Superlega> Modena schiaccia Verona.

La Lube si impone, per la Sir un solo punto nel recupero

Risultati recuperi 10a giornata di andata SuperLega Credem Banca
Leo Shoes Modena – NBV Verona 3-1 (25-19, 28-30, 25-23, 25-19, 0-0)
Sir Safety Conad Perugia – Cucine Lube Civitanova 2-3 (25-22, 28-30, 18-25, 25-18, 12-15)

Leo Shoes Modena – NBV Verona 3-1 (25-19, 28-30, 25-23, 25-19) – Leo Shoes Modena: Christenson 5, Lavia 16, Mazzone 14, Vettori 15, Petric 14, Stankovic 9, Iannelli (L), Grebennikov (L), Karlitzek 1, Rinaldi 0, Estrada Mazorra 2. N.E. Bossi, Porro, Sanguinetti. All. Giani. NBV Verona: Spirito 1, Jaeschke 17, Aguenier 10, Kaziyski 19, Asparuhov 13, Caneschi 7, Donati (L), Bonami (L). N.E. Zanotti, Magalini, Peslac. All. Stoytchev. ARBITRI: Santi, Frapiccini. NOTE – durata set: 24′, 36′, 31′, 27′; tot: 118′.

La partita
Modena mette la quinta, questa volta la vittoria è con Verona. La Leo Shoes Modena di Andrea Giani vince al PalaPanini il recupero della decima giornata di andata contro l’NBV Verona. La Leo Shoes parte con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov. Verona risponde con Spirito-Kaziyski in diagonale principale, Asparuhov-Jaeschke in banda, Caneschi-Aguenier al centro con libero Bonami. Parte forte Modena che va sul 22-16 grazie ad un’ottima gestione del sideout e della fase break. I gialli si aggiudicano il primo set 25-19. Il secondo set è all’insegna dell’equilibrio con Modena che poi scappa sul 15-12. Non si ferma la Leo Shoes che va sul 20-16 con Lavia e Petric scatenati. Verona torna sotto e si arriva al 27-27 serratissimo. Lo portano a casa i veneti il set che chiudono il parziale 28-30. Il terzo parziale è ancora combattutissimo e lo vince Modena 25-23, è 2-1. Anche nel quarto set partono alla grande Christenson e compagni, 11-5. Non si ferma la Leo Shoes che arriva al 18.12. Modena chiude il set 25-19 e il match 3-1.

MVP: Micah Christenson (Leo Shoes Modena)

Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Era una partita importante, sia per finire con una vittoria il girone di andata sia in ottica Quarti di Finale di Coppa Italia, quindi c’era tanto dietro questo match. Venivamo da quattro vittorie consecutive, volevamo fare un altro passettino avanti e l’abbiamo fatto, ma è stata una partita strana perché abbiamo perso il secondo set dopo 6 set point consecutivi e abbiamo vinto il terzo recuperando un distacco di cinque punti con Micah in battuta. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi, siamo venuti fuori da una situazione non semplice, questo è un gruppo sano, affiatato e che ha sempre voglia di mettersi in gioco”.
Jonas Aguenier (NBV Verona): “Abbiamo subito molto nel primo set, concedendo a Modena soprattutto sottorete, poi abbiamo ripreso in mano la situazione conquistando un successo importante, ma dopo non siamo riusciti a mantenere alta l’attenzione e ci siamo fatti sorprendere. Christenson ha fatto una partita quasi perfetta e purtroppo a muro non abbiamo arginato i loro attaccanti, ma c’è più rammarico per le disattenzioni nei momenti determinanti della partita, che poi hanno fatto la differenza. Dobbiamo essere più attenti e cinici, solo così potremo tornare a vincere. Adesso pensiamo subito a Vibo, che sarà un’altra battaglia”.

Sir Safety Conad Perugia – Cucine Lube Civitanova 2-3 (25-22, 28-30, 18-25, 25-18, 12-15) – Sir Safety Conad Perugia: Travica 1, Plotnytskyi 10, Solé 15, Atanasijevic 15, Leon Venero 23, Ricci 7, Russo (L), Zimmermann 0, Vernon-Evans 3, Piccinelli 0, Colaci (L), Ter Horst 2. N.E. Sossenheimer, Biglino. All. Heynen. Cucine Lube Civitanova: De Cecco 2, Juantorena 15, Anzani 11, Rychlicki 13, Leal 24, Simon 14, Marchisio (L), Kovar 0, Balaso (L), Falaschi 1, Hadrava 1. N.E. Yant Herrera, Diamantini, Larizza. All. De Giorgi. ARBITRI: Puecher, Zavater. NOTE – durata set: 30′, 38′, 25′, 26′, 20′; tot: 139′.

