SuperLega Credem Banca: impresa di Vibo Valentia a Modena

Padova piega 3-1 Cisterna. Trento conquista 2 punti in rimonta a Verona

Risultati 2a di ritorno SuperLega Credem banca:
NBV Verona – Itas Trentino 2-3 (25-23, 26-24, 22-25, 20-25, 10-15)
Kioene Padova – Top Volley Cisterna 3-1 (25-18, 20-25, 25-16, 27-25)
Leo Shoes Modena – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 0-3 (21-25, 16-25, 18-25)

Giocata alle 17.00
Sir Safety Conad Perugia – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-0 (25-20, 25-19, 25-21)

Giocata sabato
Consar Ravenna – Cucine Lube Civitanova 2-3 (25-21, 25-23, 21-25, 20-25, 8-15)

Giocata venerdì
Allianz Milano – Vero Volley Monza 2-3 (20-25, 24-26, 25-13, 25-22, 11-15)

NBV Verona – Itas Trentino 2-3 (25-23, 26-24, 22-25, 20-25, 10-15) – NBV Verona: Spirito 1, Kaziyski 20, Aguenier 10, Jensen 16, Jaeschke 11, Caneschi 9, Donati (L), Bonami (L), Asparuhov 1, Peslac 0, Zanotti 1. N.E. Magalini. All. Stoytchev. Itas Trentino: Giannelli 3, Michieletto 10, Lisinac 11, Abdel-Aziz 23, Santos De Souza 23, Podrascanin 18, De Angelis (L), Sosa Sierra 0, Rossini (L), Cortesia 0. N.E. Sperotto, Bonatesta, Argenta. All. Lorenzetti. ARBITRI: Boris, Goitre. NOTE – durata set: 31′, 29′, 32′, 26′, 21′; tot: 139′. MVP: Abdel-Aziz

Che battaglia, all’Agsm Forum! L’Itas Trentino riesce ad affermarsi in rimonta al tie break, dopo un incontro combattutissimo, con la NBV Verona addirittura avanti per 2 set a 0, prima della remuntada degli ospiti. Trento ritrova Giannelli al palleggio, dall’altra parte ci sono l’ex per definizione, ovvero Kaziyski, e il giovanissimo talento danese Mads Jensen, che crea grosse difficoltà alla difesa ospite. Verona lavora bene al contrattacco, anche al muro fa meglio degli avversari e, nonostante i parziali siano sempre tiratissimi, conquista il primo con due ace e quattro muri, e poi, nel secondo set, sorpassa e batte Trento negli ultimi scambi, sul 24-24, grazie al mani-out di Caneschi. Trento ritrova la sua riscossa nei set successivi, partendo molto forte al servizio (4 ace nel terzo parziale) e trovando in Lucarelli e Abdel-Aziz i terminali più efficaci. Anche il muro cresce, e allora si va al tie break di una partita furibonda e bellissima. Trento regge bene la pressione, guadagna un piccolo ma fondamentale vantaggio che si rivela decisivo per chiudere il match.

MVP: Nimir Abdel-Aziz (Itas Trentino)

Federico Bonami (NBV Verona): “Sono molto dispiaciuto, a caldo. Ci è mancata un po’ quella spinta finale per vincere la partita, potevamo chiuderla nel terzo set. Ora dobbiamo riuscire a gestire bene le nostre energie fisiche e psicologiche. Servirà il sostegno di tutti. Fisicamente siamo in ottime mani e dobbiamo riuscire a mantenerci su”.
Simone Giannelli (Itas Trentino): “Non potevamo essere al massimo, però siamo stati bravi a non demoralizzarci dopo essere andati sotto 2-0, perdendo in maniera rocambolesca il secondo parziale. I miei compagni sono stati bravi a gestire i miei problemi di precisione in alzata. Ci siamo confermati un grande gruppo, portando a casa due punti importanti anche per la classifica”.

Kioene Padova – Top Volley Cisterna 3-1 (25-18, 20-25, 25-16, 27-25) – Kioene Padova: Shoji 4, Wlodarczyk 9, Vitelli 10, Stern 22, Bottolo 12, Volpato 8, Gottardo (L), Danani La Fuente (L), Casaro 0, Ferrato 0, Milan 0, Merlo 0. N.E. Fusaro, Canella. All. Cuttini. Top Volley Cisterna: Seganov 2, Tillie 7, Szwarc 12, Sabbi 19, Randazzo 8, Krick 9, Rondoni (L), Cavuto 5, Cavaccini (L), Sottile 0. N.E. Rossato, Rossi. All. Kovac. ARBITRI: Simbari, Bassan. NOTE – durata set: 19′, 28′, 23′, 34′; tot: 104′. MVP: Stern

La seconda giornata di ritorno premia la Kioene Padova e mette a referto la terza vittoria bianconera negli scontri diretti con la Top Volley Cisterna in questa stagione. Raggiunti e superati i primi 100 punti in SuperLega per Mattia Bottolo autore di 12 punti e secondo solo al Toncek Stern, MVP con a referto 22 sigilli in questo scontro diretto dalla grande importanza

