A2M> Il Pool Libertas mette in campo grinta e determinazione, ma vince Ortona

SIECO SERVICE ORTONA 3

POOL LIBERTAS CANTU’ 0

(25-17, 25-20, 25-18)

SIECO SERVICE ORTONA: Pedron 1, Cantagalli 15, Marinelli 6, Sette 11, Fabi 7, Simoni 12, Toscani (L1), Pesare (L2). N.E.: Del Fra, Rovetto, Shavrak, Carelli, Menicali. All: Lanci, 2° All: Costa (battute vincenti 3, battute sbagliate 14, muri 8).

POOL LIBERTAS CANTU’: Dzavoronok 1, Motzo 12, Bertoli 8, Galliani 4, Gianotti 3, Mazza 4, Butti (L), Picchio, Corti, Monguzzi 3. NE: Regattieri, Malvestiti, Pellegrinelli. All: Battocchio, 2° All: Abbiati, 2° All: Redaelli (battute vincenti 2, battute sbagliate 13, muri 4).

Arbitri: Marco Riccardo Zingaro (Foggia) e Pierpaolo Di Bari (Brindisi)

Addetto al videocheck: Eleonora Candeloro

Il Pool Libertas Cantù torna in campo dopo quasi un mese di stop, e lo fa sfidando nientemeno che la capolista, la Sieco Service Ortona. Una partita in salita per i canturini, che non riescono ad esprimere il loro gioco, finendo sconfitti per 3-0.

Coach Matteo Battocchio fa esordire Alessandro Galliani in Serie A2 in diagonale a Matteo Bertoli, con Matyas Dzavoronok in regia, Matheus Motzo opposto, Alessandro Gianotti e Federico Mazza al centro, e Luca Butti libero. Coach Nunzio Lanci risponde con Matteo Pedron al palleggio, Diego Cantagalli opposto, il rientrante Felice Sette e Michele Marinelli in banda, Tommaso Fabi e Michele Simoni al centro, ed Alessandro Toscani libero.

Nel primo set la Sieco Service parte subito forte (3-0), e mantiene il vantaggio costringendo Coach Battocchio a fermare il gioco (8-4). Al rientro in campo il Pool Libertas reagisce e si porta sotto (8-7). Ortona, però, è compatta e riesce a ricacciare indietro gli avversari grazie ad un parziale di 5-1, che costringe il Coach canturino a chiamare il suo secondo time-out (15-10). Cantù non si arrende, lotta su ogni palla, ma gli abruzzesi alzano il muro e ricacciano indietro ogni tentativo di rimonta. Un attacco out di Motzo consegna il set ai padroni di casa (25-17).

Altra partenza a razzo della Sieco Service nel secondo set: Cantagalli va in battuta, e Coach Battocchio è costretto a fermare il gioco sul 7-1, con al termine di un parziale di 6-0. E’ già lo strappo decisivo: il Pool Libertas non molla, prova a recuperare (14-10), ma Ortona ri-allunga, costringendo il Coach canturino a chiamare il suo secondo time-out (17-10). Al rientro in campo gli ospiti piazzano un parziale di 4-0 che costringe Coach Lanci a fermare il gioco a sua volta (19-16). I padroni di casa rientrano decisi a chiudere, e una battuta lunga di Motzo gli permette di portarsi sul 2-0 (25-20).

Anche nel terzo set la Sieco Service parte forte, costringendo Coach Battocchio a fermare subito il gioco (8-4). Il Pool Libertas, però, reagisce immediatamente, e si porta sotto (14-12). I canturini cercano di restare attaccati nel punteggio (18-16), ma nel finale un parziale di 4-0 permette ad Ortona di volare 22-16. Chiude set e match un ace di Simoni (25-18).

Queste le parole di Coach Battocchio a fine partita: “Sicuramente non è stato facile ritornare a giocare dopo solo due allenamenti tutti insieme. Ma questo non deve essere un alibi: abbiamo giocato male. Siamo coscienti di essere in queste condizioni, di dover fare certe cose che per un set e mezzo non siamo riusciti a fare. Per l’altro set e mezzo, invece, abbiamo spinto, cercando di resistere al loro gioco, che però è uscito bene. Ortona è stata nettamente più forte di noi, ha meritato di vincere. C’è un po’ di arrabbiatura, però, perché sapevamo di dover fare alcune cose durante il match, ma non siamo stati sufficientemente freddi e cinici per trasformare la teoria in realtà”.

Photo credit: Francesca Bottari

Francesca Molteni – Ufficio Stampa Libertas Brianza ufficiostampa@libertasbrianza.it

Articoli correlati:

  1. A2M> Presentazione Sieco Service Ortona – Pool Libertas Cantù
  2. A2M> Domenica ancora in casa. Arriva ad Ortona la Pool Libertas Cantù
  3. A2M> Il Pool Libertas torna da Reggio Emilia con 3 punti
  4. A2M> Il Pool Libertas torna dalla Basilicata con tre punti
  5. A2M> Al Pool Libertas non riesce il tris, Santa Croce passa al PalaFrancescucci

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002