A2F> La Sigel ritrova il PalaBellina nella sfida d’alta quota con la Futura

Un imminente incontro aspetta la Sigel, primo di due appuntamenti casalinghi a distanza di pochi giorni. La truppa di coach Amadio, con ancora negli occhi la portata dell’impresa che si è materializzata a Torino, sfiderà domani pomeriggio la Futura Giovani Busto Arsizio in un confronto tra attuali terze nell’anticipo della 14ª giornata del campionato nazionale di serie A2, programma che si snoderà interamente nel secondo weekend del mese entrante. Per la quarta volta in questa stagione vedrà le azzurre esibirsi al PalaBellina, dopo i precedenti tra girone di andata e ritorno con i sestetti di Roma, Torino e Olbia. Ambedue i team, Marsala e Busto Arsizio, condividono quindi gli stessi punti (16) e in coabitazione la posizione di classifica maturata dopo i rispettivi colpi esterni piazzati nell’ultimo turno contro Cus Torino ed Exacer Montale, ma differiscono sicuramente nel cammino e nel numero di partite disputate (le bustocche ne hanno giocato una in più): dieci contro le nove della Sigel.
Quella siciliana è la seconda trasferta di fila per le biancorosse del presidente Forte che hanno approcciato il girone discendente alla grande, avendo raccolto nove punti nelle ultime tre uscite (Club Italia Crai, Barricalla Cus Torino e il già citato Exacer Montale) e certezze. Bilancio vinte/perse in perfetta parità per la prossima avversaria delle lilybetane uscita con l’esito della vittoria in cinque occasioni e, di contro, altrettante ne ha perse (una di queste patita un turno fa, quando nella gara di andata le nostre atlete espugnarono il Palazzetto “San Luigi” in quattro set).
La compagine allenata da Matteo Lucchini non ha da subito carburato nel girone di andata che, in attesa di giocare i recuperi, ha fruttato il bottino di otto punti e per aggravare il quadro ci si è messo di mezzo il grave infortunio occorso alla centrale Benedetta Sartori, valido elemento formatosi nel settore giovanile UYBA. Inevitabile il ricorso al tesseramento di una centrale individuata nell’ex Soverato Laura Frigo, pedina che del sestetto ne è divenuta titolare in coppia con Martina Veneriano. Desta curiosità negli ultimi tempi il ruolo inedito assegnato a Giuditta Lualdi, colpo da novanta del mercato estivo proveniente da S. Giovanni in Marignano, utilizzata da due partite a questa parte da opposto. Lei che è, chiaramente, una centrale di ruolo e che ha scalzato la riconfermata statunitense Rebecca Latham, originariamente titolare di posto due.