Ne primo set, Stern da una parte e Sabbi dall’altra trascinano le due formazioni, ma è la battuta punto di Vitelli a portare i padroni di casa sul 19-16 e a incrementare il bottino con un altro ace (21-16). Decisivo, poi il mani out di Volpato per il 25-18. Al rientro in campo è la Top Volley a partire in quarta portandosi sul +4 con Randazzo (10-14). Il Video Check richiesto dalla panchina bianconera porta la Kioene sul 16-17: è in campo l’attacco di Stern. Sul 20-22 Ferrato entra in regia e Merlo al servizio. L’ace di Randazzo vale il primo set point per Cisterna, chiude Krick sul 20-25. Nel terzo set il gioco della Kioene è più efficace (10-6). Inarrestabile Vitelli in battuta, con i patavini implacabili (13-8). Sottile entra in posto 3 per dare nuova visione al gioco in campo ospite. Arriva l’ace di Shoji per il 22-13 bianconero e Cavuto, subentrato a Randazzo, mette a segno il 22-14. La pipe di Wlodarczyk vale il set point, annullato da sabbi (24-16). Mattia Bottolo mette chiude il terzo set 25-16. Perfetto equilibrio nei primi scambi del quarto parziale. Break Kioene Padova sul 13-10 con protagonisti Bottolo e Stern, ferma il gioco Kovac. Nel quarto parziale in campo c’è equilibrio (22-21). I pontini annullano due set point, capitolano ai vantaggi per l’ace di Shoji che vale il 27-25 e la vittoria padovana da 3 punti.

MVP: Toncek Stern (Kioene Padova)

Santiago Danani (Kioene Padova): “Questa vittoria è uno stimolo per le prossime gare. Era importante non solo fare 3 punti ma vincere contro un avversario diretto come Cisterna. Abbiamo dato tutto, dobbiamo esserne fieri”.
Giulio Sabbi (Top Volley Cisterna): “In questa gara non ci abbiamo creduto, la differenza la fanno pochi palloni e a parte la brutta partenza di primo e terzo set non ci sono altre spiegazioni. Padova non regala niente e noi alla prima difficoltà ci sciogliamo come neve al sole”.

Leo Shoes Modena – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 0-3 (21-25, 16-25, 18-25) – Leo Shoes Modena: Christenson 0, Lavia 4, Mazzone 4, Vettori 11, Petric 5, Stankovic 4, Iannelli (L), Karlitzek 2, Grebennikov (L), Porro 0, Estrada Mazorra 1. N.E. Bossi, Rinaldi, Sanguinetti. All. Giani. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Saitta 1, Rossard 15, Chinenyeze 9, Drame Neto 10, Defalco 12, Cester 7, Sardanelli (L), Rizzo (L), Chakravorti 0. N.E. Almeida Cardoso, Dirlic, Corrado, Gargiulo, Fioretti. All. Baldovin. ARBITRI: Vagni, Santi. NOTE – durata set: 27′, 23′, 25′; tot: 75′. MVP: Rossard

La Leo Shoes Modena perde al PalaPanini in tre set con Vibo Valentia la seconda giornata di ritorno della Superlega Credem Banca. Il team di casa parte con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov. Gli ospiti rispondono con Saitta e Aboubacar a formare la diagonale principale, Rossard-De Falco in posto 4, Cester e Chinenyeze al centro con libero Rizzo. Il primo set è giocato punto a punto con le due squadre che tengono bene in difesa e ricezione, 13-13. Aboubacar è devastante al servizio, l’opposto dei calabresi spacca il set (13-18). Modena reagisce e dopo alcuni scambi con numerose rigiocate arriva al 17-20. Il muro di uno scatenato Aboubacar chiude 21-25 il primo set. Il secondo parziale inizia sotto il segno di Vibo: Rossard macina punti e guida i compagni (4-8). Non si fermano Saitta e gli avanti giallorossi (5-14), mentre Modena fatica in tutti i fondamentali. Vibo chiude il secondo set 16-25 e si porta avanti di due set. Il terzo atto è un punto a punto serrato, poi Vibo cambia marcia e va sul+4 (9-13). La forbice si allarga e la Tonno Callipo chiude il set (18-25) mettendo il sigillo su un prestigioso successo.

MVP: Rossard (Tonno Callipo Calabria Vibo Valenti

La Leo Shoes Modena non rilascia dichiarazioni.

Thibault Rossard (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Una vittoria che ci dà grande soddisfazione perché sappiamo quanto sia ostico questo campo. Abbiamo giocato molto bene in battuta e ricezione e siamo riusciti a mettere pressione a Modena per tutta la partita. Abbiamo ottenuto buoni risultati per merito di tutta la squadra. Il segreto? Non perdere mai la concentrazione e la voglia di lavorare seriamente. Da domani torneremo in palestra per migliorare tutti gli aspetti di gioco e dare continuità al nostro percorso per tutto il torneo”.

