Superlega> La Top Volley Cisterna cede alla capolista Perugia in tre set.

Kovac: «Non sono contento, sto male così. Facciamo troppi errori banali»

CISTERNA DI LATINA – La Top Volley Cisterna cede in tre set per mano della capolista Perugia. La formazione umbra infligge ai pontini la sconfitta numero 15 in questa stagione di Superlega nell’ultima partita dell’anno solare che chiude un 2020 veramente avaro di soddisfazioni.

Boban Kovac (Top Volley Cisterna): «C’è poco da dire, in questo momento capisco che dall’altra parte della rete c’è Perugia che batte molto bene, ma non possiamo sbagliare le battute come nel primo set e fallire su attacchi con muro a uno: non ce ne va una dritta, non c’è una cosa buona. Serve tanta pazienza ma io l’ho persa tutta e chiedo a me stesso cosa sta facendo questo coach quando una squadra gioca così? Non sono contento, sto male perché durante l’allenamento facciamo cose ma durante la partita forse c’è paura o incapacità nostra. Ci sono modi e modi di perdere, non dirò niente a nessuno ma ci sono troppi errori banali che è molto difficile da digerire, sarà molto difficile uscire da questa situazione, serve orgoglio e personalità partendo da me per fare bene».

Sebastian Solè (Sir Safety Conad Perugia): «Siamo venuti a Cisterna senza sottovalutare questa squadra perché nonostante la loro posizione in classifica hanno giocatori molto forti ed esperti, volevamo giocare bene e con la testa sul campo. Chiudiamo un anno in cui abbiamo fatto cose buone, forse c’è qualcosa ancora da migliorare ma siamo sulla strada giusta».

Ancora out Tillie per il problema alla caviglia, in avvio coach Boban Kovac schiera Seganov in regia in diagonale con Sabbi, di banda Randazzo e Cavuto, al centro Krick e Szwarc con Cavaccini libero. Dall’altra parte della rete Heynen risponde con Travica – Atanasijevic, Leon – Plotnytski e Colaci libero.

La Top Volley Cisterna cede il primo set a Perugia 14-25 in 21 minuti con i pontini sempre sotto e costretti a rincorrere la formazione umbra trascinata da Atanasijevic con cinque punti nel parziale (71% in attacco) mentre tra i pontini i soliti problemi a entrare in serie con la battuta (cinque errori). Subito avanti 4-7 Perugia, la Top prova a ricucire a metà set (10-15) ma Perugia non fatica troppo a restare avanti dando una moderata pressione dalla linea dei nove metri (13-22) fino al 14-25 finale. Nel corso del set spazio anche a Onwuelo, Sottile e Rossato che ha forzato molto e bene.

Anche nel secondo parziale la Top fatica e Perugia ne approfitta per chiudere 19-25. Sotto di due set i pontini non riescono ad arginare mai gli umbri che partono subito forte (5-7, 7-10) poi sul 12-18 la formazione pontina prova a ricucire lo strappo avvicinandosi fino al 15-19, poi gli umbri ancora a spingere forte con la Top sempre fallosa, con sette errori dalla linea dei nove metri (il totale sale a 12 nei primi due). Nel finale ace di Szwarc (18-22) poi Leon e Atanasijevic chiudono il conto con il 19-25. Leon ha dato un contributo maggiore rispetto al set precedente (5 punti con il 60% in attacco) mentre tra i pontini Onwuelo è stato il più incisivo (4 punti e 80% in attacco).

Nel terzo Kovac cambia la diagonale e tiene in campo Sottile in regia con Onwuelo opposto, lasciando out Seganov e Sabbi. L’avvio è molto positivo per la Top Volley che riesce a trovare il primo vantaggio del match salendo fino al 7-4 poi Perugia recupera approfittando di qualche errore dei pontini (7-7) ma il set è godibile e si gioca praticamente punto a punto fino a metà (15-16) poi nella seconda metà Perugia è più costante e gli ospiti prendono il largo avanzando fino al 20-24: la Top annulla un match point ma la Sir chiude 21-25.

TOP VOLLEY CISTERNA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3
TOP VOLLEY CISTERNA: Cavuto 5, Cavaccini (lib.), Sottile, Seganov, Rossato, Sabbi 4, Rossi ne, Onwuelo 6, Rondoni ne, Randazzo 4, Krick 5, Szwarc 6. All. Kovac
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Piccinelli , Ricci 3, Vernon-Evans, Travica 1, Ter Horst 1, Russo ne, Sossenheimer ne, Biglino ne, Leon 12, Zimmermann, Solé 8, Colaci (lib.), Atanasijevic 12, Plotnytskyi 7. All. Heynen
Arbitri: Cesare, Caretti
Parziali: 14-25 (21′), 19-25 (27′), 21-25 (27′)
Note: Top Volley Cisterna: ricezione 40% (24%), attacco 36%, aces 2 (err. batt. 16), muri pt. 4;
Sir Safety Conad Perugia: ricezione 51% (18%), attacco 55%, aces 4 (err. batt. 15), muri pt. 6.
MVP: Leon (Sir Safety Conad Perugia)

Giuseppe Baratta
communication manager of Top Volley Cisterna

Articoli correlati:

  1. Superlega> La capolista Perugia ferma la Top Volley Cisterna in tre set.
  2. Superlega> Perugia batte Cisterna e fa cinquina
  3. Superlega> Perugia: la quinta di ritorno è a Cisterna
  4. Superlega> La Top Volley Cisterna cede a Piacenza in tre set.
  5. Superlega> La Top Volley Cisterna cede in tre set a Milano.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002