SuperLega Credem Banca: 5a giornata di ritorno

Risultati 5a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca:
Top Volley Cisterna – Sir Safety Conad Perugia 3-0 (14-25, 19-25, 21-25)

Leo Shoes Modena – Itas Trentino 1-3 (18-25, 27-29, 25-23, 22-25)

Lunedì 28 dicembre 2020, ore 18.00
NBV Verona – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

Mercoledì 30 dicembre 2020, ore 18.00
Vero Volley Monza – Kioene Padova

Rinviate a data da destinarsi
Consar Ravenna – Allianz Milano

Cucine Lube Civitanova – Gas Sales Bluenergy Piacenza

Top Volley Cisterna – Sir Safety Conad Perugia 0-3 (14-25, 19-25, 21-25) – Top Volley Cisterna: Seganov 0, Cavuto 5, Szwarc 6, Sabbi 4, Randazzo 4, Krick 5, Rondoni (L), Sottile 0, Cavaccini (L), Onwuelo 6, Rossato 0. N.E. Rossi. All. Kovac. Sir Safety Conad Perugia: Travica 1, Leon Venero 12, Solé 8, Atanasijevic 12, Plotnytskyi 7, Ricci 3, Russo (L), Piccinelli (L), Zimmermann 0, Colaci (L), Vernon-Evans 0, Ter Horst 1. N.E. Sossenheimer, Biglino. All. Heynen. ARBITRI: Cesare, Caretti. NOTE – durata set: 21′, 27′, 27′; tot: 75′ MVP: Leon

La Top Volley Cisterna cade in tre set per mano della capolista Perugia. La formazione umbra infligge ai pontini la sconfitta numero 15 della stagione di Superlega Credem Banca nell’ultima partita dell’anno solare che chiude un 2020 avaro di soddisfazioni.

Ancora out Tillie per il problema alla caviglia, in avvio coach Boban Kovac schiera Seganov in regia in diagonale con Sabbi, di banda Randazzo e Cavuto, al centro Krick e Szwarc con Cavaccini libero. Dall’altra parte della rete Heynen risponde con Travica – Atanasijevic, Leon – Plotnytskyi e Colaci libero.

Sempre sotto nel primo, i pontini sono costretti a rincorrere la formazione umbra trascinata da Atanasijevic (5 punti nel parziale con il 71% in attacco), mentre tra gli atleti di casa si ripropongono i soliti problemi a entrare in serie con la battuta (5 errori). Subito avanti 4-7 Perugia, la Top prova a ricucire a metà set (10-15) ma Perugia resta avanti con una moderata pressione dalla linea dei nove metri (13-22) fino al 14-25 finale. Nel corso del set spazio anche a Onwuelo, Sottile e Rossato (bravo a forzare).

Anche nel secondo parziale la Top fatica e Perugia ne approfitta. I pontini non riescono ad arginare mai gli umbri che partono subito forte (5-7, 7-10), poi sul 12-18 la formazione laziale prova a ricucire lo strappo avvicinandosi fino al 15-19, ma sono gli umbri a spingere forte, con la Top sempre fallosa (7 errori dai nove metri, il totale sale a 12 nei primi due). Nel finale ace di Szwarc (18-22), poi Leon e Atanasijevic chiudono il conto con (19-25). Un contributo maggiore di Leon rispetto al set precedente (5 punti con il 60% in attacco), mentre tra i pontini Onwuelo è il più incisivo (4 punti e 80% in attacco).

Nel terzo parziale Kovac cambia la diagonale e tiene in campo Sottile in regia con Onwuelo opposto, lasciando out Seganov e Sabbi. L’avvio è molto positivo per la Top Volley che riesce a trovare il primo vantaggio del match salendo fino al 7-4, poi Perugia recupera approfittando di qualche errore dei pontini (7-7) ma il se si gioca punto a punto fino a metà (15-16). Nella seconda parte gli ospiti sono più costanti e prendono il largo avanzando fino al 20-24. La Top annulla un match point prima di cedere il passo alla Sir (21-25).

MVP: Wilfredo Leon (Sir Safety Conad Perugia)

Slobodan Kovac (allenatore Top Volley Cisterna): «C’è poco da dire contro una Sir così forte dai nove metri, ma noi non possiamo sbagliare le battute, come nel primo set, e fallire attacchi con muro a uno: non ce ne va una dritta. Serve pazienza ma, sono il primo a perderla. Mi interrogo sulle responsabilità del coach quando una squadra gioca così. Non sono contento. In partita non riesce quello che proviamo in allenamento. Per paura? Incapacità? Ci sono vari modi di perdere, ma vedo errori banali. Sarà dura uscire da questa situazione. Servono orgoglio e personalità, partendo da me, per risollevarci”.
Sebastian Solé (Sir Safety Conad Perugia): «Siamo venuti a Cisterna senza sottovalutare questa squadra perché, nonostante la loro posizione in classifica hanno giocatori molto forti ed esperti. Volevamo giocare bene e con la testa sul campo. Chiudiamo un anno in cui abbiamo fatto cose buone, forse c’è qualcosa ancora da migliorare, ma siamo sulla strada giusta».