Giocata alle 17.00
Sir Safety Conad Perugia – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-0 (25-20, 25-19, 25-21) – Sir Safety Conad Perugia: Travica 1, Plotnytskyi 10, Ricci 7, Atanasijevic 15, Leon Venero 9, Solé 10, Russo (L), Vernon-Evans 1, Zimmermann 1, Colaci (L), Piccinelli 0, Biglino 0. N.E. Sossenheimer, Ter Horst. All. Heynen. Gas Sales Bluenergy Piacenza: Baranowicz 1, Antonov 7, Polo 8, Clevenot 12, Russell 5, Mousavi 2, Scanferla (L), Botto 3, Tondo 0, Fanuli 0. N.E. Izzo, Candellaro. All. Bernardi. ARBITRI: Zavater, Frapiccini. NOTE – durata set: 26′, 26′, 30′; tot: 82′. MVP: Atanasijevic

Giocata sabato 4 dicembre
Consar Ravenna – Cucine Lube Civitanova 2-3 (25-21, 25-23, 21-25, 20-25, 8-15) – Consar Ravenna: Redwitz 0, Recine 14, Grozdanov 7, Pinali 21, Loeppky 16, Mengozzi 10, Giuliani (L), Koppers 0, Batak 0, Kovacic (L), Arasomwan 0, Zonca 0, Pirazzoli 0. N.E. Stefani. All. Bonitta. Cucine Lube Civitanova: De Cecco 4, Kovar 5, Diamantini 6, Rychlicki 14, Leal 27, Anzani 6, Marchisio (L), Balaso (L), Hadrava 1, Larizza 2, Yant Herrera 0, Juantorena 19. N.E. Falaschi. All. De Giorgi. ARBITRI: Curto, Lot. NOTE – durata set: 26′, 27′, 26′, 26′, 14′; tot: 119′. MVP: Juantorena

Giocata venerdì 3 dicembre
Allianz Milano – Vero Volley Monza 2-3 (20-25, 24-26, 25-13, 25-22, 11-15) – Allianz Milano: Sbertoli 3, Basic 1, Kozamernik 9, Ishikawa 20, Maar 20, Piano 7, Staforini (L), Urnaut 0, Daldello 0, Weber 6, Pesaresi (L). N.E. Mosca, Meschiari. All. Piazza. Vero Volley Monza: Orduna 3, Dzavoronok 15, Holt 6, Lagumdzija 33, Lanza 10, Galassi 5, Brunetti (L), Federici (L), Calligaro 0, Davyskiba 0, Beretta 2. N.E. Falgari. All. Eccheli. ARBITRI: Piana, Boris. NOTE – durata set: 27′, 30′, 21′, 29′, 24′; tot: 131′. MVP: Lagumdzija

Classifica SuperLega Credem Banca
Sir Safety Conad Perugia 33 (12 gare giocate), Cucine Lube Civitanova 31 (12), Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 22 (12), Allianz Milano 20 (12), Vero Volley Monza 18 (12), Gas Sales Bluenergy Piacenza 18 (12), Leo Shoes Modena 17 (12), Itas Trentino 12 (9), Kioene Padova 11 (12), NBV Verona 10 (10), Consar Ravenna 7 (9), Top Volley Cisterna 5 (12)

Recupero 8a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Mercoledì 9 dicembre 2020, ore 18.00
Consar Ravenna – NBV Verona
Diretta Eleven Sports
(Brancati-Zanussi) Terzo arbitro: Tundo
Addetto al Video Check: Tramontano Segnapunti: Schino

Recupero 5a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Mercoledì 9 dicembre 2020, ore 19.30
Itas Trentino – Leo Shoes Modena
Diretta Eleven Sports
(Florian-Cerra) Terzo arbitro: Libardi
Addetto al Video Check: Danieli Segnapunti: Toldo

3a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Sabato 12 dicembre 2020, ore 17.00
Vero Volley Monza – NBV Verona
Diretta Eleven Sports

Sabato 12 dicembre 2020, 18.30
Leo Shoes Modena – Consar Ravenna
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it

Domenica 13 dicembre 2020, ore 16.30
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Allianz Milano
Diretta Eleven Sports

Domenica 13 dicembre 2020, ore 18.00
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Top Volley Cisterna
Diretta RAI Sport
Diretta streaming raiplay.it

Lunedì 14 dicembre 2020, 15.00
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it

Lunedì 14 dicembre 2020, ore 19.00
Kione Padova – Sir Safety Conad Perugia
Diretta Eleven Sports

Articoli correlati:

  1. SuperLega Credem Banca: la Sir Safety Conad Perugia piega una tenace Tonno Callipo Vibo Valentia.
  2. SuperLega Credem Banca: Consar Ravenna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia anticipano la 10a di Ritorno.
  3. SuperLega Credem Banca: venerdì 21 febbraio alle 19.30 in campo Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Kioene Padova
  4. SuperLega Credem Banca: giovedì 13 dicembre scontro Vibo Valentia – Siena in diretta su RAI Sport
  5. SuperLega Credem Banca: Ravenna supera Vibo Valentia in rimonta

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002