Superlega> La Top Volley chiuderà il 2020 in palestra per preparare la sfida del 3 gennaio a Monza.

Cavaccini: «Siamo in difficoltà, dobbiamo accettare le critiche»

CISTERNA DI LATINA – Non ci sarà sosta per la Top Volley Cisterna che trascorrerà gli ultimi giorni di questo (terribile) 2020 in palestra per allenarsi. La squadra di coach Boban Kovac tornerà in campo domenica 3 gennaio per la trasferta di Monza e poi, a Cisterna, arriverà la visita del Verona in programma il 10 gennaio: la formazione pontina chiude l’anno solare in ultima posizione in classifica e con pochissime soddisfazioni, tranne la vittoria conquistata proprio con la compagine brianzola.

«Siamo i primi responsabili di quest’annata dannatamente includente e come tali ci prendiamo tutte le responsabilità del caso, in questo momento per me preservare il gruppo squadra è la cosa più importante perché abbiamo ancora molte partite e l’unica cosa che possiamo fare è provarci – commenta un deluso Mimmo Cavaccini, il libero della Top Volley Cisterna – Ci dispiace maledettamente, siamo in palese difficoltà, non è facile gestire la situazione per nessuno, siamo bombardati ogni giorni da opinioni da pareri e critiche che giustamente dobbiamo accettare come accettiamo i complimenti e gli elogi quando le cose vanno bene».

Molto amareggiato il coach dei pontini. «In questo momento stiamo giocando la peggior pallavolo d’Italia, commettiamo tanti errori e non c’è una cosa che va bene, ho perso tutta la pazienza, non sono contento – ha spiegato Boban Kovac dopo la sconfitta con Perugia – Ci sono talmente tanti errori banali che è difficile da digerire e sarà sempre più difficile uscire da questa situazione: servirà l’orgoglio di tutti, prima di tutto il mio, per provare a cambiare le cose anche se siamo consapevoli che tutto sarà sempre più difficile».

Il calendario degli allenamenti è molto fitto e la squadra si allenerà sia il 31 gennaio, con una seduta di pesi mattutina fino alle 11.30, sia il primo gennaio con una seduta di tecnica pomeridiana che si chiuderà alle 19:00, poi il giorno successivo (sabato 2 gennaio) il gruppo partirà in pullman alla volta di Monza dove il match è in programma il 3 gennaio anticipato alle ore 16:00 e trasmesso in diretta streaming a pagamento su Elevensports. All’Arena di Monza gli arbitri saranno Massimiliano Gardini e Massimiliano Florian: all’andata i pontini s’imposero in quattro set con Monza (3-1; 25-23, 25-23, 21-25, 25-23) e fu la seconda partita con Boban Kovac sulla panchina di Cisterna e Arthur Szwarc fu il miglior realizzatore con 20 punti (56% in attacco, un ace e un muro) mentre dall’altra parte della rete Lanza totalizzò 21 punti (64% in attacco, un ace e due muri vincenti).

Intanto sotto il profilo della comunicazione la Top Volley chiude l’anno con un bilancio tutto sommato positivo. Il club pontino, secondo l’ultimo rilevamento di Iquii Sport, è attualmente al decimo posto per il numero complessivo di followers sui social media con 23,8 K di fan base, con la squadra pontina recentemente superata da Vibo Valentia (attualmente a 24,9 K) ma comunque davanti a Gas Sales Blue Energy Piacenza 16,8 K) e Consar Ravenna (13,6 K). Su Twitter la Top Volley è al settimo posto assoluto mentre su TikTok, il nuovo social dedicato ai giovanissimi, i pontini hanno ottenuto un totale di 5.300 followers. Il pubblico social totale della Superlega italiana è in crescita ed arrivato a quasi un milione e mezzo di fans.

Giuseppe Baratta
communication manager of Top Volley Cisterna

Articoli correlati:

  1. Superlega> Il 6 gennaio tutti al palasport di Cisterna di Latina per la sfida evento della Top Volley Latina con Milano.
  2. Il calendario della Vero Volley Monza nella SuperLega Credem 2020-21: esordio a Modena!
  3. Superlega> La Vero Volley Monza concentrata a preparare la trasferta di Verona
  4. Superlega> Dopo la trasferta di Perugia la Top Volley punta Monza.
  5. Superlega> La Top Volley Cisterna rialza la testa con Monza.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002