SuperLega Credem Banca: I recuperi premiano Verona e Trento

Risultato recupero 8a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Consar Ravenna – NBV Verona 0-3 (19-25, 20-25, 33-35)
Risultato recupero 5a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Itas Trentino – Leo Shoes Modena 3-0 (26-24, 25-22, 25-20)

Consar Ravenna – NBV Verona 0-3 (19-25, 20-25, 33-35) – Consar Ravenna: Redwitz 0, Loeppky 15, Grozdanov 3, Pinali 11, Zonca 8, Mengozzi 8, Orioli (L), Pirazzoli (L), Stefani 0, Giuliani (L), Kovacic (L), Koppers 9, Arasomwan 1, Batak 1. N.E. All. Bonitta. NBV Verona: Spirito 1, Kaziyski 23, Aguenier 5, Asparuhov 8, Jaeschke 21, Caneschi 7, Donati (L), Bonami (L), Peslac 0. N.E. Zanotti, Kimerov, Magalini. All. Stoytchev. ARBITRI: Brancati, Zanussi. NOTE – durata set: 26′, 27′, 44′; tot: 97′.

Trascinata dal duo Kaziyski-Jaeschke, ai limiti dell’immarcabile, con 42 punti in due, con una battuta incisiva e ficcante, che manda in crisi la ricezione avversaria, e un muro preciso (11 punti all’attivo), Verona sbanca il De Andrè e conquista la prima vittoria dal suo rientro in campo dopo il lungo stop. La Consar, scesa in campo senza Recine trovato di nuovo positivo, fatica moltissimo a costruire gioco e a imporre la sua pallavolo nonostante la buona prestazione in attacco di Loeppky (13 punti al suo attivo) e il rilevante terzo set di Koppers, autore di 9 punti con un 89% in attacco. Nei primi due set sono i due pesanti break piazzati da Verona a spostare l’ago della bilancia. Nel primo set, sul 13-11 Consar, la squadra di Stoytchev piazza un parziale di 10-2 (con un 7-0 dal 15-14 Ravenna) su cui costruisce la conquista del primo set. E nel secondo parziale, filato via sull’assoluto equilibrio fino al 7 pari, e dopo un primo allungo ospite (+3) neutralizzato da Ravenna con la parità a quota 17, Verona piazza un altro terrificante 6-0 che spegne i padroni di casa. Terzo set di grande pathos, con Verona a scappare due volte (4-8 e 15-18) e Ravenna brava due volte a trovare la parità. Il finale di set è appassionante e avvincente con una Consar indomita e grintosa che annulla otto match-ball, spreca due set-ball e poi si arrende al nono match ball con un muro di Kaziyski, che suggella così la sua prestazione da Mvp. Per Ravenna è la prima sconfitta casalinga per 0-3 in questo campionato.

MVP: Matey Kaziyski (NBV Verona)

Marco Bonitta (allenatore Consar Ravenna): “Questa era una partita da giocare fino in fondo e soprattutto da giocare fin dall’inizio. Mi aspettavo un po’ di stanchezza, come è capitato anche ad altre squadre che sono rientrate, avevamo poche energie, e ne abbiamo spese anche tante alla vigilia per capire se Recine poteva giocare o no, e quindi siamo partiti maluccio. Loro ci hanno messo in difficoltà in ricezione e non abbiamo potuto giocare la nostra pallavolo. Dovevamo e potevamo fare qualcosa di più: lo abbiamo fatto alla fine del terzo set, ma era tardi a quel punto”.
Thomas Jaeschke (NBV Verona): “Sapevamo che il loro punto di forza era la difesa, ma ci abbiamo lavorato nei giorni scorsi e ci siamo messi in campo di conseguenza. Sono felice della vittoria e della prestazione, specialmente nei primi due set. Ho apprezzato tanto la nostra voglia di non mollare nel terzo, e di batterci su ogni pallone per chiuderla e portare a casa i tre punti. A livello individuale è andata bene, Matey ha giocato molto bene, come anche Asparuh, e mi fa piacere sia stato premiato lui come MVP, se l’è meritato”.

Itas Trentino – Leo Shoes Modena 3-0 (26-24, 25-22, 25-20) – Itas Trentino: Giannelli 4, Michieletto 7, Lisinac 4, Abdel-Aziz 14, Santos De Souza 15, Podrascanin 11, De Angelis (L), Rossini (L). N.E. Sosa Sierra, Sperotto, Cortesia, Bonatesta, Argenta. All. Lorenzetti. Leo Shoes Modena: Christenson 4, Lavia 5, Mazzone 7, Vettori 17, Petric 5, Stankovic 5, Iannelli (L), Porro 0, Karlitzek 1, Estrada Mazorra 1, Grebennikov (L), Rinaldi 0. N.E. Bossi, Sanguinetti. All. Giani. ARBITRI: Florian, Cerra. NOTE – durata set: 32′, 30′, 27′; tot: 89′.