La partita
Va alla Cucine Lube Civitanova il big match prenatalizio del PalaBarton. La formazione di De Giorgi la spunta al tie break, dopo due ore abbondanti di spettacolo, sui padroni di casa della Sir Safety Conad Perugia nel recupero della decima di andata di SuperLega e si prende il titolo di campione d’inverno con le due squadre che terminano appaiate a quota 28 punti con la Lube prima per maggior numero di vittorie. Match vibrante, a tratti anche nervoso (rosso nel terzo set per Travica e Leal) e molto combattuto, con Perugia a spingere forte dai nove metri (10 ace contro 6) e Civitanova granitica a muro (15 contro 9). A decidere, come spesso capita nei match tra Sir e Lube, pochi palloni in particolare in attacco con gli ospiti migliori nelle percentuali (53% di squadra contro 44%). È Leal il meritato Mvp della sfida. 24 punti per il martello di Civitanova con il 54% sotto rete. Doppia cifra anche per Juantorena (15) Richlicki (13), Simon (14) ed Anzani (11). Nella metà campo bianconera miglior realizzatore Leon (23 punti), 15 i colpi vincenti per Atanasijevic e Solè, 10 (con 5 ace) per Plotnytskyi.

MVP: Yoandy Leal (Cucine Lube Civitanova)

Dragan Travica (Sir Safety Conad Perugia): “Quando si alza il livello delle squadre è normale che ci sia un po’ di tensione. La differenza probabilmente stasera è stata nell’attacco. Avevamo la partita in mano fino alla fine del secondo set, poi lì siamo stati non bravi noi e molto bravi loro ed è girata la partita. Nel tie break due cose fatte meglio hanno deciso e loro hanno vinto meritatamente”.
Simone Anzani (Cucine Lube Civitanova): “Arrivavamo da una partita incolore contro Trento ed avevamo voglia di riscattarci. Perugia ha iniziato molto bene in ricezione, poi noi siamo cresciuti in fase break a partire dalla battuta fino al muro. Come sempre contro Perugia, è stata una partita all’ultimo punto anche con un po’ di pepe. Faccio i complimenti a Perugia e faccio i complimenti a noi che alla fine passiamo un buon Natale”.

Classifica SuperLega Credem Banca
Sir Safety Conad Perugia 40 (15 gare giocate), Cucine Lube Civitanova 33 (14), Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 28 (14), Gas Sales Bluenergy Piacenza 24 (15), Leo Shoes Modena 23 (15), Itas Trentino 21 (12), Allianz Milano 20 (12), Vero Volley Monza 18 (12), NBV Verona 13 (14), Consar Ravenna 13 (13), Kioene Padova 11 (15), Top Volley Cisterna 5 (15).

Domenica 27 dicembre 2020, ore 16.00
Vero Volley Monza – Kioene Padova
Diretta Eleven Sports
(Venturi-Simbari) Terzo arbitro: Manzoni
Addetto al Video Check: Ugolotti Segnapunti: Pisani

Domenica 27 dicembre 2020, ore 17.00
Cucine Lube Civitanova – Gas Sales Bluenergy Piacenza
Diretta Eleven Sports
(Vagni-Saltalippi) Terzo arbitro: Marani
Addetto al Video Check: Petterini Segnapunti: Mochi

Domenica 27 dicembre 2020, ore 18.00
Consar Ravenna – Allianz Milano
Diretta Eleven Sports
(Frapiccini-Luciani) Terzo arbitro: Libardi
Addetto al video Check: Tramontano Segnapunti: Righi

Domenica 27 dicembre 2020, ore 19.15
Leo Shoes Modena – Itas Trentino
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it
(Puecher-Brancati) Terzo arbitro: Lambertini
Addetto al Video Check: Palmieri Segnapunti: Maiellano

Domenica 27 dicembre 2020, ore 19.30
Top Volley Cisterna – Sir Safety Conad Perugia
Diretta Eleven Sports
Cesare-Caretti Terzo arbitro: Mannarino
Addetto Video Check: De Orchi
Segnapunti: Falzi

Lunedì 28 dicembre 2020, ore 18.00
NBV Verona – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Diretta Eleven Sports
(Pozzato-Rapisarda) Terzo arbitro: Pettenello
Addetto al Video Check: Fascina Segnapunti: Bassetto

Articoli correlati:

  1. Superlega> Lube al lavoro, in arrivo altri due appuntamenti in SuperLega con Verona e Modena
  2. SuperLega Credem Banca: mercoledì alle 17.00 Modena ospita Verona.
  3. Superlega> Rinviata Perugia – Modena.
  4. SuperLega Credem Banca: A Modena la Lube non fa sconti
  5. SuperLega Credem Banca> I numeri della 2a giornata di andata

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002