Leo Shoes Modena – Itas Trentino 1-3 (18-25, 27-29, 25-23, 22-25) – Leo Shoes Modena: Christenson 3, Lavia 3, Mazzone 6, Vettori 15, Petric 13, Stankovic 3, Iannelli (L), Rinaldi 0, Karlitzek 9, Estrada Mazorra 0, Grebennikov (L), Porro 0. N.E. Bossi, Sanguinetti. All. Giani. Itas Trentino: Giannelli 1, Santos De Souza 15, Lisinac 11, Abdel-Aziz 30, Michieletto 13, Podrascanin 7, De Angelis (L), Rossini (L), Sosa Sierra 0, Sperotto 0, Cortesia 1, Argenta 0. N.E. All. Lorenzetti. ARBITRI: Puecher, Brancati. NOTE – durata set: 25′, 33′, 30′, 32′; tot: 120′. MVP: Abdel-Aziz

Nella 5a giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca, Modena perde 3-1 il big match del PalaPanini contro l’Itas Trentino. I modenesi partono con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov. Trento risponde con Giannelli-Abdel Aziz in diagonale principale, Michieletto-Lucarelli in banda, Podrascanin-Lisinac centro con libero Rossini. Avvio a ritmi elevati con Trento che piazza il primo break e va sul 10-14 con l’ace di Lisinac al servizio. Continua a tenere alti i giri del motore Trento (12-17). Abdel Aziz è infermabile, l’Itas chiude 18-25 il parziale. Nel secondo set è ancora Trento a macinare gioco (8-9), con Modena che non molla nulla. Giannelli e compagni sono perfetti nel sideout e precisi in fase break (17-20). Modena firma una grande rimonta e va sul 23-22. Trento reagisce con il controsorpasso e chiude il set 27-29. Il terzo parziale procede con un punto a punto serrato, poi Modena mette il break (9-7). Si arriva al 16-16. Continua il braccio di ferro (23-23) con le due squadre che non si risparmiano. L’ace di Petric chiude il parziale 25-23 riaprendo la gara. Il quarto set è un botta e risposta continuo (12-11) con Modena che continua a spingere sull’acceleratore. Restano avanti i gialli (19-17), ma Trento cambia passo, si prende il break e chiude il set 22-25 fissando il punteggio in 4 set e incamerando tre punti preziosi in trasferta.

MVP: Nimir Abdel Aziz (ITAS Trentino)

Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Abbiamo giocato a viso aperto con una squadra in grande forma. Nel corso della gara siamo cresciuti in attacco e difesa arrivando quasi a portare a casa il secondo set, vincendo il terzo e guidando gran parte del quarto. Abbiamo dimostrato che possiamo giocare punto a punto con squadre di questo livello, con le nostre caratteristiche, ma senza dimenticare l’importanza di tenere il ritmo alto in attacco. Un bilancio del 2020? Che peccato non aver finito la prima parte dell’anno, avevamo una super squadra. In questa stagione sapevamo che sarebbe stata dura per tutti, ma devo fare i complimenti a tutte le squadre per come stanno riuscendo a proporre qualità”.
Angelo Lorenzetti (allenatore Itas Trentino): “Non so dire se questa sia stata una prova di maturità, perché questo campionato offre sempre nuovi esami, ma siamo ugualmente contenti per la vittoria da tre punti con un avversario che, come noi, era in piena ascesa. Dopo qualche pausa accusata nel terzo set siamo stati bravi a ritrovarci nel momento più difficile del quarto parziale e a portare a casa un successo che ci consente di aprire nel miglior modo il ciclo di tre trasferte consecutive in programma da qui al 3 gennaio”

Classifica SuperLega Credem Banca
Sir Safety Conad Perugia 43 (16 gare giocate), Cucine Lube Civitanova 33 (14), Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 28 (14), Itas Trentino 24 (13), Gas Sales Bluenergy Piacenza 24 (15), Leo Shoes Modena 23 (16), Allianz Milano 20 (12), Vero Volley Monza 18 (12), NBV Verona 13 (14), Consar Ravenna 13 (13), Kioene Padova 11 (15), Top Volley Cisterna 5 (16)

Posticipi 5a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Lunedì 28 dicembre 2020, ore 18.00
NBV Verona – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Diretta Eleven Sports
(Pozzato-Rapisarda) Terzo arbitro: Pettenello
Addetto al Video Check: Fascina Segnapunti: Bassetto

Mercoledì 30 dicembre 2020, ore 18.00
Vero Volley Monza – Kioene Padova
Diretta Eleven Sports
(Venturi-Simbari) Terzo arbitro: Manzoni
Addetto al Video Check: Ugolotti Segnapunti: Pisani

Recupero11a giornata di andata SuperLega Credem Banca

Consar Ravenna – Itas Trentino
Diretta Eleven Sports
(Saltalippi-Santi) Terzo arbitro: Libardi
Addetto al Video Check: Palmieri Segnapunti: Tawfik

6a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Sabato 2 gennaio 2021, ore 18.00
Kioene Padova – Cucine Lube Civitanova
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it

Domenica 3 gennaio 2021, ore 16.00
Vero volley Monza – Top Volley Cisterna
Diretta Eleven Sports

Domenica 3 gennaio 2021, ore 17.00
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Consar Ravenna
Diretta Eleven Sports

Domenica 3 gennaio 2021, ore 18.00
Sir Safety Conad Perugia – Itas Trentino
Diretta Rai Sports
Diretta streaming su raiplay.it

Domenica 3 gennaio 2021, ore 19.30
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Leo Shoes Modena
Diretta Eleven Sports

NBV Verona – Allianz Milano
Diretta Eleven Sports

Articoli correlati:

  1. SuperLega Credem Banca: I numeri della 4a giornata di ritorno
  2. SuperLega Credem Banca: I numeri della 1a giornata di ritorno
  3. SuperLega Credem Banca: I numeri della 2a di ritorno
  4. SuperLega Credem Banca: I numeri dell’8a giornata di andata
  5. SuperLega Credem Banca: I numeri della 2a giornata di andata

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002