostenibile la pianificazione dell’attività sportiva a venire.

ufficiostampa@atlantidepallavolobrescia.it
Cinzia Giordano Lanza +39 339 8669530

Articoli correlati:

  1. A2M> Brescia: Ibiza buon banco di prova per il gruppo
  2. A2M> Tuscania si gode una notte da prima della classe
  3. DF> La Fenice, domenica banco di prova
  4. Amatoriale> Rosavolley, grande prova contro la seconda della classe
  5. B2F> Frascati, Fondi: Con il Ladispoli sarà un banco di prova

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002