Il derby dell’A22 sorride all’Itas Trentino. Il recupero del quinto turno del girone d’andata di Regular Season, giocato stasera alla BLM Group Arena, ha infatti premiato i padroni di casa che con l’occasione hanno ottenuto la prima vittoria casalinga del loro Campionato. Facendo seguito alle buone cose già fatte vedere in Champions League e poi domenica sera a Verona, la squadra di Lorenzetti è riuscita ad imprimere al match il suo ritmo sin dall’inizio, dando in ogni singolo set importanti strappi a cui Modena ha saputo rispondere sino ad un certo punto. La squadra di Giani ha vissuto sulle fiammate offerte da Vettori (il migliore dei suoi), ma a gioco lungo non è riuscita contrastare degnamente gli spunti a rete del solito Nimir e soprattutto di Lucarelli, giudicato a ragione MVP del match con 15 punti, il 59% a rete, un muro e un ace. Quinta vittoria consecutiva su cinque incontri nel mese di dicembre per Trentino Volley.

MVP: Ricardo Lucarelli (Itas Trentino)

Ricardo Lucarelli (Itas Trentino): “Voglio dedicare questa vittoria e il titolo di MVP della serata a mio padre, scomparso tre mesi fa. Avevamo bisogno di continuare lungo la strada che avevamo imboccato già ad inizio del mese di dicembre, in Champions prima e poi con Verona domenica scorsa. Sono contento perché siamo riusciti ad essere molto efficaci e non abbiamo lasciato intentata le occasioni che ci sono passate davanti per vincere ogni singolo set”.
Jenia Grebennikov (Leo Shoes Modena): “Quest’anno per noi tutte le gare sono difficili: oggi c’è stata una reazione di gruppo e di orgoglio, Trento è una grande squadra e non è bastato. Sappiamo di essere in difficoltà, ma dobbiamo lavorare per uscirne. Dal confronto dopo Vibo è uscita la consapevolezza di voler dare tutto per questa maglia e questa città, stiamo lavorando molto duramente per migliorare”.

Classifica SuperLega Credem Banca
Sir Safety Conad Perugia 33 (12 Gare Giocate), Cucine Lube Civitanova 31 (12), Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 22 (12), Allianz Milano 20 (12), Vero Volley Monza 18 (12), Gas Sales Bluenergy Piacenza 18 (12), Leo Shoes Modena 17 (13), Itas Trentino 15 (10), NBV Verona 13 (11), Kioene Padova 11 (12), Consar Ravenna 7 (10), Top Volley Cisterna 5 (12)

SuperLega Credem Banca
Il prossimo turno

3a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Sabato 12 dicembre 2020, 18.30
Leo Shoes Modena – Consar Ravenna
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it
(Braico-Simbari) Terzo arbitro: Rusconi
Addetto al Video Check: Fumagalli Segnapunti: Tawfik

Domenica 13 dicembre 2020, ore 16.30
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Allianz Milano
Diretta Eleven Sports
(Cappello-Tanasi) Terzo arbitro: Rizzica
Addetto al video Check: Richichi Segnapunti: Mazza

Domenica 13 dicembre 2020, ore 18.00
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Top Volley Cisterna
Diretta RAI Sport
Diretta streaming raiplay.it
(Luciani-Turtù) Terzo arbitro: Angelucci
Addetto al Video Check: Ferrara Segnapunti: Rossi

Lunedì 14 dicembre 2020, 15.00
Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it
(Cesare-Giardini) Terzo arbitro: Pernpruner
Addetto al Video Check: Spiazzi Segnapunti: Tomasi

Lunedì 14 dicembre 2020, ore 19.00
Kione Padova – Sir Safety Conad Perugia
Diretta Eleven Sports
(Piana-Curto) Terzo arbitro: Cacco
Addetto al Video Check: Scapinello Segnapunti: Vegato

Rinviata a data da destinarsi
Vero Volley Monza – NBV Verona

Articoli correlati:

  1. SuperLega Credem Banca: Rinvii e recuperi
  2. SuperLega Credem Banca: I numeri della 2a giornata di andata
  3. SuperLega Credem Banca: I numeri della 2a di ritorno
  4. SuperLega Credem Banca> I numeri della 2a giornata di andata
  5. SuperLega Credem Banca: Modena espugna Trento dopo oltre tre anni dall’ultima volta

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002