La gara di andata, posticipo della 5^giornata, giocata anch’essa in infrasettimanale lo scorso 15 ottobre, Marsala riuscì a disfarsi con punteggio mediano della Futura in una partita dove non sono mancati i colpi di scena nei due ultimi atti giocati apertamente da entrambe le contendenti e terminati ai vantaggi. In quello che per Aurora Pistolesi, attaccante della Sigel e fresca ex della sfida, fu occasione per ritornare per la prima volta nel palazzetto della sua ultima militanza (con la maglia delle Cocche nella passata stagione di seconda serie nazionale 2019/2020, ndr). Prime due frazioni, fondamentalmente, “interlocutorie” per i punteggi con i quali le due formazioni sono riuscite ad aggiudicarsele (16-25 e 25-15). Di tutt’altro tenore i due set decisivi per la chiusura da parte di Marsala dell’incontro. Nel terzo atto, il più lungo per durata,anche grazie a due ingressi (Pistolesi e Caserta che sono state riconfermate in campo per tutto il quarto set) a dare vivacità, la scossa e contributo realizzativo alla squadra azzurra (per Caserta due attacchi tramutati in due stampi). Sulla situazione di 23-20 per chi giocava in casa le sigelline si sono rifatte sotto e per casuale gioco del destino la firma sull’ultimo punto, del 27-29 ha portato la firma di Aurora Pistolesi. Inseguimenti e sorpassi anche nel quarto poi rivelatosi l’ultimo giocato che ha sorriso a Marsala, previo ricorso ai vantaggi per 24-26. Migliori in campo una per parte: per Marsala Lauryn Elai Gillis dall’alto dei 21 punti a fine incontro e Federica Carletti con 20 timbri portati alla causa della sua squadra. Di seguito il tabellino con questa progressione set registratasi: [16/25; 25/15; 27/29; 24/26].
Tabellino. Futura Volley Giovani Busto Arsizio-Sigel Marsala Volley: 1-3 [16/25; 25/15; 27/29; 24/26]
Futura Volley Giovani Busto Arsizio: Veneriano, Nicolini 5, Michieletto 6, Vecerina ne, Latham 14, A.Lualdi ne, Sartori 10, G.Lualdi 10, Sormani, Carletti 20, Garzonio (L), Zingaro 3. Coach: Matteo Lucchini; Vice coach: Luca Chiofalo
Battuta: err. 7, ace 6. Ricezione: 56% positiva, 32% prf, err. 3. Attacco: 36% positività, err. 9, murati 8. Muri: 10.
Sigel Marsala: Caserta 7, Gillis 21, Nonnati, Mazzon 9, Demichelis, Parini 9, Vaccaro (L), Pistolesi 15, Colombano, Caruso 5, Soleti 11. ne: Mistretta, Colombano. Coach: Daris Amadio; Vice coach: Francesco Campisi
Battuta: err. 8, ace 3. Ricezione: 48% positiva, 29% perfetta, err. 6. Attacco: 42% positività, err. 11, murati 10. Muri: 8.​
Arbitri: Roberto Pozzi di Alessandria e Marco Pasin di Torino
Spostando l’oggetto del discorso sulla Sigel, il morale è alto e c’è fiducia per questo match. Le sigelline, reduci dalla trasferta a Torino, hanno varcato la soglia del PalaBellina lunedì e stanno rifinendo la preparazione al match agli ordini del valente staff tecnico capeggiato dall’head coach Daris Amadio. Oggi, prevista una doppia seduta tecnica al PalaBellina con la possibilità di provare gli schemi e registrare il sestetto anti-Futura. Domani mattina, come da prassi, la rifinitura per calarsi in clima prepartita, prima dello scontro che avverrà nel primo pomeriggio ad un orario insolito (ore 15.15) in modo da permettere alle ospiti un agevole viaggio di ritorno e di potere fare rientro in Lombardia già in serata.
Lasciamo così che al PalaBellina il vero protagonista in questa “scorpacciata” di volley sia lo spettacolo e alle quattordici interpreti quella sana competizione di potere ingaggiare duelli sottorete. I presupposti per il divertimento ci sono tutti.
È acclarato che anche per questa partita interna verrà disposta la misura restrittiva delle “porte chiuse” per mitigare e contrastare la diffusione del virus Sars-CoV-2. Potranno fare ingresso così gli staff tecnici e dirigenziali delle due compagini, i soggetti autorizzati dalla società di casa e la stampa accreditata.
Tifosi e appassionati potranno seguire le sorti dell’incontro, come accaduto per tutte le occasioni casalinghe, attraverso il live streaming che verrà garantito dall’emittente “LaTr3” per conto di “LVF TV“, la web-tv della Lega Volley Femminile. Altri modi per avere contezza sull’andamento in tempo reale dell’incontro saranno l’aggiornamento punto a punto dal sito www.legavolleyfemminile.it o dalla pratica app della Lega Volley Femminile e il servizio Livescore disponibile sull’homepage di www.marsalavolley.com.
Fischio di inizio alle ore 15.15 di domani 9 dicembre 2020 del duo arbitrale composto da Sergio Pecoraro di Palermo e Giovanni Ciaccio di Altofonte (Pa), i quali tornano a poco meno di un mese a dirigere una partita della Sigel Marsala nell’impianto di casa, dopo il precedente della 10^ giornata dello scorso 15 novembre con avversaria di turno la Hermaea Olbia.
UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY

Articoli correlati:

  1. A2F> Il “derby delle due Isole” per la Sigel segna il ritorno alle velleità e al PalaBellina
  2. A2M> Sigel: al PalaBellina l’esuberanza e la carica del Club Italia
  3. A3M> Tipiesse Cisano, sfida ad alta quota con Porto Viro
  4. A2F> La Sigel al PalaBellina cede le armi contro Cutrofiano
  5. A2F> Sigel: A Busto affermazione da tre punti

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002